Il Pakistan ordina un divieto completo temporaneo sui social media dopo le proteste

I partiti politici utilizzano spesso le piattaforme dei social media per mobilitare i sostenitori. (Foto rappresentativa)

Islamabad, Pakistan:

Venerdì il governo pakistano ha ordinato la chiusura dei social media e delle piattaforme di messaggistica istantanea per ore, dopo giorni di violente proteste anti-francesi.

In un avviso all’autorità pakistana per le comunicazioni, il ministero dell’Interno ha richiesto un “blocco completo” di Twitter, Facebook, WhatsApp, YouTube e Telegram fino alle 15:00 (1100 GMT).

Non ha motivato il divieto, ma arriva un giorno dopo che le sue ambasciate hanno consigliato a cittadini e aziende francesi in Pakistan di andarsene temporaneamente sulla scia delle marce guidate da un partito estremista che ha paralizzato gran parte del Paese e lasciato due poliziotti. Gli ufficiali sono morti.

I partiti politici utilizzano spesso le piattaforme dei social media per mobilitare i sostenitori.

Migliaia di sostenitori del movimento Labbaik del Pakistan sono scesi in piazza dopo che il loro leader è stato arrestato martedì dopo le sue richieste di espulsione dell’ambasciatore francese.

Il sentimento anti-francese ribolle da mesi in Pakistan da quando il presidente Emmanuel Macron ha espresso il suo sostegno a una rivista satirica il diritto di ristampare caricature raffiguranti il ​​profeta Maometto – che molti musulmani hanno ritenuto blasfemo.

Il governo del primo ministro Imran Khan ha lottato per inasprire Labec Pakistan nel corso degli anni, ma questa settimana ha annunciato un divieto totale del gruppo, descrivendolo di fatto come un gruppo terroristico.

Più personale di sicurezza è stato dispiegato presso l’ambasciata francese – all’interno di una tasca diplomatica custodita e chiusa al pubblico – e ulteriori container di spedizione sono stati collocati come fortificazioni attorno al suo muro esterno.

READ  Il Kerala annuncia un fondo da 20.000 rupie per affrontare i problemi sanitari ed economici a causa della seconda ondata di India News, Firstpost

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata da una troupe di NDTV ed è stata pubblicata da un feed comune.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post DC’s Liberation Day: un “grande passo” verso la libertà, ma solo il primo
Next Post EA svela ‘F1 2021’ – Nexstar Media Wire