Il campo della chiesa dell’Illinois che non ha richiesto vaccinazioni o mascherine è stato collegato a ben 180 casi di Covid, afferma il CDC.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno riferito martedì che un campo estivo della chiesa dell’Illinois e una conferenza maschile a giugno sono stati collegati a 180 casi confermati e probabili di Covid-19.

Il campo e la conferenza non hanno richiesto ai partecipanti di essere vaccinati, testati o mascherati, ha riferito il CDC, e l’alto tasso di trasmissione del virus è probabilmente dovuto al tipo delta di coronavirus.

il rapporto, pubblicato nel Morbidity and Mortality Weekly Report, ha rilevato che a partire dal 13 agosto, un campo estivo di cinque giorni e una conferenza maschile di due giorni, entrambi sponsorizzati dalla Chiesa, avevano portato a 180 casi confermati e probabili identificati dal tracciamento dei contatti.

Lo riportava il Chicago Tribune, Quell’epidemia si è verificata a Camp Crossing a Rushville, nell’Illinois centrale, a circa 70 miglia a sud-ovest di Peoria.

Campo di transito a Rushville, Illinois.Google Maps

Le chiamate a Crossing Camp sono rimaste senza risposta e non ha risposto immediatamente a un’e-mail di richiesta di commento.

Il rapporto afferma che i funzionari dell’Illinois hanno segnalato per la prima volta l’epidemia al CDC il 30 giugno.

La sessione del campo estivo 13-17 giugno non ha richiesto vaccinazioni o test Covid e non ha richiesto mascherine, e i campeggiatori hanno dormito in gruppi di circa 100 persone in “grandi strutture interne condivise”.

I campeggiatori erano spesso in stretto contatto con piccoli gruppi di personale e campeggiatori per attività indoor e outdoor.

Il 16 giugno ha lasciato la carrozza in anticipo a causa di “febbre e sintomi respiratori” ed è risultato positivo al coronavirus.

Sei membri del personale del campo che alla fine sono risultati positivi hanno lasciato il campo per una conferenza maschile in un luogo diverso il 18 e 19 giugno. E i sei test si sono rivelati positivi dopo la fine della conferenza.

READ  L'incredibile simulazione della deposizione delle uova delle stelle è la più realistica in assoluto

Una conferenza maschile, come il campo, non richiedeva vaccinazioni, test o mascheramento.

Entro il 13 agosto, il CDC ha riscontrato 87 casi iniziali associati al campo estivo e 35 casi associati alla conferenza maschile. Attraverso la ricerca dei contatti, il CDC ha identificato altri 58 casi secondari tra i contatti stretti del campo o i partecipanti alla conferenza.

Lo studio ha rilevato che il tasso di attacco – Cosa dice il CDC è “il rischio di ammalarsi durante un determinato periodo, come la durata di un focolaio” – era il 26% tra i campeggiatori e il personale e il 7% tra i partecipanti alla conferenza.

Di tutti i 180 casi, 29, o il 16,1%, si sono verificati in persone completamente vaccinate, nessuna delle quali ha richiesto il ricovero in ospedale, hanno affermato i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Dei 31 campioni sequenziati geneticamente, l’87% è stato identificato come variante delta, il 10% è stato identificato come variante alfa e il 3%, un caso, identificato come variante gamma.

Il rapporto del CDC ha avvertito che 180 casi erano probabilmente una sottovalutazione perché non avevano accesso agli elenchi dei campi e non tutte le persone erano coinvolte nella ricerca dei contatti. Inoltre, non sono stati conteggiati i test positivi per l’antigene domestico.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il sondaggio KPMG mostra che i CEO sono tornati ai livelli di fiducia pre-pandemia
Next Post La Nuova Zelanda ha vinto il sorteggio ed ha scelto di battere per prima