Il nuovo robot consegna i vaccini senza aghi o medici

Uno dei pochi motivi legittimi per la riluttanza a farsi vaccinare è la paura degli aghi. Aziende come Pfizer stanno lavorando su forme di pillola dei vaccini Covid-19 come alternative, ma anche un nuovo robot potrebbe aiutare a realizzare il vaccino. Procedura meno intimidatoria così com’è L’iniezione viene eseguita da sola E senza la puntura dell’ago.

Sviluppato da Cobionix, an Azienda di robotica autonoma fondata presso l’Università canadese di Waterloo, Cobi è progettata come una piattaforma robotica versatile e autonoma che può essere configurata e personalizzata per la miriade di compiti che può svolgere senza la necessità di intervento umano o supervisione, un approccio alla robotica che ha ha guadagnato popolarità nel corso degli anni.

I robot sono generalmente progettati e programmati per eseguire compiti molto specifici, come la saldatura di pneumatici per auto in una fabbrica di automobili. a lungo termine, Un robot appositamente costruito potrebbe essere più conveniente di un dipendente umano, assumendo compiti potenzialmente pericolosi da svolgere per le persone, ma i costi iniziali sono proibitivi, il che significa che non era adatto per le piccole imprese che non possono permettersi i costi iniziali . In confronto, Cobi è stato progettato e realizzato con estrema flessibilità in mente, e ha semplicemente bisogno di aggiornamenti software e semplici rifacimenti per cambiare funzionalità. Consente di costruire il robot in massa, il che aiuta a ridurre il prezzo e, per dimostrare la sua flessibilità, i suoi creatori hanno dimostrato che fornisce vaccini.

L’unica cosa spaventosa Di un medico esperto che infila un ago ipodermico in profondità nel tuo braccio è un robot insensibile che non cerca di fare la stessa cosa al capezzale. Quindi Cobi impiega un’alternativa meno intimidatoria: una tecnologia di iniezione senza ago sviluppata da un’altra azienda che utilizza un getto ad alta pressione, non più spesso di un capello umano, per iniettare il contenuto del vaccino in profondità nel tessuto del braccio.

Alcuni robot medici, come quelli progettati per la chirurgia, sono gestiti a distanza da veri chirurghi che possono essere a chilometri di distanza, ma continuano a monitorare l’avanzamento della procedura tramite feed video in diretta. Invece, Cobi automatizza tutto, utilizzando prima le telecamere per rilevare la presenza di un paziente e poi documentarlo o identificarlo. La mano del robot è dotata di un sensore LiDAR che scansiona rapidamente il paziente per creare una mappa 3D del suo corpo che viene analizzata dal software per determinare il miglior sito di iniezione. Tmostrando, Quindi al paziente vengono date istruzioni su Come prepararsi per le riprese, incluso dove stare, posare e se i pezzi di abbigliamento devono essere rimossi.

in un mondo reale Regolare, Ci sono migliaia di variabili che devono essere considerate affinché un tale robot sia efficace in quel compito specifico, compresi i sistemi in atto per assicurarsi che i pazienti siano chi dicono (riconoscimento facciale, ecc.), motivo per cui i creatori della piattaforma Penso che siano ancora due anni prima che Cobi inizi a somministrare i vaccini. Ma automatizzare questo compito potrebbe rendere la vaccinazione di grandi popolazioni più facile, più economica, più veloce e più sicura perché riduce potenzialmente anche l’esposizione per i professionisti medici. E mentre due anni sembrano tanti, non siamo ancora sicuri di quanto durerà l’attuale pandemia, e i colpi annuali di richiamo di Covid-19 stanno iniziando a sembrare una cosa molto reale.

READ  COVID-19 "viaggiatori a lunga distanza" affrontano i sintomi persistenti del virus
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Passeggiate, sport ed emozioni. Cosa fai a Monaco questo fine settimana e la prossima settimana?
Next Post Recensione di Love Hard – È facile apprezzare la commedia romantica di Natale di Netflix | Film romantici