Il rapinatore si scusa con la vittima e progetta di riconnettersi comune

Il rapinatore si scusa con la vittima e progetta di riconnettersi  comune

Una rapina a Manhattan Beach ha preso una svolta inaspettata quando l’autore ha finito per stringere un’improbabile relazione con la sua vittima. Il rapinatore a mano armata avrebbe portato la sua vittima a un bancomat per prelevare contanti e, nel corso della sua rapina, i due hanno pianificato di riconnettersi. Non solo, l’uomo armato ha riportato la sua vittima nel punto in cui si era inizialmente incontrata.

L’incidente è avvenuto il 2 luglio quando la vittima stava camminando lungo Rosecrans Avenue. (Facebook/Dipartimento di Polizia di Manhattan Beach)

Secondo una dichiarazione rilasciata da Dipartimento di Polizia di Manhattan BeachLa vittima stava camminando lungo Rosecrans Avenue il 2 luglio quando un sospetto uomo armato gli si è avvicinato. Il rapinatore, agitando una pistola d’argento, ha chiesto denaro alla vittima. Tuttavia, la vittima ha detto all’uomo armato di avere solo un telefono cellulare e una carta bancomat. Sentendo ciò, il rapinatore ha ordinato alla vittima di salire sulla sua auto e di accompagnarlo a un bancomat.

Dopo che la vittima ha prelevato contanti da un bancomat, il sospettato li ha restituiti al luogo di incontro originario e gli ha permesso di uscire dal veicolo. Conserva i soldi e il cellulare dell’uomo, indicando gli obblighi finanziari che deve adempiere. Si è persino scusato con la vittima, che ha condiviso il suo account Instagram in modo che potessero comunicare. “Il sospetto si è scusato con la vittima e ha detto alla vittima che ha ‘bollette da pagare’ e gli restituirà il cellulare domani”, ha detto la polizia in un comunicato.

Le autorità hanno descritto il sospetto nella speranza di identificarlo e arrestarlo. Il sospetto è descritto come un maschio nero sulla ventina, alto circa 5 piedi e 8 pollici e del peso di 160 libbre. Al momento dell’incidente indossava una felpa nera con un disegno rosso sul davanti e un berretto nero. Il sospetto è fuggito dalla scena in una berlina a quattro porte di colore scuro in una direzione sconosciuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *