Guida il Tottenham a battere Matthias Svanberg sul Man City dopo aver riacceso l’interesse

Il Tottenham Hotspur è emerso come uno dei favoriti per la firma della superstar bambino svedese Matthias Svanberg dal Bologna, poiché i legami italiani del club in Premier League aprono la possibilità del suo colpo a gennaio.

Hai segnalato la versatilità del centrocampista del Tottenham a una fonte in Italia io Il Tottenham è pronto a firmare per lo svedese Antonio Conte mentre l’allenatore inizia a ricostruire il suo lavoro nel nord di Londra.

Potrebbero però affrontare la concorrenza del Manchester City, che si dice abbia mandato degli osservatori a guardare il 22enne nell’ultima partita del Bologna contro la Roma.

Svanberg, che si è trasferito in Serie A da Malmö per una cifra di £ 4 milioni nel 2018, ha fatto le sue prospettive di trasferirsi in Premier League senza alcun danno, segnando l’unico gol nella vittoria per 1-0 con una splendida conclusione dal limite del una scatola.

più di calcio

Ma con gli Spurs desiderosi di aumentare le loro opzioni d’attacco a centrocampo, soprattutto se lascerà Dele Alli il mese prossimo, i legami tra il direttore sportivo del club Fabio Paratici e i suoi connazionali di Serie A potrebbero essere la chiave per ottenere un accordo.

Barracci era alla Juventus quando il club è entrato nella corsa per ingaggiare l’allora adolescente Svanberg nel 2017. Anche il Milan era legato allo svedese, ma ha scelto il Bologna perché era riluttante a trasferirsi in un club che non garantiva il suo calcio in prima squadra.

Si è rivelata una buona scelta per il centrocampista che è stato incoronato 15 volte contro la Svezia dopo aver giocato quasi 100 partite di Serie A, segnando nove gol.

READ  La Virtus Bologna prova a costruire una super squadra?

io Capisce che di recente ha rifiutato un’estensione del contratto al Bologna e, con il passare del tempo sul suo attuale contratto, il suo club dovrà presto incassare uno dei suoi beni preziosi piuttosto che rischiare di perderlo per niente una volta scaduto il suo contratto.

“Probabilmente è uno dei primi quattro o cinque in Europa – è fantastico”, ha detto la fonte. io. “E’ un giovane di grande talento. La scorsa stagione ha segnato cinque gol e fatto quattro assist e questa stagione ne ha fatti tre e tre”.

“Gioca per un Bologna molto difensivo, ma può dare la scintilla a qualsiasi squadra in cui gioca. Il suo contratto è scaduto a luglio 2023, quindi gli restano 18 mesi per il suo contratto attuale.

“Il Tottenham lo conosce già molto bene per via degli italiani impegnati nel club ora. E sembra che a gennaio potrebbero esserci dei cambiamenti abbastanza grandi al club. Chiunque lo abbia visto giocare nel Bologna ti dirà che è il tipo di Conte vorrebbe lavorare con il giocatore”.

Oltre alla concorrenza del City per la sua firma, il Tottenham potrebbe anche dover rifuggire dal potenziale interesse di giocatori del calibro di Inter e Atalanta. Anche Milan e Juventus hanno riaffermato il loro interesse per la nazionale svedese quest’estate.

Di più Tottenham Hotspur

Come Svanberg può potenziare un centrocampo del Tottenham in difficoltà

Di Kat Lucas, io giornalista sportivo

Se dovessi individuare il momento in cui è iniziata la scomparsa di due anni degli Spurs, è allettante non guardare oltre la partenza di Moussa Dembele.

READ  Nuovissime Olimpiadi: la pallanuoto americana batte la Repubblica di Cina e raggiunge la finale | notizie sportive

Il buco all’interno del suo centrocampo ha iniziato ad allargarsi prima, ovviamente, quando il belga ha chiarito che non si sentiva più fisicamente in forma per giocare in Premier League. Dembele aveva rallentato e gradualmente anche la struttura intorno a lui stava iniziando a svanire.

Il club ha fatto del suo meglio per contrastarlo. Come altrove nel reclutamento difettoso del Tottenham, ci sono state costose riparazioni, accordi di acquisizione e costose prospettive accademiche che hanno colmato il divario.

Tanguy Ndombele, dopo due anni e mezzo di trasferimento record con il club, lotta regolarmente per completare i 90 minuti. Oliver Skip, una delle rare luci brillanti di un deludente inizio di stagione, potrebbe diventare abbastanza coerente e impressionante, ma non è ancora finita. Harry Winks è stata una delle più grandi vittime della partenza di Mauricio Pochettino.

Anche Pierre-Emile Hojberg non è d’accordo. Quando gli Spurs trovano il loro ritmo, le sue spericolate parate parlano di un coraggio, una spietatezza che, nonostante le sue qualità, non molti in questa squadra possiedono. Ma quando le cose non vanno bene, può essere avventato.

Svanberg offre ciò che nessuna delle attuali opzioni degli Spurs fa realmente, ovvero l’equilibrio tra compostezza e creatività. C’era una volta Dele Alli (a volte è stato chiamato per un riempimento più profondo), ma non ora – e in ogni caso, c’è ancora la possibilità che se ne vada a gennaio.

Stranamente, Hojbjerg è il secondo miglior marcatore del Tottenham (dietro solo a Son Heung-min) in campionato in questa stagione. Questa è un’anomalia, non una regola. Questo è un centrocampo che raramente dà molto supporto alle prime tre in questo senso.

READ  Zverev sconfigge Brettini e conquista il suo secondo titolo al Madrid Open

È questa mancanza di ispirazione dalla partenza di Christian Eriksen che ha indicato che Antonio Conte darà la priorità a un centrocampista offensivo a gennaio, anche se Svanberg potrebbe permettergli di prendere due piccioni con una fava – potenzialmente in cima alla lista grazie al direttore sportivo La conoscenza di Fabio Paratici del giocatore della Serie A italiana.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Il batterista Danny Carey è stato arrestato all’aeroporto di Kansas City per “aggressione”
Next Post Accessibilità ai servizi e qualità della vita: Enel X lancia ’15 Minute City Index’