“I passaporti per i vaccini” comportano più rischi che benefici, afferma Duke expert, :: WRAL.com

– Con sempre più persone in tutto il mondo che ricevono la vaccinazione contro il virus Corona, il concetto di un “passaporto vaccinale” per dimostrare lo stato di una persona vaccinata quando viaggia o partecipa a un evento importante sta guadagnando slancio in alcuni luoghi e causando controversie in altri.

Le compagnie aeree e il governo del Regno Unito stanno testando i documenti digitali, mentre i governatori repubblicani li hanno vietati in diversi stati degli Stati Uniti, descrivendoli come una minaccia alla libertà personale e alla privacy.

Nita Farahani, professoressa di diritto e filosofia alla Duke University e direttrice fondatrice della Duke Science & Society, ha dichiarato mercoledì che i benefici di un passaporto vaccinale superano di gran lunga i rischi.

“Non è che non possiamo chiedere vaccinazioni in determinati contesti. Possiamo e lo facciamo”, ha detto Farahani. “La domanda è se questi passaporti siano o meno adatti all’uso da parte della società in tutti i settori in molti luoghi diversi, e penso che la risposta ora debba essere no”.

A differenza dei vaccini che la maggior parte dei bambini deve ottenere prima di poter iscriversi a scuola, ha affermato che i vaccini contro il coronavirus non sono ampiamente disponibili e nessuno è stato ufficialmente approvato dalla FDA: vengono tutti somministrati in caso di licenze di emergenza.

Ha detto che rendere la vaccinazione una condizione per poter andare in un ristorante o sul posto di lavoro o salire a bordo di un aereo “recluta persone per essere partecipanti alla ricerca”, osservando che Moderna sta ancora raccogliendo informazioni sanitarie su di lei sette mesi dopo la sua partecipazione a una clinica. prova del vaccino.

READ  Il rover Curiosity della NASA è stato progettato per strappare le proprie ruote

Ha detto che i passaporti dei vaccini danno anche alle persone un falso senso di sicurezza, dato che gli esperti sanitari non sono sicuri della facilità con cui le persone che sono state immunizzate con il virus possono trasmettere il virus ad altri, compresi i bambini.

Un altro problema, ha detto Farhani, è l’equità. Ha detto che molte persone nelle aree povere hanno meno opportunità di ottenere vaccinazioni rispetto ad altre, il che potrebbe metterle in una situazione di svantaggio se è richiesto un passaporto vaccinale per determinate attività.

“Se condizioniamo la partecipazione della comunità sulla base dell’ottenimento di un vaccino, vedo un divario crescente. I posti di lavoro persi durante la pandemia ora andranno alle persone che hanno ricevuto il vaccino”, ha detto.

Farhani ha affermato che è necessario affrontare anche i problemi di privacy.

Il concetto di passaporto vaccinale è iniziato come una semplice carta di vaccinazione che veniva data alle persone dopo il primo colpo in modo che potessero determinare con precisione la seconda dose, in base al vaccino che era stato somministrato. Ma dal momento che era facilmente fraudolento, soprattutto dopo che le persone hanno pubblicato le foto delle loro carte, insieme a tutte le informazioni di identificazione, sui social media, varie società tecnologiche hanno affermato di poter inviare un documento digitale.

Farhadi ha affermato che spostare lo stato di vaccinazione delle persone a società private che non sono vincolate dagli standard di privacy sanitaria potrebbe aprire la porta a più informazioni biometriche che verranno consegnate a queste aziende in un secondo momento.

READ  Eventi celesti a giugno per seguire le notizie tecnologiche, Firstpost

“Non si tratta solo di memorizzare le informazioni e di condividerle con gli altri. È il contesto in cui le condividiamo [and] Ha detto: “In situazioni di emergenza e in tempi di crisi, questi sono i tempi in cui rinunciamo alla maggior parte dei nostri diritti e quindi non possiamo restituirli”.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’Inter batte il Sassuolo 2-1, 11 punti di vantaggio in vetta al campionato italiano | sport nazionale
Next Post A Jack Hannah, ex direttore emerito del Columbus Zoo e conduttore di programmi televisivi, è stata diagnosticata la demenza, dice la famiglia.