Huawei annuncia nuovi occhiali intelligenti basati su HarmonyOS

Quando Huawei ha introdotto HarmonyOS nell’agosto 2019, il sistema operativo era un’alternativa alla versione Google Mobile Services (GMS) di Android a cui il produttore non poteva più accedere. Grazie alla sua inclusione nell’elenco delle entità del dipartimento del commercio dopo essere stata designata una minaccia alla sicurezza nazionale dai legislatori, Huawei non è più autorizzato a procurarsi hardware, software e altri componenti dai suoi fornitori statunitensi. A peggiorare le cose, esattamente un anno dopo il giorno in cui è stata inclusa nell’Entity List, Huawei ha ricevuto ancora più cattive notizie sotto forma di un cambiamento nelle regole di esportazione degli Stati Uniti.

Huawei svela un nuovo paio di occhiali intelligenti

Huawei ha perso l’accesso ai suoi servizibordo I chip, anche quelli progettati da loro stessi, grazie a un cambiamento nelle regole di esportazione degli Stati Uniti che hanno impedito alle fonderie di spedire a Huawei chip di fascia alta realizzati con apparecchiature statunitensi. Alla fine, il cassetto dei chip di Huawei non conteneva nient’altro che palle di polvere e peli di gatto, costringendo l’azienda a ottenere il permesso di utilizzare la versione 4G del chipset Snapdragon 888.

Huawei potrebbe non sfidare mai più Samsung per il titolo di “più grande produttore di smartphone al mondo”, un obiettivo che ha raggiunto Si è ritirato pubblicamente nel 2016. Ma continua ancora a lanciare nuovi telefoni, come il Il P50 Pocket lanciato di recente è un telefono pieghevole a conchiglia in Galaxy Z Flip Razr lore. Si adatta alle tasche degli utenti e quando hanno bisogno di un telefono, si ribalta per rivelare un display AMOLED da 6,9 pollici.
Anche se Huawei potrebbe ritenere che il dispositivo metterà alla prova Galaxy Z Flip 3, il p 50 Pocket potrà utilizzare solo la versione 4G dello Snapdragon 888. Tuttavia, Huawei continua ad andare avanti poiché l’azienda ha anche introdotto il suo ultimo paio di occhiali intelligenti e il primo paio di Huawei a eliminare il co-branding Gentle Monster dal nome del prodotto.

Huawei afferma che grazie al design degli occhiali, il suono è sempre diretto alle orecchie dell’utente, impedendo ad altri di captare parti della conversazione. Gli occhiali hanno un altoparlante “ultra sottile e di grande capacità” con 128 mm² sul braccio per lo streaming di musica e altri contenuti. La perdita audio è ridotta al minimo per proteggere la privacy sia di chi indossa il dispositivo sia di chi parla al telefono con l’utente.

Un grado di protezione dall’ingresso di acqua IPX4 significa che il vetro non è a prova di polvere, ma può sopravvivere all’esposizione a schizzi, pioggia o sudore. La batteria durerà fino a 16 ore dopo essere stata caricata e il design a doppio microfono impedisce che i suoni del vento rendano difficile per l’utente capire cosa sta dicendo. C’è un nuovo sistema di ricarica magnetica cablata, avvisi in tempo reale e le notifiche meteo WeChat possono essere lette.

Gli occhiali sono dotati di un assistente vocale e monitoreranno la salute della colonna cervicale di una persona in tempo reale

Cela di Huawei è l’assistente vocale utilizzato negli occhiali intelligenti ed è meglio se l’utente fa già parte dell’ecosistema HarmonyOS. Huawei ha posizionato dei sensori all’interno degli occhiali per aiutare a determinare la posizione della testa dell’utente rispetto alla colonna vertebrale. Con lenti chiare, gli occhiali hanno un prezzo di 1.699 yuan (circa $ 267) mentre il modello con lenti scure ti costerà 1.899 yuan (o $ 298).

Quando li indossi per la prima volta ogni giorno, gli occhiali leggeranno automaticamente i sensori dell’accelerometro e del giroscopio ed eseguiranno le previsioni del tempo e il programma per quel giorno. Gli occhiali alimenteranno anche le app che forniscono rotte aeree, orari dei treni ad alta velocità e altro ancora. Come qualcuno che soffre di problemi reali con la colonna vertebrale (pressione della cauda equina), chi scrive può apprezzare la notizia che gli occhiali Huawei aiuteranno chi li indossa a monitorare la salute della colonna vertebrale in tempo reale.

Si prevede che Apple introdurrà i propri occhiali per realtà aumentata chiamati Apple Glasses nel 2023 e questo dispositivo dovrebbe essere la prossima grande novità di Apple, sostituendo l’iPhone. La grande domanda è se Apple può rendere un prodotto del genere un successo e trasformarlo in un enorme successo per i consumatori dopo che Google non è stata in grado di farlo con Google Glass.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il chiamante attacca il presidente degli Stati Uniti Joe Biden insultando “Trump” “Let’s go Brandon” all’evento di Natale della Casa Bianca
Next Post Il Newcastle vuole Ighalo, Phillips giura fedeltà a Leeds e Chelsea nomina Kimpembe, Ferran Torres £ 55 milioni di trasferimento del Barcellona