Il complesso del Monte del Tempio a Gerusalemme è stato aperto agli ebrei per la prima volta in 20 giorni

Durante il cessate il fuoco tra Israele e Palestina, il complesso del Monte del Tempio a Gerusalemme è stato aperto agli ebrei domenica mattina per la prima volta in 20 giorni, tra le tensioni nel luogo sacro.

Il Times of Israel ha riferito che il complesso è stato aperto agli ebrei questa mattina per la prima volta in 20 giorni, in mezzo alle crescenti tensioni. Il complesso ha svolto un ruolo importante nell’accendere le ostilità con Hamas a Gaza e la violenza in tutto Israele.

Al-Jazeera ha riferito che dozzine di ebrei, sostenuti da forze speciali israeliane pesantemente armate, hanno preso d’assalto la moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme est occupata nelle prime ore del mattino, ore dopo che i fedeli palestinesi erano stati picchiati e aggrediti dalla polizia israeliana, secondo la supervisione. Autorità islamica. Luogo.

L’agenzia di stampa palestinese, citando testimoni oculari, ha detto che la polizia israeliana ha attaccato i fedeli palestinesi che stavano eseguendo le preghiere dell’alba nella moschea domenica scorsa e li ha aggrediti.

Wafa ha aggiunto che almeno sei palestinesi sono stati arrestati.

Il Monte del Tempio è il luogo più sacro del giudaismo, in quanto sito di templi biblici. È anche il sito del terzo santuario più sacro dell’Islam, la Moschea di Al-Aqsa.

Agli ebrei è stato vietato di visitare il Monte del Tempio dal 3 maggio, quando le autorità hanno deciso di chiudere il complesso ai non musulmani tra le crescenti tensioni nella città, secondo Israel Times.

I combattimenti tra Israele e Hamas sono iniziati il ​​10 maggio, dopo che i militanti di Gaza hanno lanciato una raffica di razzi contro Israele per protestare contro le azioni israeliane a Gerusalemme est.

READ  Nell'Afghanistan controllato dai talebani, corpi di criminali pendono dagli escavatori: rapporto | notizie dal mondo

Lo scontro a fuoco è esploso, quando gli aerei da guerra israeliani hanno lanciato centinaia di attacchi aerei sulla Striscia di Gaza. Israele ha detto di aver preso di mira le infrastrutture di Hamas e altri gruppi armati nella Striscia.

Venerdì è stato raggiunto un cessate il fuoco mediato dall’Egitto tra le due parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *