Il regista Jamie Oakford vuole dare agli spettatori il miglior posto in casa

Uno dei sei allenatori di partite in diretta della Coppa del Mondo, Oakford offre la sua opinione su come dettare legge al più grande evento sportivo del mondo

Jamie Oakford è uno dei sei registi incaricati di supervisionare la copertura televisiva di Qatar 2022. Oakford, il cui curriculum include precedenti Mondiali risalenti al 2002, la finale di Euro 2020, nonché Champions League e Premier League, ha parlato con SVG L’Europa a Doha sulle sue esperienze finora nella Coppa del Mondo del Qatar 2022.

Durante l’ultimo turno delle partite del Gruppo H, la Corea del Sud ha battuto il Portogallo 2-1 con una spettacolare vittoria nei tempi di recupero. Ma il dramma non si è fermato qui. E a causa delle direttive della FIFA per assicurarsi che tutte le pause per le celebrazioni dei gol, gli infortuni, i controlli VAR e le perdite di tempo vengano aggiunte alla fine delle partite, l’altro pareggio del Gruppo H tra Ghana e Uruguay ha ancora altri 10 minuti dalla fine. Ciò significa che la Corea del Sud deve aspettare agonizzante per vedere se arriva seconda nel girone e si qualifica per gli ottavi di finale, o se l’Uruguay segna un altro gol per superare la Corea del Sud nella fase a eliminazione diretta.

“Ha creato un dramma incredibile che non avevamo mai visto prima”, afferma Oakford. “I giocatori sudcoreani erano rannicchiati a centrocampo, controllando i loro telefoni per il punteggio. Quindi abbiamo scelto i giocatori e i tifosi nervosi sugli spalti e ci siamo attenuti.

“Ho tolto centinaia di partite ma ci sarà sempre una partita in cui qualcosa mi sorprende. Non credo di aver mai tolto niente come quei 10 minuti. Non c’era calcio in campo ma c’era ancora un molto dramma. Questo è ciò che ti dà il trofeo.” lo scienziato “.

READ  Trasferimento di Gianluca Scamaca: il gol del West Ham del Sassuolo è simile a quello di Zlatan Ibrahimovic ha fatto un viaggio straordinario | notizie di calcio

I direttori delle trasmissioni ospitanti sono responsabili della supervisione del feed esteso dello stadio, che inizia 70 minuti prima dell’inizio e segue un ordine di gioco prestabilito in modo che i detentori dei diritti sappiano quando possono inserire la loro copertura da un lato.

A Doha, Oakford lavora con un gruppo ristretto di operatori di ripresa, produttori, operatori EVS, vision mixer e assistenti con cui collabora regolarmente nel Regno Unito per la copertura di BT Sport di Premier League, Champions League e UEFA Europa League.

“Siamo molto fortunati; quando ho iniziato, c’erano solo pochi giochi dal vivo. Ora ci sono 20 settimane, quindi la qualità delle persone a tua disposizione è molto migliore. Lavoro con persone che giocano quella settimana dopo settimana, e a un livello molto alto Siamo fortunati ad avere una squadra così grande”.

“Quando giochi a calcio, ci sono alcune telecamere che ti servono per sapere cosa faranno in determinate situazioni. C’è un gruppo ristretto di dieci operatori con cui è bello lavorare regolarmente in modo che tutti capiate che Sono molto più delle tue videocamere dal vivo.”

Il piano delle telecamere standard per tutte le partite della Coppa del Mondo 2022 include 42 telecamere. “Abbiamo otto alci in super slow motion, due Polecam, due telecamere fisse, due boomer, una Spidercam, due telecamere per i fan e una telecamera per il regista, il che significa che non c’è niente che non puoi ottenere. Otterrai un’ottima copertura del target , grandi scatti dei fan, feedback dei registi, dettagli nei replay: c’è un’abbondanza di ricchezze tra cui scegliere.

Il piano standard della telecamera per le partite della Coppa del Mondo è progettato intorno a 42 telecamere.

Rispetto al 2018, le nuove aggiunte al piano delle telecamere sono due telecamere vaganti in stile cinematografico con una profondità di campo ridotta che riprendono i tifosi fuori dallo stadio, quindi si spostano all’interno per filmare i giocatori nel tunnel prima di catturare le riprese dei tifosi che esultano e reagiscono alla partita .

