Il ciclista olandese Van Vleuten, 39 anni, ha la più grande vittoria al mondo

Wollongong, Australia – Animek van Vleuten ha sorpreso se stessa e il resto del ciclismo registrando la migliore vittoria della sua carriera sabato ai Campionati del mondo su strada.

Dopo aver rimediato una frattura al gomito patita tre giorni fa, la grande olandese ha vinto il suo secondo titolo mondiale su strada con un attacco negli ultimi 600 metri che ha fatto addormentare gli altri otto leader.

La 39enne e i suoi compagni di squadra olandesi erano increduli al traguardo dopo aver piazzato un punto esclamativo sull’evento di 164,3 chilometri.

Il campione del mondo 2019 e il primo vincitore dell’Olympic World Experience ha conquistato la tripla corona del ciclismo quest’anno quando sono atterrati i tour italiano, francese e spagnolo.

Ma per Van Vleuten, che si ritirerà alla fine della prossima stagione, quello che ha fatto sabato è stato davvero speciale.

“Forse questa è la mia migliore vittoria… Sono ancora senza parole, non riesco ancora a crederci”, ha detto. “Mi ci è voluto un po’ per rendermi conto di esserci riuscito davvero perché sto aspettando il momento in cui mi dicono che qualcuno era in anticipo o era uno scherzo. Avevo la sensazione che non potesse essere vero”.

Si è schiantata nella staffetta a squadre miste di mercoledì ai mondiali e ha riportato una frattura, descrivendo il dolore durante la gara di sabato come “un inferno”.

La vittoria prosegue anche il predominio delle donne olandesi, che sono sul podio su strada, ad eccezione di tre degli ultimi 20 mondiali.

Sabato scorso, la britannica Zoe Baxtedt ha festeggiato il suo 18° compleanno trasformando l’evento su strada per ragazzi in una gara per sole donne.

READ  Piotr Zielinski: il capocannoniere della Polonia ama aiutare dentro e fuori dal campo

In condizioni di bagnato e freddo, Baxtedt si è allontanato da Peloton con un attacco in solitaria a 10 km ed è rimasto discosto per i restanti 57 km vincendo per più di due minuti. La francese Eglantin Rayer è arrivata seconda, davanti all’olandese Ninke Finke.

Backstedt ha mantenuto il suo titolo di corse su strada junior ed è anche la campionessa del mondo su pista e ciclocross.

Il campionato si conclude domenica con la corsa su strada maschile.

Altri sport AP: https://apnews.com/hub/sports e https://twitter.com/AP_Sports

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Il presidente cinese Xi Jinping è agli arresti domiciliari?
Next Post Salta il frullato proteico: 8 cibi per la costruzione muscolare che dovresti invece mangiare