Il presidente dell’Ucraina Zelensky ringrazia la Germania per il suo sostegno nella sua visita a Berlino

Il presidente dell’Ucraina Zelensky ringrazia la Germania per il suo sostegno nella sua visita a Berlino
  • Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha incontrato domenica il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier e il cancelliere Olaf Scholz dovrebbe incontrarsi più tardi.
  • Questa è la prima visita del leader ucraino in Germania dopo l’invasione su vasta scala della Russia.
  • Zelensky sta arrivando da Roma, dove ha incontrato separatamente il premier italiano Giorgia Meloni e papa Francesco.

Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier (a sinistra) saluta il presidente ucraino Volodymyr Zelensky (a destra) mentre lasciano il Bellevue Palace il 14 maggio 2023 a Berlino.

piscina | Getty Images Notizie | Immagini Getty

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ringraziato la Germania per il suo sostegno quando ha incontrato domenica il presidente Frank-Walter Steinmeier, la sua prima visita nel paese dall’invasione russa.

Zelensky è arrivato a Berlino da Roma, dove sabato ha incontrato separatamente il premier italiano Giorgia Meloni e papa Francesco. Il Papa ha indicato che il Vaticano aiuterebbe a restituire i bambini ucraini che sono stati presi dai russi.

Ha volato su un aereo del governo tedesco scortato da aerei da combattimento della Luftwaffe nello spazio aereo tedesco, arrivando nel cuore della notte.

Nel libro Guest of the German Presidency, Zelensky ha scritto: “Nel momento più difficile della storia recente dell’Ucraina, la Germania è orgogliosa di essere il nostro vero amico e alleato affidabile”. Insieme vinceremo e riporteremo la pace in Europa”.

In seguito Zelensky avrebbe dovuto incontrare il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il suo ministero della sicurezza prima di recarsi ad Aquisgrana, nella Germania occidentale, per ricevere il prestigioso Premio Carlo Magno per i servizi resi all’Europa.

La Germania, la più grande economia europea, ha affrontato critiche all’inizio della guerra per quella che alcuni hanno descritto come una risposta riluttante, ma è diventata uno dei maggiori fornitori di aiuti finanziari e militari all’Ucraina.

READ  Il presidente del Consiglio italiano afferma che il vaccino contro il Covid è necessario per affrontare Omicron

Il governo ha annunciato sabato 2,7 miliardi di euro (3 miliardi di dollari) in aiuti militari all’Ucraina, il più grande pacchetto di questo tipo finora dall’invasione russa nel febbraio dello scorso anno, e ha promesso maggiore sostegno a Kiev per tutto il tempo necessario.

Zelensky ha salutato questo come un “pacchetto forte” in un tweet, osservando che intende discutere di forniture di armi, difesa aerea, ricostruzione, candidatura dell’Ucraina all’adesione all’UE e sicurezza con i funzionari tedeschi.

L’ultima volta che Zelensky ha visitato la Germania per partecipare al Consiglio di sicurezza di Monaco è stato nel febbraio dello scorso anno, poco prima che scoppiasse la guerra.

All’epoca la Germania era limitata nel suo sostegno all’Ucraina a causa della sua dipendenza energetica dalla Russia e del pacifismo radicato nella sua sanguinosa storia del XX secolo.

Ciò ha richiesto un grande sconvolgimento della politica e un cambiamento di mentalità che Scholz ha chiamato “Zeitenweinde” o la trasformazione dell’era, in un discorso storico pochi giorni dopo lo scoppio della guerra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *