I Lakers intendono servire come ‘staples center’ rinominato

LOS ANGELES (CNS) – Dopo 22 anni, i Lakers giocheranno la loro ultima partita allo Staples Center giovedì sera, due giorni prima che la maestosa sede del centro si trasformi ufficialmente nella “Crypto.com Arena” il giorno di Natale.

I Lakers ospitano i San Antonio Spurs per la loro partita delle 19:30 e pianificano una serie di cerimonie d’addio per la loro finale sotto lo striscione “Staples”.

Loro includono:

  • Un video di apertura speciale che viene riprodotto prima della presentazione delle informazioni;
  • I tifosi presenti riceveranno un biglietto ricordo, oltre a una T-shirt replica della prima maglia consegnata allo Staples nel giugno 2000, quando i Lakers vinsero la NBA Western Conference;
  • Diverse leggende dei Lakers compaiono durante una celebrazione dell’intervallo con i passati campionati NBA;
  • Uno striscione che segna 22 anni di storia dei Lakers a Staples è esposto lungo la parte superiore di un balcone che si affaccia sulla città.

I Lakers ospiteranno i Brooklyn Nets il giorno di Natale per la prima partita giocata sulla Crypto.com Arena, ma quella partita rischia un ritardo, poiché il roster dei Nets è stato devastato dall’epidemia di coronavirus.

La partita di giovedì sera di Brooklyn a Portland è stata rinviata mercoledì dalla NBA, con almeno otto giocatori rimasti in campionato. Questa è stata la terza partita consecutiva che è stata rinviata dai Nets.

I Nets avevano firmato diverse “sostituzioni difficili” e fino a mercoledì la partita del giorno di Natale era ancora in lavorazione.

La prossima partita dei Lakers in programma a casa il prossimo capodanno è contro i Portland Trail Blazers.

I Clippers, che chiamano anche la plaza home, sono in programma per ospitare i Denver Nuggets il 26 dicembre.

READ  Manuel Locatelli: l'Arsenal "avanza" nella corsa all'acquisto del centrocampista del Sassuolo, direttore sportivo del club italiano | notizie di calcio

I Los Angeles Kings della NHL, un altro inquilino dell’arena, ospiteranno i Las Vegas Golden Knights alla Crypto.com Arena il 28 dicembre.

Crypto.com, che si considera la piattaforma di criptovaluta in più rapida crescita, ha avviato un accordo sui diritti di denominazione di 20 anni con AEG, il proprietario dell’arena.

Se il gioco andrà come previsto, il giorno di Natale verranno introdotti un nuovo logo e altre risorse del marchio, inclusi gli striscioni dell’arena al coperto. Tutta la segnaletica esterna per la sede sarà sostituita entro giugno.

L’accordo, annunciato il 17 novembre, include appuntamenti ufficiali in Crypto.com Arena, LA LIVE, Microsoft Theatre, The Novo, The Lakers e Kings.

L’accordo rende inoltre Crypto.com partner ufficiale della piattaforma di criptovaluta Lakers and Kings.

I termini dell’accordo non sono stati resi pubblici, anche se il Los Angeles Times ha riferito che Crypto.com ha pagato più di 700 milioni di dollari per i diritti di denominazione, secondo persone che hanno familiarità con i termini. Questo lo renderebbe uno dei più grandi accordi di denominazione nella storia dello sport.

Crypto.com afferma di avere oltre 10 milioni di clienti. Con sede a Singapore, impiega oltre 2.600 persone con uffici nelle Americhe, in Europa e in Asia.

La società è stata fondata nel 2016. Di recente ha lanciato una campagna globale con l’attore Matt Damon per presentare ufficialmente la piattaforma.

Crypto.com ha anche sponsorizzazioni con l’UFC, il circuito automobilistico di F1, il calcio di serie A, i Philadelphia 76ers nella NBA e i Montreal Canadiens nella NHL.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post LCD Soundsystem Amazon Holiday Concert: Guarda
Next Post PM-Xinhua: Italia raggiunge obiettivi European Recovery Fund, governo pronto a continuare a sostenere l’economia