Il miracolo economico tedesco non esiste più

È una situazione surreale. La Banca centrale europea sta ancora attuando un allentamento quantitativo e mantenendo i tassi di interesse al minimo storico dello 0,5%-0,5%, il che sta seriamente danneggiando il modello di business delle banche di risparmio e cooperative tedesche.

Ciò fornisce il 90% del credito totale a Metallo L’azienda di famiglia, che un tempo era il fondamento dei tedeschi WirtschaftwunderMa ora sono sotto pressione crescente.

Lo scenario da incubo per i conservatori tedeschi si sta aprendo davanti ai loro occhi.

“L’euro è diventato il successore della lira italiana, non il successore del marco tedesco, proprio come temevamo”, ha affermato il professor Thomas Maier, ex capo economista della Deutsche Bank e autore di Inflationsgespenst (Lo spettro dell’inflazione).

Stavamo assistendo agli echi degli anni ’70 anche prima dello scoppio della guerra in Ucraina. La Bce utilizzava modelli che non funzionano e si è dimenticata dell’offerta di moneta: le regole del modello keynesiano sono supreme”.

“Ha ceduto al puro controllo finanziario proprio come la Banca d’Italia negli anni ’70 quando dovette acquistare titoli di Stato italiani.

L’Europa meridionale è ora così pesantemente indebitata – inclusa la Francia – che la Banca centrale europea non può aumentare i tassi di interesse. Il Prof. Meyer ha detto: “È completamente intrappolato. Naturalmente, tutti incolperanno Putin e affermeranno che nulla di tutto ciò poteva essere previsto”.

Otmar Issing, capo economista fondatore della Banca centrale europea e figura di spicco nei circoli economici tedeschi, ha affermato che la banca centrale ha tradito il suo mandato sulla stabilità e ora deve prendere il comando prima che fosse troppo tardi.

READ  Il ristorante italiano offre ai camerieri £ 30 all'ora per attirare il personale dopo che il Covid ha devastato il cambiamento

“La guerra non è una scusa per ritardare l’uscita da massicci acquisti di obbligazioni. La Banca centrale europea pagherà il prezzo per non aver risposto agli innumerevoli avvertimenti e per aver interrotto la sua politica monetaria attesa da tempo”.

Evercore ISI ha affermato che la Banca centrale europea potrebbe dover navigare tra le barriere coralline sottolineando il rallentamento economico creando al contempo una “protezione della diffusione” per proteggere il Club Med, che alcuni potrebbero definire un salvataggio illegale in contanti per i paesi insolventi.

Istituto tedesco per la politica macroeconomica Ha avvertito questa settimana che la guerra in Ucraina ha bloccato la ripresa, con il rischio di un imprevedibile “effetto catena” attraverso catene di approvvigionamento e canali finanziari.

Una chiusura completa di carbone, gas e petrolio russi potrebbe ridurre la crescita del 6% del PIL, innescando una profonda recessione.

La Germania deve ancora riprendersi dalle interruzioni della fornitura post-Covid, in particolare dalla carenza di chip semiconduttori utilizzati nell’industria automobilistica. Ora sta subendo un secondo colpo dall’Ucraina, una fonte di produzione di componenti per auto e gas neon necessari per produrre chip.

A differenza di Francia e Regno Unito, la Germania non si è ancora ripresa ai livelli di PIL che aveva prima della pandemia.

Più a lungo si trascina questa crisi prolungata, più inizia a sembrare una depressione, con una combinazione permanente di struttura e sfondo. L’ultima finestra si sta lentamente chiudendo prima che il declino demografico del paese inizi sul serio.

L’enorme differenza di prezzo del gas e dell’energia tra Stati Uniti e Germania sta portando allo svuotamento degli impianti industriali tedeschi.

READ  L'Arabia Saudita partecipa al vertice del G20 come membro della Troika

Le società chimiche, fertilizzanti, siderurgiche e minerarie spostano la produzione in stabilimenti situati negli Stati Uniti o perdono completamente quote di mercato.

Le tensioni stanno peggiorando in un momento in cui la stessa industria automobilistica tedesca è alle prese con la minaccia esistenziale delle auto elettriche, che ha trascurato per troppo tempo.

Il professor Wieland ha affermato che il dibattito a Berlino sul fatto che un embargo energetico russo sarebbe costoso non ha il punto più importante. La Germania non ha scelta: è già in conflitto con la Russia.

Devi presumere che Vladimir Putin affretterà il congelamento delle forniture quando causerà il maggior danno e sarà più vantaggioso per lui. Ergo, dovremmo mettere in moto tutti i verricelli ora per prepararci”, ha detto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post La famosa coppia coreana Hyun Bin e Son Ye Jin condividono le foto del loro matrimonio
Next Post Caitlin Jenner si unisce a Fox News come collaboratore ufficiale