Il ciclista italiano Alberto Dainisi vince la prima tappa del Giro d’Italia

L’italiano Alberto Dainisi ha vinto la sua prima tappa al Giro d’Italia mercoledì quando il pilota DSM ha trionfato in uno sprint perfettamente cronometrato per finire sulla tappa 11, una distanza di 203 km (126,14 miglia) da Santarcangelo di Romagna a Reggio Emilia.

Il 24enne ha superato il trio francese preferito di Arnaud Demare, il britannico Mark Cavendish e l’australiano Caleb Ewan, prima di superare il connazionale Simone Consoni per la vittoria.

Secondo il colombiano Fernando Gaviria (UAE Team Emirates) e terzo Consone (Cofidis).

Dainese è stata guidata dal compagno di squadra Romain Bardet, che ha iniziato la gara al terzo posto della classifica generale, ma poi è risalito al quarto posto.

“Vincere così vicino al Giro d’Italia è incredibile”, ha detto Dainese ai giornalisti.

“Questa mattina il nostro piano era di correre con la sorella Paul. Non è andata così. È pazzesco che Bardet, terzo in classifica generale, mi abbia cacciato. È bello vincere una tappa del Giro d’Italia .”

I piloti italiani Luca Rastelli e Filippo Tagliani sono stati tra i primi a stabilire il ritmo e hanno condotto la tappa 11 nella prima metà della gara, prima che il gruppo principale li raggiungesse con una corsa di 91 km.

L’olandese Dries de Bondt di Alpecin-Fenix ​​ha condotto a 50 km dal traguardo e ha mantenuto il comando fino a quando non è stato inseguito a 1 km dal traguardo.

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha mantenuto 12 secondi per mantenere la maglia rosa di leader, mentre l’ecuadoriano Richard Carapaz ha superato il portoghese Joao Almeida finendo secondo in classifica generale.

READ  Mancini ringrazia Mattarella, vittoria per tutti gli italiani - English

La tappa 12 di giovedì è un impegnativo viaggio di 204 km da Parma a Genova, caratterizzato da molte lunghe salite e discese tecniche.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Avatar: Contenuti esclusivi per PS5 di Frontiers of Pandora possibili grazie all’accordo con Sony
Next Post Lo studio ha scoperto che la vita su Marte si sarebbe estinta più di 1,3 miliardi di anni fa