Il Regno Unito teme la crisi ospedaliera mentre i casi di Covid superano i 200.000 per la prima volta

I ricoveri ospedalieri nel Regno Unito non hanno raggiunto nulla come i picchi delle precedenti ondate della pandemia di Covid. (un file)

Londra:

Il governo britannico ha dichiarato martedì che gli ospedali britannici sono passati alla “preparazione alla guerra” a causa della carenza di personale causata da un’ondata di infezioni da Omicron, poiché il numero di casi nel quotidiano Covid del paese ha superato per la prima volta i 200.000.

Il conteggio delle 24 ore, dopo aver preso molti record nel periodo che precede il nuovo anno, è stato di 218.724 e altri 48 decessi riportati negli ultimi dati del governo.

I ricoveri ospedalieri non hanno raggiunto nulla come i picchi delle ondate pre-pandemia e il numero di persone che necessitano di ventilazione è rimasto finora invariato.

Ma il servizio sanitario nazionale (NHS) gestito dallo stato ha lottato con il personale costretto a rimanere a casa dopo essere risultato positivo e il primo ministro Boris Johnson ha promesso azioni per colmare le lacune di personale nelle aree più colpite.

Ha detto a una conferenza stampa che la rivitalizzazione delle cliniche di emergenza di Nightingale, insieme al reclutamento di volontari medici supportati dal supporto militare, ha significato che il servizio sanitario nazionale era tornato in “preparazione alla guerra”.

“Quindi chiunque pensi che la nostra battaglia con Covid sia finita, temo, si sbaglia di grosso. Questo è un momento di massima cautela”, ha detto Johnson.

Tuttavia, ha escluso un altro blocco a livello nazionale, accreditando le vaccinazioni di massa incluso il recente programma di vaccinazione di richiamo, poiché il servizio sanitario nazionale ha segnato un anno dalla prima dose di vaccinazione Oxford/AstraZeneca.

READ  La Cina domina il mondo nell'intelligenza artificiale e nell'apprendimento automatico; Gli Stati Uniti non hanno possibilità: l'ex capo del software del Pentagono

“gravi incidenti”

Anche le reti di trasporto hanno sofferto di assenteismo, lasciando i pendolari ad affrontare lunghe attese quando tornano al lavoro dopo un giorno festivo lunedì, mentre i servizi municipali come la raccolta dei rifiuti domestici sono stati interrotti.

Ma Johnson ha affermato che un nuovo programma di test giornalieri su 100.000 “lavoratori critici”, compresi i trasporti e la lavorazione degli alimenti, aiuterebbe la Gran Bretagna a “superare l’onda Omicron”.

Il ministro delle vaccinazioni Maggie Thorpe ha affermato che non è chiaro quanti britannici si stiano attualmente autoisolando dopo che l’ondata del virus altamente contagioso è aumentata a Natale.

“Ma ciò che è buono, non sembra portare a malattie gravi come hanno fatto alcune delle altre variabili”, ha detto a Sky News.

Secondo quanto riferito, circa 50.000 dipendenti del SSN hanno perso il lavoro la scorsa settimana a causa di malattia o autoisolamento.

Almeno sei gruppi medici hanno dichiarato “incidenti critici”, il che significa che i servizi vitali potrebbero essere minacciati. Un ospedale di Plymouth, nel sud-ovest dell’Inghilterra, ha riferito che quasi 500 membri del personale erano assenti.

Matthew Taylor, amministratore delegato dell’associazione NHS che rappresenta gli operatori sanitari in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord, ha affermato che i casi sembrano essersi stabilizzati a Londra.

Ma ha detto a Radio Times che la carenza di personale e l’aumento dei casi in tutto il paese erano motivo di preoccupazione.

quasi impossibile

“L’imprevedibilità delle assenze del personale significa che i leader del SSN devono lavorare 24 ore su 24 e pensare solo a come possono utilizzare al meglio le proprie risorse per affrontare le esigenze più urgenti”, ha aggiunto Taylor.

READ  Djokovic afferma che l'agente ha sbagliato a scrivere la casella sul pass di viaggio per Australia Tennis News

“Anche usando tutta la loro immaginazione e creatività, è diventato quasi impossibile, motivo per cui vediamo ospedali segnalare gravi incidenti”.

Chiunque risulti positivo al virus deve autoisolarsi per 10 giorni o sette giorni se risulta negativo.

Ci sono state chiamate per alleviare queste restrizioni sugli operatori sanitari. Ma martedì il ministro della Sanità Sajid Javid lo ha escluso.

Gli alunni che tornavano a scuola affrontavano anche la prospettiva di un assenteismo di massa per il personale e le classi compatte.

Agli studenti delle scuole superiori è stato richiesto di indossare mascherine in classe come misura “temporanea”.

La Gran Bretagna ha subito quasi 149.000 morti dall’inizio della pandemia all’inizio del 2020. Ma Johnson ha difeso la sua decisione di non aumentare le restrizioni sul Natale in Inghilterra, a differenza di altre parti del Regno Unito.

“Ovviamente non possiamo escludere nulla. Ma quello che stiamo cercando di fare è adottare un approccio equilibrato”, ha detto martedì in una conferenza stampa.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post La squadra di football di Washington ha fissato una data per l’uscita del nuovo nome nel bel mezzo di una crisi di terra
Next Post LG Electronics porta avanti il ​​suo impegno per iniziare a operare in una comunità socialmente impattante e imprenditoriale