I casi di dengue aumentano poiché il governo non raccoglie dati – Pakistan

ISLAMABAD: Mentre il Pakistan si prepara per la più grande campagna di morbillo nella storia globale in un momento in cui il numero di casi attivi di coronavirus è sceso a 26.237 in tutto il paese, non è stato preso alcun accordo per raccogliere dati sui casi in rapido aumento di febbre dengue e decessi correlati . a livello nazionale.

Esperti medici e di salute pubblica hanno avvertito che il numero di pazienti critici di dengue ha continuato ad aumentare a un ritmo allarmante nel Punjab, dove più di 500 persone sono recentemente risultate positive alla dengue e 18 pazienti sono morti in un solo giorno.

L’epidemia di dengue ha stabilito un nuovo record nel 2019 quando sono stati segnalati quasi 50.000 casi di malattia trasmessa dalle zanzare e almeno 79 pazienti hanno perso la vita. Per più di un decennio, è stato messo in atto un accordo appropriato a livello nazionale per raccogliere dati sui nuovi casi e sui relativi decessi e rilasciare i numeri ai media su base giornaliera per educare il pubblico.

Tuttavia, quest’anno non ci sono accordi poiché l’attenzione del governo si è spostata sul Covid-19.

In precedenza, il direttore generale della sanità, la dott.ssa Rana Safdar, raccoglieva dati sulla dengue e li condivideva con tutti i governatorati, le parti interessate e i media, ha affermato un funzionario del SSN, chiedendo di non essere nominato. Tuttavia, il dottor Safdar si è occupato di Covid-19 quest’anno. [It seems] Non c’è una sola persona nel ministero e nell’Istituto Superiore di Sanità (NIH) in grado di raccogliere, compilare e aggiornare i dati. Anche i dati di Islamabad vengono compilati dal funzionario sanitario distrettuale Dr. Zaim Zia”, ha rivelato il funzionario Alba.

Un alto funzionario del NIH ha dichiarato, a condizione di anonimato, che il servizio sanitario nazionale dovrebbe essere interrogato sulla raccolta dei dati a livello nazionale. Abbiamo persone competenti ma tali iniziative devono essere guidate dal Ministero della Salute. Sfortunatamente, il ministero non ha dato priorità a questo problema.

READ  Un ragazzo su un ventilatore combatte per la sua vita mentre il coronavirus colpisce i bambini degli Stati Uniti

Ha detto: “Il ministero afferma di trattare in modo efficace e professionale i dati di Covid-19, ma dubitiamo della capacità del ministero di gestire questi dati senza supportare le pubbliche relazioni tra i servizi”.

Il Pakistan ha visto diversi focolai di febbre dengue dal 1994, con gravi epidemie segnalate nel 2005, 2011 e 2019. Sono stati segnalati circa 6.000 casi di dengue con 52 decessi a Karachi nel 2005; Più di 21.000 casi con 350 decessi sono stati segnalati da Lahore nel 2011 e circa 50.000 casi con 79 decessi sono stati segnalati nel 2019.

Il portavoce del NHS Sajid Shah ha espresso la sua ignoranza quando gli è stato chiesto chi stesse gestendo i dati sulla dengue a livello nazionale.

“Sono sicuro che qualcuno al dipartimento o al National Institutes of Health manterrà i dati. Il portavoce si è impegnato a iniziare presto a condividere i dati con i media come condividiamo i dati di Covid-19.

Sul fronte Covid-19, i dati NCOC mostrano 720 nuovi casi con 17 decessi in un giorno. Tuttavia, i dati ufficiali mostrano che il numero di casi attivi di Covid-19, che era di circa 90.000 ad agosto, è sceso a 26.237 con 2.046 pazienti ricoverati negli ospedali di tutto il paese il 17 ottobre.

Intanto il Pakistan si prepara a una campagna internazionale contro il morbillo.

Secondo una dichiarazione, l’assistente speciale per la salute del primo ministro, il dott. Faisal Sultan, ha presieduto una riunione del Comitato di coordinamento interagenzia nazionale (NICC) che è stata programmata in linea con una “missione partner” di alto livello con membri dell’OMS, GAVI , UNICEF e . Altri importanti enti sanitari globali.

READ  Come guardare lo splashdown di Inspiration4 online

La scorsa settimana, la Missione internazionale per il controllo del morbillo e della rosolia ha visitato il Pakistan e ha tenuto incontri con funzionari federali e provinciali in merito a programmi ampliati di immunizzazione (EPI), centri operativi per le emergenze polio, rappresentanti dell’UNICEF/OMS e tutte le altre parti interessate.

L’agenda principale della visita era incorporare la saggezza globale sulla preparazione e l’attuazione della campagna MR in Pakistan.

La missione internazionale ha anche discusso delle risorse umane adeguate, in particolare i vaccinatori, e ha avanzato idee per identificare i colli di bottiglia e suggerito indicazioni per tutte le parti interessate, in particolare per quanto riguarda la campagna contro il morbillo e la vaccinazione contro il Covid-19 nelle scuole, nelle scuole e nei bambini fuori dalla scuola.

Parlando alla riunione del Centro nazionale per la prevenzione delle malattie, il dott. Sultan ha affermato che tutte le campagne di vaccinazione saranno prese in debita considerazione in termini di attuazione.

Inserito in Alba, 18 ottobre 2021

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post WNY Softball Hall of Fame 3 entra da Chaut. Contea | Notizie, sport, lavoro
Next Post Vicky Kaushal e Katrina Kaif si abbracciano nello show di Sardar Odam, il video sta diventando virale. Orologio