I neri americani sui fattori che hanno superato la loro riluttanza a farsi vaccinare

Richard J. Silvia Junior è sul vaccino antinfluenzale annuale, quindi si è chiesto, perché dovrebbe prendere la vaccinazione contro il Coronavirus? Capiva che il Covid-19 era più contagioso e mortale, ma come qualcuno che lavorava in un data center in una clinica sanitaria, sapeva anche che le sperimentazioni cliniche dei vaccini richiedono sempre più tempo della fase di prova dei vaccini Covid-19, dato il soprannome del processo di avvolgimento veloce.

Così Sylvia ha deciso di sbarazzarsi del virus Corona.

La paura di Sylvia ha mostrato più riluttanza a farsi vaccinare – all’inizio. A dicembre, il 52% dei neri americani ha dichiarato che avrebbe “aspettato e visto” prima di registrarsi per farsi vaccinare, mentre solo il 20% ha dichiarato di volere l’iniezione il prima possibile, secondo La Kaiser Family Foundation. A quel tempo, la percentuale di neri che erano scettici sul vaccino era più alta dei partecipanti bianchi (36%) e ispanici (43%). Questi numeri sono cambiati negli ultimi mesi in generale, ma soprattutto per i neri americani.

In un sondaggio del KFF di marzo, il 55% degli intervistati di colore ha affermato di voler essere vaccinato il prima possibile o di essere già stato vaccinato. Il 24% era ancora riluttante ad aspettare e vedere gli effetti del vaccino. Nel frattempo, secondo il sondaggio, repubblicani e cristiani evangelici bianchi erano i gruppi che più probabilmente avrebbero detto che non sarebbero stati vaccinati.

I professionisti medici hanno ipotizzato che l’esitazione del vaccino potrebbe essere un problema per le comunità di colore che sono state gravemente colpite dal virus ma anche esposte Storicamente privati ​​dei diritti civili o Discriminazione contro di lui Quando si tratta di assistenza sanitaria. C’è stato anche molto tempo fa Sfiducia nei sistemi mediciPerché i neri hanno avuto esperienze dure in passato, soprattutto in Studio sulla sifilide del servizio sanitario pubblico americano a Tuskegee.

READ  Un dodicenne ha in programma di fare la storia della NASA

Come Sylvia, Latasha Shackelford, che vive a Nashville, nel Tennessee, era altrettanto riluttante a farsi vaccinare.

“Non sono ingenua com’è questa storia”, ha detto, parlando dello sfruttamento dei neri nei primi esperimenti medici. Ma non sono arrivato in ritardo per quanto riguarda l’efficacia dei vaccini. Ha detto che ero preoccupato per “la mancanza di prove e ricerche”.

Latasha Shackleford.Per gentile concessione di Latasha Shackleford

Shackelford ha detto che si è impegnata a saperne di più sul vaccino e che determinati funzionari sanitari erano “trasparenti sui risultati tanto quanto ne avevo bisogno. Mi fido dei vaccini in generale. Funzionano. Ma ho anche capito dove le persone sfidano i vaccini Covid proveniva da. È nuovo. “Troppe incognite”.

Shackelford, la coordinatrice dell’ufficio medico, ha detto che rifletteva i suoi sentimenti riguardo alla vaccinazione per una serie di motivi, non ultimo dei quali era “l’imprevedibilità del virus. Lavoravo in ospedale quando Covid era dilagante e ho visto com’era diffondendosi tra persone diverse. Mi interessava più del vaccino “.

Si fida anche dei professionisti medici neri che hanno sostenuto la partecipazione della comunità nera alle vaccinazioni, ha detto.

L’asporto di Shackleford è stato rassicurante per il dottor Dominic Mack, professore di medicina di famiglia al Morehouse College of Medicine e direttore del National Primary Care Center. Il Black Medical College ha storicamente trascorso gli ultimi mesi lavorando in comunità nere e svantaggiate come parte di una sovvenzione di 40 milioni di dollari che ha ricevuto dal Dipartimento della salute e dei servizi umani.

“Sono felice, ma non sono sorpreso dai numeri”, ha detto Mac. “Gli afroamericani e di colore sono società istruite che fanno ricerca e imparano da sole”.