“Avevamo una telecamera cablata nel tunnel, ma eri limitato in quello che potevi fare. Eppure le telecamere sono cose difficili da avere intorno. Ora, abbiamo più mobilità nel tunnel e la nitidezza delle immagini è sorprendente .

“Abbiamo imparato a usarlo meglio”, aggiunge Oakford. “Quando abbiamo iniziato, siamo stati molto coraggiosi e l’attenzione si è spostata su di loro molto rapidamente, quindi ci siamo tirati un po’ indietro. E ci ha regalato alcuni dei migliori tiri che ho visto dai fan in una Coppa del Mondo”.

C’è una sensazione generale tra i VIP dell’emittente ospitante HBS e i registi che parlano di SVG che il numero di telecamere utilizzate per catturare l’azione dal vivo su 42 telecamere sia vicino al limite.

Di più: Coppa del Mondo FIFA 2022: una panoramica dei piani di copertura della Coppa del Mondo FIFA

“Puoi aggiungere altro, ma otterrai molto?” chiede Oakford. “Non credo ci sia davvero molto da chiedere. L’accesso è l’unica cosa che mi piacerebbe di più. Quest’anno sono stati in grado di filmare per un momento le squadre che entrano dall’interno dello spogliatoio, ottenendo un È interessante vedere un giocatore come Mbappé e come interagisce con il resto della sua squadra, quindi vedere i giocatori che escono dall’allenatore o nel tunnel è davvero emozionante.

“Le telecamere in stile cinematografico (che fanno parte del feed esteso dello stadio diretto da Oakford), poiché potevano muoversi più facilmente, erano proprio fuori dallo spogliatoio, quindi abbiamo dovuto vedere Harry Kane e quattro o cinque giocatori dell’Inghilterra in pochi minuti prima che uscissero.” al campo. Scorci del genere sono pezzetti di polvere d’oro per me come regista, perché forniscono una visione e un punto di vista che non sempre vedi.”

metodo di uscita

Oakford afferma che la sua intenzione durante la regia è quella di offrire agli spettatori in casa “il miglior posto in casa”.

“Sono un regista scortese, non mi piace tagliare quando non è necessario. Da tifoso mi piace vedere cosa succede in partita, quindi preferisco tagliare quando la palla è fuori gioco. Durante una partita partita, quando la palla è in gioco, probabilmente uso solo sei fotocamere.” Inquadratura principale, tre teleobiettivi e una fotocamera fissa.

“Non mi piace lasciare domande senza risposta. Quindi, quando c’è una domanda se si tratta di fuorigioco o fallo di mano, cerco di mettermi in una posizione di tifosi per entrambe le parti. Significa che sono molto aggressivo con i replay e non appena succede qualcosa chiederò un riavvio.” Da Replay Manager.

“Una cosa che ho davvero cercato di fare in questo torneo è evitare i colpi dalla nuca di un giocatore. Normalmente, la maggior parte delle telecamere sono posizionate su un lato del campo, quindi quando un giocatore si infortuna o viene ammonito, potresti non avere la visuale migliore, perché qui abbiamo molte delle telecamere e questo è qualcosa che abbiamo cercato di correggere”.

Oakford è stato il decisore nella partita Inghilterra-Senegal, che ha visto costumi colorati, tamburi e balli dei tifosi senegalesi.

“Abbiamo cercato di mostrare il contrasto tra i tifosi senegalesi e quelli inglesi, per dimostrare che esiste un modo diverso di guardare il calcio”, afferma Oakford.

“Ho arbitrato partite di Champions League e i tifosi italiani sono sempre chiassosi, ma con il Senegal c’erano rumori e balli costanti, salti e canti, cosa che non si trova in nessun’altra competizione. Contrasta piacevolmente con i tifosi inglesi nel loro solito camicie bianche”.

Di più: Tieniti aggiornato sulle ultime notizie da Doha tramite il blog della Coppa del Mondo FIFA 2022 di SVG

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post 1,6 milioni di indiani hanno rinunciato alla cittadinanza dal 2011; 183.000 quest’anno: Gov. | ultime notizie india
Next Post Un focolaio di morbillo in Ohio sta colpendo bambini parzialmente vaccinati e bambini troppo piccoli per l’iniezione