Il Primo Ministro olandese annuncia la chiusura natalizia da oggi a causa delle preoccupazioni di Omicron

I Paesi Bassi chiuderanno i battenti a Natale nel tentativo di fermare l’aumento dei prezzi di Omicron (file)

L’Aia:

I Paesi Bassi sabato hanno annunciato un blocco di Natale e Londra ha dichiarato un “grande incidente” mentre l’Europa cerca di frenare il numero crescente di casi di Covid-19 e il ceppo Omicron altamente mutato prende piede.

La presidente dell’Unione Europea Ursula von der Leyen ha avvertito che la variante Omicron potrebbe essere dominante in Europa entro la metà di gennaio.

Diversi paesi stanno reimponendo restrizioni di viaggio e altre misure settimane dopo che la variante è stata scoperta per la prima volta in Sud Africa.

Il primo ministro olandese Mark Rutte ha annunciato che tutti i negozi non essenziali, i luoghi culturali e di intrattenimento devono chiudere fino al 14 gennaio, mentre le scuole saranno chiuse almeno fino al 9 gennaio.

Gli olandesi stanno anche affrontando limiti più severi sul numero di ospiti ammessi nelle loro case, sebbene i funzionari abbiano fatto un’eccezione il giorno di Natale.

“Per riassumere in una frase, i Paesi Bassi torneranno al blocco a partire da domani”, ha detto Roth in una conferenza stampa televisiva.

A Londra, il sindaco londinese Sadiq Khan ha dichiarato un “incidente grave” nella capitale britannica, definendo “estremamente preoccupante” l’aumento del numero di casi.

La Gran Bretagna ha registrato un numero record di casi per tre giorni consecutivi durante la settimana, portando a nuove normative e segnalando che si sta prendendo in considerazione un altro blocco. La maggior parte dei nuovi casi registrati a Londra sono di tipo Omicron.

Nel frattempo, l’Agenzia sanitaria tedesca ha annunciato di aver inserito la Gran Bretagna nell’elenco dei paesi ad alto rischio per il virus Covid, il che significa inasprire le restrizioni sui viaggiatori.

READ  Il Pakistan ottiene la sua prima donna giudice della Corte Suprema - Giudice Aisha Malik

Il cambiamento, che entrerà in vigore alla fine di domenica a mezzanotte, significa che gli arrivi dalla Gran Bretagna dovranno osservare una quarantena di due settimane indipendentemente dal fatto che siano stati vaccinati.

giovane pettegolo

La Germania ha già designato Francia e Danimarca come aree ad alto rischio e ha messo in quarantena i viaggiatori non vaccinati.

In Francia, un comitato scientifico ha esortato il governo a imporre “restrizioni significative” alle celebrazioni di Capodanno e la capitale, Parigi, ha annunciato “con rammarico” di aver annullato tutti gli eventi sugli Champs-Elysees.

Altrove in Europa, i governi nervosi stanno ripristinando le restrizioni per combattere l’epidemia, che ha ucciso almeno 5.335.968 persone da quando l’epidemia è emersa in Cina nel dicembre 2019.

L’Irlanda richiede che bar e ristoranti chiudano alle 20:00 e la Danimarca chiuda cinema e altri luoghi.

Anche i paesi europei stanno spingendo forte per distribuire colpi di richiamo ed estendere i programmi di vaccinazione ai bambini.

Il Portogallo ha affermato che decine di migliaia di bambini di età inferiore ai 12 anni avrebbero dovuto ricevere il loro primo vaccino questo fine settimana.

Il ministro della Sanità francese Olivier Veran ha dichiarato che la sua applicazione ai bambini inizierà mercoledì.

“Se tutto va bene, inizieremo a vaccinare i bambini nel pomeriggio del 22 dicembre in centri appositamente preparati”, ha detto a France Inter radio.

“vergognoso per l’umanità”

Gli Stati Uniti sono stati il ​​primo grande paese a fare questo passo e finora hanno vaccinato più di cinque milioni di bambini di età inferiore ai 12 anni.

In Danimarca, uno dei primi paesi europei ad aver iniziato a picchiare i bambini, i piccoli si sono mostrati coraggiosi mentre aspettavano le vaccinazioni.

READ  Biden ottiene un certificato di buona salute 85 minuti dall'inizio della presidenza di Kamala

“Tutti in famiglia sono stati vaccinati e io sono stato l’ultimo”, ha detto la giovane Camelia all’AFP. “Sono contento di averlo fatto perché ora, se prendo il corona, non sentirò nulla”.

Tuttavia, l’agenzia sanitaria dell’Unione europea ha avvertito che fare affidamento solo sui vaccini non funzionerà.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno affermato che indossare maschere, lavorare da casa ed evitare la folla è essenziale per ridurre l’onere sui sistemi sanitari a breve termine.

Il quadro globale rimane una delle principali preoccupazioni, con un conteggio dell’AFP basato su dati ufficiali che indica che il numero di nuove infezioni in Africa è aumentato del 57% nell’ultima settimana.

Parlando sabato a un forum di leader e funzionari africani, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che la bassa copertura vaccinale nel continente è una “vergogna per l’umanità”.

“Siamo consapevoli dell’ingiustizia globale nell’ottenere un vaccino contro il Covid-19 e del trattamento ingiusto dell’Africa”, ha affermato, impegnandosi a fornire al continente 15 milioni di dosi di vaccino.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I 10 titoli più importanti di oggi | Bollettino mattutino live dell’APP: titoli delle principali notizie dal 19 dicembre 2021 per iniziare la giornata
Next Post Microidi sfruttati per il rilascio di Sifu fisico nella primavera del 2022