I talebani mettono in guardia gli Stati Uniti contro il regime “destabilizzante” nei colloqui faccia a faccia | notizie dal mondo

Il suo ministro degli Esteri, Amir Khan Muttaki, ha detto sabato che i talebani avevano messo in guardia gli Stati Uniti dalla “destabilizzazione” del regime durante i primi colloqui diretti dal ritiro degli Stati Uniti.

I commenti di Mottaki arrivano mentre i talebani stanno cercando di ristabilire il loro dominio in Afghanistan, 20 anni dopo che gli islamisti della linea dura sono stati cacciati dall’invasione guidata dagli Stati Uniti.

“Abbiamo detto loro chiaramente che cercare di destabilizzare il governo in Afghanistan non gioverà a nessuno”, ha detto Mottaki all’agenzia di stampa ufficiale afgana, Bakhtar, dopo i colloqui nella capitale del Qatar, Doha.

“Le buone relazioni con l’Afghanistan sono buone per tutti. Non si dovrebbe fare nulla per indebolire l’attuale governo in Afghanistan, che potrebbe portare a problemi per la gente”, ha affermato in una dichiarazione registrata tradotta dall’AFP.

Le osservazioni di Mottaki sono arrivate nei primi due giorni di colloqui con una squadra statunitense guidata dal vice rappresentante speciale del Dipartimento di Stato Tom West e dall’ufficiale umanitario dell’USAID Sarah Charles.

Ha detto che gli Stati Uniti avrebbero anche aiutato a vaccinare gli afgani contro il Covid-19.

Non ci sono stati commenti immediati sui colloqui da parte degli Stati Uniti.

Mottaki ha detto: “La delegazione americana ha deciso che avrebbe collaborato con noi nella vaccinazione e avrebbe fornito cooperazione umana”.

Ha aggiunto: “Ci sono promesse che i paesi avranno buoni rapporti tra loro e saranno pazienti mentre l’Afghanistan sta attraversando un periodo molto difficile, quindi l’Afghanistan uscirà da questa situazione con maggiore forza”.

I talebani intransigenti hanno ripreso il potere ad agosto dopo che gli Stati Uniti hanno posto fine alla loro occupazione ventennale con un ritiro che includeva un caotico ponte aereo di residenti stranieri e afgani.

READ  Non consentire la partenza della nave: l'Egitto cerca di risolvere il blocco del Canale di Suez | notizie dal mondo

attacco alla moschea

I loro sforzi per consolidare il loro governo sono stati minati da una serie di attacchi dello Stato Islamico a Khorasan (IS-K), che ha rivendicato l’attentato a una moschea sciita che venerdì ha provocato la morte di oltre 60 persone.

Anche l’economia afghana è sull’orlo del collasso, con l’interruzione degli aiuti internazionali, l’impennata dei prezzi dei generi alimentari e l’impennata della disoccupazione.

Mottaki ha affermato che i talebani vogliono tenere incontri con altri paesi oltre agli Stati Uniti per discutere delle difficoltà che l’Afghanistan sta affrontando.

“Stiamo cercando di tenere tali incontri e riunioni con gli Stati Uniti e altri paesi del mondo, per discutere l’attuale situazione in Afghanistan e ascoltare le opinioni degli altri”, ha detto Mottaki.

Ha detto: “Le questioni affrontate dal popolo afghano in termini di problemi economici o di altro tipo devono essere risolte e l’attuale governo dell’Afghanistan è impegnato a stabilire buone relazioni con altri paesi e a cooperare con altri per facilitare il lavoro del suo popolo e fornire loro servizi.

Questo è ciò che vogliamo e stiamo cercando di discutere queste aree con altri Paesi”.

In vista dei colloqui, un funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato che le sue priorità sono garantire un passaggio sicuro per i cittadini statunitensi e altri che vogliono lasciare l’Afghanistan e garantire che i talebani non permettano ai “terroristi” di operare sul suolo afghano.

“Questo incontro non riguarda la concessione di riconoscimenti o la legittimazione. Rimaniamo chiari che qualsiasi legittimità deve essere acquisita attraverso le azioni dei talebani”, ha detto il funzionario.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Qualificazioni ai Mondiali FIFA 2022
Next Post Polygon Treehouse e United Label annunciano il rilascio di Roki per PS5