Il cane da guardia della salute afferma che l’esercizio e la perdita di peso sono fondamentali per combattere l’artrite

Ai pazienti con artrite verrà detto dal SSN di perdere peso e fare esercizio come trattamenti principali per la loro condizione secondo nuove linee guida cliniche.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che l’attività fisica è un’opzione migliore per alleviare il dolore dell’osteoartrosi rispetto agli antidolorifici come il paracetamolo.

Il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) osserva che trasferire milioni di pazienti con questa condizione su un regime di esercizio potrebbe far risparmiare miliardi di sterline di denaro del SSN riducendo il numero di prescrizioni per antidolorifici più forti.

L’avvio di un programma di esercizi può peggiorare brevemente il dolore, ma questo dovrebbe attenuarsi.

Oltre 10 milioni di persone nel Regno Unito soffrono di artrite. L’artrosi, che causa rigidità articolare e infiammazione, è la forma più comune della condizione, che colpisce 8,5 metri.

L’artrite costa al SSN 10 miliardi di sterline all’anno, con l’80% dei pazienti che prescrivono antidolorifici.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che l’attività fisica può essere un’opzione migliore per alleviare il dolore rispetto agli antidolorifici come il paracetamolo

Le linee guida formulano raccomandazioni sull’uso dei farmaci, come l’offerta di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) ma non paracetamolo o oppioidi forti.

Il dottor Paul Crisp, di Nizza, ha affermato: “Questo perché le nuove prove hanno mostrato che c’era poco o nessun beneficio per la qualità della vita, il dolore o il disagio psicologico delle persone e soprattutto nel caso di oppioidi forti, c’erano prove che potevano causare danni. A lungo termine, inclusa la possibile dipendenza.

Nelle linee guida, ai medici viene chiesto di diagnosticare l’artrosi da soli senza ulteriori indagini nelle persone di età superiore ai 45 anni con dolore articolare correlato all’attività.

READ  Si ritiene che il sospetto caso di vaiolo delle scimmie nel RI sia "collegato al viaggio per requiem".

Inoltre, i pazienti non devono avere rigidità mattutina, o rigidità mattutina che non duri più di 30 minuti, per essere diagnosticati in questo modo.

La bozza della linea guida afferma che i programmi di esercizi personalizzati possono essere offerti alle persone, affermando che “l’esercizio fisico regolare e coerente, sebbene all’inizio possa causare disagio, sarà benefico per le loro articolazioni”.

Oltre 10 milioni di persone nel Regno Unito soffrono di artrite.  L'osteoporosi è la forma più comune di questa condizione

Oltre 10 milioni di persone nel Regno Unito soffrono di artrite. L’osteoporosi è la forma più comune di questa condizione

La linea guida aggiunge che anche l’esercizio a lungo termine ne aumenta i benefici.

Quando si tratta di perdere peso, alle persone verrà detto che “è probabile che qualsiasi quantità di perdita di peso sia benefica, ma è probabile che una perdita di peso corporeo del 10 percento sia migliore del 5 percento”.

Le persone possono anche essere inviate per la sostituzione dell’anca o del ginocchio se la loro condizione non può essere gestita in altri modi e i rinvii non devono essere rinviati a causa dell’età, del sesso o dell’obesità.

Il dottor Crisp ha aggiunto: “L’artrite può infastidire le persone e impedire loro di svolgere alcune delle loro normali attività quotidiane.

Tuttavia, ci sono prove che dimostrano che il rafforzamento muscolare e l’esercizio aerobico possono avere un impatto non solo sulla gestione della condizione, ma anche sul fornire alle persone una migliore qualità della vita.

L’inizio di quel viaggio potrebbe essere scomodo per alcune persone all’inizio, e devono essere supportate e fornite informazioni sufficienti per aiutarle a gestire la loro condizione per un lungo periodo di tempo.

Sebbene i FANS topici e orali a volte rimangano un’importante opzione terapeutica per l’osteoporosi, abbiamo deciso di non raccomandare alcuni analgesici, come il paracetamolo e alcuni oppioidi, per l’osteoporosi.

READ  La diffusione silenziosa del vaiolo delle scimmie potrebbe essere un campanello d'allarme per il mondo

“Abbiamo visto in prima persona i vantaggi che le persone con artrite possono avere nell’essere in grado di accedere a un’attività fisica adeguata, specialmente quando si trovano in un ambiente di gruppo”, ha affermato Tracy Loftis, responsabile delle politiche e degli affari pubblici dell’ente di beneficenza Against Arthritis.

Qualcosa come l’esercizio fisico può migliorare la mobilità di una persona, aiutare a gestire il dolore e ridurre i sentimenti di isolamento.

Ma la nostra stessa ricerca sul supporto per le persone con osteoartrosi ha dimostrato che molte di loro non vengono regolarmente esaminate dalle loro condizioni da parte degli operatori sanitari e ancor meno hanno avuto l’opportunità di accedere al supporto dell’attività fisica.

La mancanza di alternative significa, in molti casi, che le persone sono bloccate a prendere antidolorifici che non le aiutano a condurre una vita senza dolore.

Sebbene accogliamo con favore la bozza delle Linee guida di Nizza, gli operatori sanitari hanno bisogno di maggiori risorse e supporto per comprendere meglio il loro ruolo nella promozione di cure come l’attività fisica per le persone con osteoporosi.

“C’è chiaramente la necessità che le persone con artrite diano una voce più grande in modo che i loro bisogni di salute non vengano ignorati”.

Cos’è l’artrite reumatoide? Malattie croniche croniche

L'artrite reumatoide (RA) colpisce circa 400.000 persone nel Regno Unito

L’artrite reumatoide (RA) colpisce circa 400.000 persone nel Regno Unito

L’artrite reumatoide (AR) colpisce circa 400.000 persone nel Regno Unito e quasi 1,3 milioni di adulti negli Stati Uniti.

Le donne hanno tre volte più probabilità di avere questa condizione rispetto agli uomini. Anche quelli con una storia familiare di artrite reumatoide sono a rischio più elevato.

READ  Il CDC lo valuta, respinge l'obiettivo per "l'immunità di gregge" per COVID-19

È una malattia a lungo termine in cui il sistema immunitario fa sì che il corpo si attacchi, causando dolore, gonfiore e rigidità delle articolazioni.

L’artrite reumatoide, la seconda forma più comune di artrite che spesso inizia tra i 40 ei 50 anni, tende a colpire le mani, i polsi e le ginocchia.

Gli scienziati attualmente non sono sicuri della causa esatta dell’artrite reumatoide, ma il fumo, il consumo di molta carne rossa e i bevitori di caffè sono maggiormente a rischio.

Non è stata ancora trovata una cura, ma i trattamenti sono disponibili e hanno dimostrato di aiutare a rallentare la condizione progressiva.

L’artrite reumatoide è una condizione autoimmune complessa che viene diagnosticata e trattata da un reumatologo consulente in cure secondarie e il paziente viene seguito regolarmente da un team multidisciplinare guidato da un consulente in ospedale.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Cristiano Ronaldo segna il gol quando il Manchester United pareggia 1-1 con il Chelsea in Premier League
Next Post Il nuovo album di Kahlani è un inno all’amore e alla guarigione