Il Pakistan offre aiuti all’India in mezzo all’epidemia di coronavirus, il ministro degli esteri afferma che “crediamo prima nell’umanità”

Il ministro degli Esteri pakistano Shah Mehmood Qureshi & nbsp

i punti principali

  • Il ministro degli Esteri pakistano Qureshi ha offerto attrezzature mediche critiche all’India per combattere la pandemia COVID-19
  • Ieri il primo ministro Imran Khan ha espresso la sua solidarietà al popolo indiano nella sua battaglia contro il virus

Islamabad: Il giorno dopo che il primo ministro pakistano Imran Khan ha espresso la sua solidarietà all’India, domenica il ministro degli Esteri Shah Mahmood Qureshi si è offerto di aiutare l’India nella sua guerra contro la mortale seconda ondata del Coronavirus. Pur fornendo attrezzature mediche cruciali all’India, Qureshi ha sottolineato che il Pakistan crede innanzitutto nella politica umanitaria.

FM Qureshi ha scritto, attraverso il suo Twitter ufficiale, “Come gesto di solidarietà con il popolo indiano sulla scia dell’attuale ondata di COVID19, il Pakistan ha ufficialmente fornito soccorso e supporto all’India, inclusi ventilatori, Bi PAP, macchine a raggi X digitali. e DPI e altri elementi correlati: crediamo innanzitutto nella politica dell’umanità.

Il portavoce del Ministero degli Esteri pakistano Zahid Hafeez Chaudhry ha anche confermato che il paese è pronto a tendere una mano di sostegno all’India poiché la seconda ondata di COVID-19 continua a esercitare maggiori pressioni sul suo sistema sanitario.

La portavoce ha detto: “Le autorità competenti in Pakistan e India possono sviluppare modalità per la consegna rapida di materiali di soccorso. Possono anche esplorare possibili strade per un’ulteriore cooperazione per alleviare le sfide poste dall’epidemia”.

Ciò è avvenuto il giorno dopo che il primo ministro pakistano Imran Khan ha espresso la sua solidarietà al popolo indiano nella sua battaglia contro la pandemia COVID-19.

READ  Mentre Imran Khan aspetta la telefonata di Joe Biden, il Pakistan ricorda agli Stati Uniti le opzioni

Ha detto: “Voglio esprimere la nostra solidarietà al popolo indiano mentre combatte la pericolosa ondata di COVID19. Le nostre preghiere sono per la pronta guarigione di tutti coloro che soffrono l’epidemia nella nostra regione e nel mondo”.

Nel frattempo, l’India ha registrato un record mondiale di 3,46 mila nuovi casi di COVID-19 solo ieri, portando il suo conteggio a Rs. 1,66 crore. Mentre 2.624 nuove morti hanno portato il bilancio delle vittime a livello nazionale a 1,89 lakh.

Ci sono attualmente 25.52.000 casi attivi di COVID-19 nel paese.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’Europa ha riaperto ma i malati di virus continuano a travolgere le équipe di terapia intensiva
Next Post 10 esempi sorprendenti e insoliti di aziende americane che lavorano con case di design italiane