Il Pakistan è desideroso di portare avanti la sua agenda terroristica sul suolo americano con la nomina di Masoud Khan a inviato degli Stati Uniti

La nomina dell’ex presidente del Kashmir occupato dal Pakistan (PoK) e sostenitore del terrorismo, Masoud Khan, ad ambasciatore del Pakistan negli Stati Uniti è una testimonianza del fatto che il Pakistan vuole rafforzare la sua base sostenendo gli islamisti in tutto il mondo e spingendo . CNN-News18 ha appreso che la sua agenda terroristica è sul suolo americano.

Fonti di intelligence di alto livello affermano che la nomina di Khan influenzerà l’islamismo americano e farà avanzare la politica estera guidata dagli islamisti del Pakistan contro l’India.

Fonti governative affermano che l’India vuole che “l’amministrazione Biden rifiuti le credenziali di Masoud Khan”.

In effetti, Khan è obbligato a ripulire l’immagine del Pakistan dopo il ruolo che ha interpretato Afghanistan Aiutando i talebani a formare un governo.

Khan è un pericoloso radicale che ha sempre lavorato con gli islamisti in Occidente e i jihadisti in Oriente, ed è uno schietto sostenitore dei terroristi designati dagli Stati Uniti. I suoi legami jihadisti non sono noti.

Nel luglio 2021, mentre era presidente dell’Azad Kashmir, Khan ha dato un “messaggio speciale” in occasione del “quinto anniversario del martirio” del leader dei mujahideen di Hizbul Burhan Wani.

Wani ha convinto i kashmiri ad “unirsi alla santa jihad” contro l’India, offrendo “la promessa di una vita che si avvera”.

Leggi anche: La fine della strada per Imran Khan? Mentre il braccio di ferro tra il governo e l’esercito si intensifica, il Primo Ministro Pak ha due opzioni

All’evento, Khan ha dichiarato: “Oggi piangiamo Burhan Wani… Vive… nei nostri cuori. Ha dato la vita per una causa”. I media pakistani hanno anche riferito che Khan ha descritto Wani come “un modello per i combattenti per la libertà in tutto il mondo” e che “la liberazione del Kashmir e la sconfitta dell’India sono scritte sul muro”.

In un altro incidente, nel giugno 2017, dopo la decisione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti di designare Hizb-ul-Mujahideen come organizzazione terroristica straniera, il capo del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) ha espresso pieno sostegno all’organizzazione. Khan ha affermato che le sanzioni statunitensi contro il leader del gruppo terroristico, Syed Salahuddin, sono “ingiustificate”.

Nel 2019, insieme ad alti funzionari del governo pakistano, Khan ha partecipato alla Conferenza di solidarietà di tutti i partiti sul Kashmir a Islamabad. Ha condiviso la piattaforma con Fazlur Rahman Khalil, fondatore del Movimento Mujahideen, che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha designato come organizzazione terroristica nel 1997.

Khan è anche un sostenitore del violento movimento islamista in Asia meridionale, Jemaah Islamiyah, le cui squadre della morte hanno aiutato l’esercito pakistano a compiere il genocidio contro i bengalesi nel 1971.

Durante il suo mandato all’AJK, enti di beneficenza estremisti come Helping Hand for Relief and Development (HHRD) lo hanno ripetutamente elogiato e sostenuto. HHRD è la principale agenzia statunitense per il gruppo islamico.

Nel 2017, HHRD ha collaborato apertamente con il gruppo terroristico designato Lashkar-e-Taiba, che ha compiuto i micidiali attacchi di Mumbai del 2008 in cui sono state uccise 166 persone.

Leggi tutti i file ultime notiziee Ultime notizie e Notizie sul coronavirus Qui. Seguici Sito di social network Facebooke Twitter e cavo.

READ  Rinascita del Covid in Europa: l'OMS teme 700.000 morti in più | notizie dal mondo
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Quello che Jim Kramer vede nel mercato giovedì, inclusi i prossimi $ 1 trilione di azioni
Next Post L’eclissi parziale di luna più lunga di questo secolo e la luna piena: come e quando guardarla