Il rapper rosso indiano ucciso su Instagram dal vivo dopo aver mancato di rispetto a Nipsey Hussle

Instagram

In un video che circola online, l’artista di Englewood fatica a ‘ottenere aiuto’, sanguinando dal naso dopo aver sentito degli spari durante una conversazione con il suo amico.

Negozio di ghiaccio Un altro talento della comunità R&B è caduto vittima della violenza di strada. Il rapper noto come ragazzo rosso indiano È stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Hawthorne giovedì pomeriggio, 8 luglio, per mancanza di rispetto Nipsey Hustle.

L’artista Englewood, il cui vero nome è Zrel Dijon Rivera, è stato ucciso mentre era seduto nella sua auto parcheggiata dietro un condominio al 14100 di Block Chadron Street a Hawthorne. un Video grafico L’omicidio stava circolando online come era su Instagram Live con un amico, @kapaalxt8, quando è successo l’incidente.

Nel ripubblicare la sua sessione dal vivo con il suo amico, si può sentire uno sparo mentre sta chattando con l’amico dall’altra parte della telecamera. Si sforzò di dire “Chiedi aiuto”, mentre il sangue gli colava dal naso.

Il suo amico gli gridò: “Dove sei?” Al che l’indiano Red Boy rispose impercettibilmente: “Hawthorne”. Poi sgattaiola via negli alambicchi.

Secondo un rapporto della polizia presentato dal tenente T Goetz del dipartimento di polizia di Hawthorne, il ragazzo rosso indiano è stato trovato coinvolto con ferite da arma da fuoco e successivamente dichiarato morto sulla scena. “Sembra che fosse una sparatoria con un drone e sembra che sia stato preso di mira… Sembra che sia un membro di una banda”, ha detto Goetz.

Si è parlato online che l’omicidio fosse una vendetta dopo che Indian Red Boy ha deturpato un murale di Nipsey Hussle con vernice rossa. Tuttavia, altri hanno detto che è stato un altro ragazzo indiano rosso che ha deturpato il murale.

READ  The Weeknd sarà il protagonista di HBO Cult Drama dal creatore di "Ecstasy"

L’omicidio è attualmente sotto inchiesta, ma la polizia non ha identificato il sospettato. Il sospettato è fuggito a piedi e gli investigatori stanno ora controllando i filmati delle telecamere della zona e chiedendo consiglio al pubblico se hanno assistito all’evento.

@kapaalxt8, che era su Instagram Live con Indian Red Boy durante questo atto senza fronzoli, è andato su Instagram per rendere omaggio al defunto rapper, ma da allora il suo account è diventato privato. Nel frattempo, altri utenti dei social media hanno risposto alla sua morte, molti dei quali l’hanno collegata alla sua presunta violazione di Nipsey Hussle.

Una persona ha scritto su Twitter: “Oh amico, non voglio vedere di nuovo il video di Indian Red Boy e odiarlo nella mia timeline. Evidente vendetta per il murale di Nipsey, ma amico… è stato molto”. Un altro ha aggiunto: “Racconta la storia completa di Indian Red Boy. Murk’d on IG straight perché non ha rispettato l’eredità di Nipsey ed è colpevole di associazione. Sono simboli e conseguenze di quel clamore a ** t. Non importa chi tu sei o chi sei come gruppo, nessuno rispetta Nips.” Era rispettato da tutte le gang”.

prossimo articolo