I dati dal Sudafrica mostrano che Omicron può eludere alcune, ma non tutte, l’immunità

Variante Omicron Covid: Omicron ha sollevato timori globali di un aumento dei contagi da Covid.

Johannesburg:

La variante Omicron sembra essere in grado di eludere una parte dell’immunità, ma i vaccini devono comunque fornire protezione contro malattie gravi, secondo gli ultimi dati dal Sudafrica, dove ha rapidamente superato Delta per diventare la variante dominante.

Omicron, che ha suscitato timori globali di un’ondata di infezioni, è stato scoperto per la prima volta in Sudafrica la scorsa settimana e ha spinto i governi di tutti i continenti a imporre restrizioni di viaggio e altre misure per cercare di contenerlo.

L’ultimo rapporto ufficiale di mercoledì ha mostrato che la nuova forma è stata rilevata in cinque delle nove province del Sudafrica ed è probabile che sia presente in tutto il paese.

Il numero giornaliero di casi segnalati è raddoppiato a 8.561. Non era noto quanti di questi fossero Omicron poiché non tutti i campioni di test erano stati sottoposti a sequenziamento genetico, ma una presentazione ufficiale affermava che Omicron stava “diventando rapidamente la variante dominante”.

Omicron rappresenta il 74% dei 249 genomi di virus sequenziati in Sudafrica a novembre, secondo il National Institute of Infectious Diseases (NICD), che raccoglie dati come parte di una più ampia rete nazionale di sorveglianza del genoma.

Il Sudafrica esegue il sequenziamento del genoma solo su una piccola percentuale dei campioni totali raccolti ogni settimana. Il NICD non ha riportato il numero totale di casi confermati di infezione da Omicron.

“Il profilo di mutazione e il profilo epidemiologico suggeriscono che Omicron è in grado di eludere una certa protezione immunitaria (per causare infezioni) ma che la protezione contro malattie gravi e morte da vaccini dovrebbe essere meno colpita”, afferma l’ultimo rapporto della rete di monitoraggio. .

READ  La sperimentazione del vaccino AstraZeneca nel Regno Unito sui bambini è stata temporaneamente sospesa dopo aver esaminato l'associazione coaguli

Il primo campione in cui è stata rilevata la variante è stato raccolto l’8 novembre a Gauteng, la provincia più popolosa del Sudafrica, dove si trovano Johannesburg e Pretoria.

Da allora, è stato scoperto nell’Eastern Cape, nel KwaZulu Natal, nel Mpumalanga e nel Western Cape.

In precedenza, gli organizzatori hanno sospeso un festival di musica giovanile dopo che 36 persone sono risultate positive al COVID-19 nel sito.

Il Ballito Rig Music Festival è iniziato martedì nella città di Ballito, a nord di Durban, sulla costa orientale del Sudafrica. Delle 940 persone testate per il COVID durante le prime otto ore dell’evento, 32 ospiti e quattro membri dello staff sono risultati positivi.

Non era noto se il 36 avesse omicron o un’altra variante.

La variante delta ha guidato la terza ondata di infezioni in Sudafrica, che ha raggiunto il picco di oltre 26.000 casi al giorno all’inizio di luglio.

Dall’inizio della pandemia, il Paese ha registrato quasi 3 milioni di contagi e oltre 89.000 morti, la maggior parte nel continente africano.

(Questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è generata automaticamente da un feed condiviso.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Henry fa un’osservazione “terribile” mentre discute del trio di centrocampo del Liverpool
Next Post Halo Infinite, Between Us e More si unirà a Xbox Game Pass a dicembre 2021