Il ricamo indiano porta un’influenza incrociata, ma è complicato: Ricardo Chiuto

Sergio Rossi, amministratore delegato del marchio di scarpe italiano, Ricardo Ciuto, sottolinea che è molto difficile capire il mercato delle calzature e dei gioielli rispetto all’abbigliamento.

Scritto da Sruthi Nair

Aggiornato 27 FEBBRAIO 2021 20:59 IST

Sergio Rossi, CEO del marchio italiano di calzature, Ricardo Ciuto, ha sottolineato che è molto difficile capire il mercato delle calzature e dei gioielli rispetto all’abbigliamento. “È ancora più difficile costruire la narrazione. Sergio usa il ricamo indiano, quindi c’è un’influenza incrociata, ma deve crescere perché è più complicato “, aggiunge.

Il gruppo includeva Salina Ferretti, CEO di Falk SBA, un produttore italiano di calzature che possiede marchi come Natureino, Balcutto, e il vicepresidente dell’Associazione italiana delle calzature, Voyle Blanche. Ferretti ha osservato che è necessario lavorare di più tra i due paesi: l’India è anche il secondo produttore di calzature, sebbene non esporti nessuno dei suoi prodotti in Italia. Con l’industria del matrimonio che presta tanta attenzione, è sorprendente che i marchi di scarpe italiane più di lusso non guardino al mercato.

Segui issMissNair su Twitter e Intsagram

HD Dalla Francia, 28 febbraio 2021

Seguici su Twitter.com/HTBrunch

Connettiti con noi su Facebook.com/hindustantimesbrunch

Vicino

READ  Il centrocampista della Roma interessato Juan Muse, reportage dei media italiani
Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Amici di lunga data uniscono le forze per aprire un nuovo ristorante italo-americano a Duson | Calient
Next Post “L’Inter non è un ottimo esempio di sviluppo da dietro una squadra”