Il primo ministro finlandese Sanna Marin paga la colazione dopo il tumulto

Sanna Marin, primo ministro finlandese, ha affermato che non intendo utilizzare l’indennità per i pasti in futuro. (un file)

Helsinki:

Il primo ministro finlandese Sanna Marin sta impegnando migliaia di euro per le spese dei pasti nel tentativo di contenere le ricadute della divulgazione delle colazioni sovvenzionate dai contribuenti alla sua famiglia.

La 35enne ha chiarito martedì che non avrebbe sostenuto tali spese dopo essersi impegnata durante il fine settimana a rimborsare gli oltre 14.000 euro ($ 17.000) che ha ricevuto a titolo di risarcimento per colazione e pasti freddi nella sua residenza da quando ha assunto l’incarico un anno fa. prima e mezzo.

“Poiché ci sono domande aperte sull’indennità per i pasti, pagherò personalmente i relativi costi”, ha detto su Twitter sabato, aggiungendo che si sarebbe assicurata che il problema fosse esaminato e che la guida fosse aggiornata se necessario.

“Non ho intenzione di utilizzare l’assegno pasto in futuro, anche se si decide che è in linea con le normative”, ha aggiunto in un’intervista a MTV3, martedì.

Chiamando i funzionari per determinare se l’indennità è legale e se i pagamenti dovrebbero essere tassati, ha detto: “Ho altri compiti lavorativi da continuare oltre a passare giorni interi a ricercare cose come il cibo della mia famiglia”.

Marin si è trovata nei guai una settimana fa, quando il quotidiano Al Thalte ha riferito di aver chiesto un rimborso di circa 300 euro (365 dollari) al mese per le colazioni della sua famiglia durante il soggiorno nella sua casa ufficiale, Kisaranta.

Prossime elezioni locali

Dopo che la polizia e i funzionari delle tasse del paese scandinavo si sono impegnati a esaminare i pagamenti, l’ufficio del primo ministro ha annunciato che il conto per la colazione e altri pasti freddi presso la residenza era in realtà di 845 euro (1033 dollari) a settimana.

READ  Gaza e Israele attaccano oggi Le ultime notizie, 109 morti in attacchi aerei israeliani su Gaza e notizie di un attacco israelo-palestinese sono in diretta

“Come primo ministro, non ho né richiesto né partecipato a una decisione su questo beneficio”, ha detto Marin su Twitter all’epoca.

Le figure dell’opposizione si sono messe in fila per dipingere Marin fuori dal mondo per approfittare dei pasti, sperando che le rivelazioni lascino l’amaro in bocca agli elettori nelle elezioni locali entro due settimane.

I bassi livelli di disuguaglianza della Finlandia sono fonte di orgoglio nazionale e i leader sono generalmente apprezzati per essere umili ed uguali.

Ma figure del governo di coalizione di centro-sinistra Marin, incluso il suo predecessore come primo ministro Antti Rinne, hanno espresso sostegno al primo ministro.

Marin, la leader del Partito socialdemocratico finlandese, ha goduto di livelli relativamente elevati di sostegno pubblico da quando è entrata in carica nel dicembre 2019, e alla sua coalizione è attribuito il merito di aver aiutato la Finlandia a mantenere alcuni dei tassi più bassi di infezione da coronavirus in Europa.

Tuttavia, il suo partito è attualmente in ritardo nei sondaggi di opinione sull’opposizione, mentre il partito finlandese di estrema destra dovrebbe ottenere guadagni record nei sondaggi municipali il 13 giugno.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata da una troupe di NDTV ed è stata pubblicata da un feed congiunto.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’ufficiale dice che un pompiere è stato ucciso in una sparatoria in una caserma dei pompieri della contea di Los Angeles
Next Post Microsoft ha più inventario Xbox Series X, ma solo per gli abbonati Xbox