Il divieto di visto Trump H-1B è scaduto; Cosa significa per il settore IT in India

scritto da Nido ariano
A cura dell’Ufficio per le spiegazioni | Nuova Delhi |

Aggiornamento: 8 aprile 2021 9:36:04

Giovedì, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha autorizzato un ordine esecutivo emesso nel giugno 2020 che vieta il rilascio di nuovi visti a scadenza per i lavoratori non immigrati.

L’ordine esecutivo, firmato dal suo predecessore Donald Trump, aveva vietato l’ingresso ai titolari di visti di lavoro idonei, prima per un periodo di 60 giorni fino ad agosto, che è stato prorogato fino a dicembre e poi il 31 marzo.

le notizie | Fai clic per la migliore annotazione per il giorno nella tua casella di posta

Qual è stato l’annuncio fatto dall’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump?

Nel giugno dello scorso anno, Trump ha firmato un ordine esecutivo Ingresso negato a H-1B e ad altri titolari di visto di lavoro straniero Citandolo come un passo essenziale per salvare i posti di lavoro degli americani che hanno perso il lavoro a causa di Covid-19 crisi.

Nel suo annuncio, Trump ha affermato che questi lavoratori americani “non sono stati danneggiati da loro a causa di Corona virus Non dovrebbero rimanere in disparte mentre li sostituiscono con nuovi lavoratori stranieri “.

Una dichiarazione ufficiale rilasciata all’epoca dalla Casa Bianca diceva: “Con alcune eccezioni, non dovremmo permettere a un gran numero di lavoratori stranieri di entrare negli Stati Uniti in un momento in cui molti americani sono disoccupati”.

Di tutte le categorie di visti temporanei non immigrati concessi a lavoratori stranieri, l’H-1B è la più popolare, seguita dai visti L1 e H-2B. Tra questi visti, i visti H-1B vengono rilasciati a lavoratori altamente qualificati nel settore IT principalmente da lavoratori indiani che lavorano con aziende o come appaltatori indipendenti.

READ  Il presidente francese Emmanuel Macron chiede di facilitare la fornitura di componenti del vaccino all'India e ad altri

Iscriviti ora 📣: Spiegazione Canale Express di Telegram

Perché il presidente Biden ha lasciato scadere l’ordine esecutivo di Trump?

Sebbene l’H-1B e altri visti di lavoro siano stati spesso criticati per aver consentito manodopera a basso costo negli Stati Uniti a scapito della forza lavoro domestica, si sono dimostrati vantaggiosi anche per gli Stati Uniti quando si tratta di acquisire lavoratori poco costosi ma altamente qualificati e formati .

Società IT globali, enti del settore e altri pionieri della tecnologia globale come Alphabet e Google Inc CEO (CEO) Sundar Pichai, CEO di Tesla Elon Musk, Poi ha condannato la mossa di giugno 2020 Ha detto che i regolamenti sui visti H-1B hanno avuto un impatto positivo netto sull’economia degli Stati Uniti.

“L’immigrazione ha contribuito notevolmente al successo economico dell’America, rendendola un leader globale nella tecnologia, così come Google è l’azienda che è oggi. Delusi dall’annuncio di oggi, continueremo a stare con gli immigrati e lavoreremo per espandere le opportunità per tutti”, Pichai ha detto in seguito sul sito di microblogging Twitter.

Da quando Biden è entrato in carica, i leader del settore hanno chiesto alla nuova amministrazione di revocare il divieto per consentire loro di assumere nuovi lavoratori.

In che modo la scadenza dell’ordine di giugno 2020 aiuta il settore IT indiano?

Il governo degli Stati Uniti ha un limite di 85.000 visti H-1B all’anno. Di questi, 65.000 visti H-1B vengono rilasciati a lavoratori stranieri altamente qualificati, mentre i restanti 20.000 possono essere assegnati in aggiunta a lavoratori stranieri altamente qualificati con un’istruzione superiore o un master conseguito in un’università statunitense.

Le aziende IT indiane sono tra i maggiori beneficiari del sistema di visti H-1B negli Stati Uniti e dagli anni ’90 occupano la parte del leone del numero totale di visti rilasciati ogni anno. Sebbene la maggior parte delle aziende indiane nel corso degli anni abbia ridotto la dipendenza dai visti di lavoro come H-1B e L-1, sono ancora molto apprezzate dai lavoratori indiani in generale.

READ  Un mese dopo, Akhundzada, Haqqani e Yaqoub rimasero nell'ombra | notizie dal mondo

I visti H-1B sono generalmente approvati per tre anni per una persona, ma molti titolari di visto cambiano datore di lavoro per prolungare la loro permanenza negli Stati Uniti. Le aziende IT, sia indiane che globali, stanno assumendo un gruppo di lavoratori con visto H-1B già esistenti negli Stati Uniti per tenere sotto controllo i costi. Questi lavoratori sono spesso assunti dalle aziende come subappaltatori.

Con la domanda in scadenza giovedì, tutti i titolari di visto H-1B interessati dal divieto di viaggio saranno ora liberi di tornare negli Stati Uniti e riprendere il loro lavoro anche come appaltatore indipendente. Questo, a sua volta, significa più forza lavoro per le aziende IT.

La scadenza dell’ordine potrebbe anche significare che tutte le missioni diplomatiche statunitensi, situate in vari paesi, potranno ora rilasciare nuovi visti per i lavoratori, consentendo anche alle società IT con sede negli Stati Uniti di ricominciare ad assumere lavoratori di talento stranieri.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il principe Filippo, duca di Edimburgo, muore a 99 anni
Next Post Facebook sta testando la hotline di un concorrente nella Clubhouse ma non è solo audio: tutto ciò che devi sapere