READ  Il volo di prova in elicottero dei fratelli Wright è un momento per la NASA

E Mac ha continuato: “Qualsiasi persona istruita potrebbe dire di non essere sicura a causa della velocità della scienza e dei messaggi contrastanti che sono stati condivisi sul vaccino”. “Ma i neri stanno ottenendo un quadro più chiaro di come funziona – e stanno guardando a come sta rovinando le nostre società”.

È stato l’impatto del virus che ha spinto Sylvia, dell’Illinois, in Georgia, a cambiare idea.

Richard J. Silvia Jr e sua moglie, Tundra.Cortese concessione di Rick Silvia

“Poiché siamo stati gravemente colpiti, la verità è che la nostra gente si ammala e muore”, ha detto.

Ma più vicino a casa, due dei suoi amici hanno contratto il Covid-19. Entrambi temevano per le loro vite, ma sono sopravvissuti. Uno di loro ha trascorso più di due settimane in ospedale con un ventilatore.

“Stava ricevendo il 100% di ossigeno”, ha detto Sylvia, 60 anni. “Ero con lui solo due settimane fa. Questi due casi sono stati molto toccanti”.

Quindi, sia Sylvia che sua moglie, che condividevano le sue riserve, hanno ricevuto i primi colpi.

“Sono passato da” Non ricevo il vaccino “a” Aspetterò “a” Forse lo prenderò prima di quanto pensassi “a” Ho bisogno di fissare un appuntamento “, ha detto.

“La verità è che tutti abbiamo bisogno di protezione”, ha aggiunto. “Le mie paure erano corrette. Alla fine, abbiamo anche dovuto pensare, abbiamo un figlio di 7 anni che cerca di proteggerlo. Ma nessuno conoscerà il vero effetto dei vaccini per anni. Quindi stiamo andando avanti tutti. fede.”

Kelvin Lloyd.Cortese concessione di Kelvin Lloyd

Anche Kelvin Lloyd di Woodbridge, Virginia, pianificò di saltare la vaccinazione. Oltre alla sua sfiducia nei confronti del sistema medico più ampio, Lloyd, 57 anni, aveva dubbi su come il vaccino potesse interagire con i suoi farmaci per la sclerosi multipla.

READ  L'Oklahoma ha segnalato più di 1.200 nuovi casi di COVID-19

“Mi chiedevo se prendere altri farmaci e non conoscevo gli effetti collaterali del vaccino o come interagisce con quello che sto assumendo”, ha detto Lloyd, un grande project manager nel governo federale. “Ho dovuto consultare il mio team medico”.

Quella consulenza e altri fattori, inclusa la sua fede, hanno portato Lloyd a farsi vaccinare.

Disse: “Cosa è cambiato? Ebbene, sapendo che Dio risponde alla preghiera”. “Non solo, ma la trasparenza del governo, degli scienziati e delle aziende responsabili dello sviluppo del vaccino. Ho consultato il mio medico di base e il mio neurologo, e sono stato autorizzato a prendere il vaccino. Mi considero indifferente e irresponsabile se non avessi avuto domande prima di accettarlo. “

“Ma ora sono ottimista sul riceverlo e confido nel sistema per garantirne la sicurezza”, ha detto.

Il dottor Mac ha affermato che gli annunci mirati del servizio pubblico che promuovono la vaccinazione hanno ottenuto i risultati desiderati.

“La campagna è stata efficace, sia che il presidente Obama stia incoraggiando la comunità nera a sparare o influencer locali”, ha detto Mack. “Madre e padre vedono le suppliche e le trasmettono alle loro famiglie, e poi vengono trasmesse di nuovo.”

Shackelford ha detto che, nonostante tutte le esitazioni, essere vaccinato ha fornito un sollievo che non poteva prendere.

“La paura di prendere il Covid-19 mi ha causato molta ansia, più di quanto pensassi”, ha detto. “Vaccinarmi mi ha fatto sentire a mio agio”.

Seguire NBCBLK Sopra Il sito di social networking FacebookE il Twitter E il Instagram.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Serie A: Zlatan Ibrahimovic solleva polemiche dopo un ‘incontro’ per chiudere un ristorante
Next Post Quando Rondo parla con Angela Yee dell’incidente che ha innescato il rilascio di King Von Shooting