Guarda la missione DART della NASA per schiantarsi contro un asteroide e difendere la Terra: aggiornamenti in tempo reale

a lui attribuito…Nasa

La maggior parte degli asteroidi orbita nel sistema solare nella fascia principale, tra Marte e Giove e non si avvicina mai alla Terra.

Ma altri, attraverso miliardi di anni di gravità, sono scivolati in altre orbite. Alcuni di questi ora si intersecano con l’orbita terrestre, quindi probabilmente un giorno entreranno in collisione con la Terra. Se gli astronomi scoprono un asteroide in rotta di collisione con la Terra, vogliono prevenirlo.

Da qui il compito di DART.

Gli astronomi stimano che ci siano circa 25.000 di questi asteroidi vicini alla Terra che hanno un diametro di 460 piedi o più. Questi sono abbastanza grandi che una collisione con la Terra rilascerebbe più energia della più grande arma termonucleare: più che sufficienti per distruggere una città, ma non abbastanza per innescare un’estinzione di massa in tutto il pianeta. (asteroide Dai la colpa all’estinzione dei dinosauri Era molto più grande e largo circa sei miglia. Gli astronomi hanno individuato tutti questi elementi e nessuno di essi rappresenta un pericolo imminente per la Terra.)

Uno di questi è Bennu, un asteroide largo quanto l’Empire State Building La navicella spaziale OSIRIS-REx della NASA recentemente visitato. Non c’è alcuna possibilità di colpire Bennu a terra nel prossimo secolo. Ma poi nell’anno 2135, si avvicineràentro 125.000 miglia o giù di lì, o circa la metà della distanza dalla Terra alla Luna.

READ  Per la prima volta, gli astronomi vedono un disco che forma la luna attorno a un esopianeta

Le incertezze sulla loro vicinanza renderanno le simulazioni numeriche dopo l’anno 2135 più oscure e alcuni potenziali percorsi si scontrano con la Terra. L’anno scorso, la NASA ha calcolato una possibilità su 1.750 di una collisione tra oggi e 2.300, con una preoccupazione crescente nel 21° secolo.

La NASA continua a cercare migliaia di asteroidi che si ritiene siano lunghi 460 piedi o più larghi e in orbite non lontane dalla Terra. Nuovo telescopio terrestre finanziato dagli Stati Uniti in Cile Osservatorio Vera RubinScansionerai il cielo notturno e troverai la maggior parte degli asteroidi scomparsi. La NASA sta anche lavorando a un telescopio spaziale chiamato NEO Surveyor che rileverà anche molti oggetti vicini alla Terra, inclusi gli asteroidi. Attualmente, la NASA punta a lanciarlo nel 2028.

Anche quando vengono trovati tutti gli asteroidi con un diametro di 460 piedi, il compito è infinito. Gli impatti di asteroidi più piccoli, che sono più numerosi, possono causare gravi danni. Il Una meteora è esplosa su Chelyabinsk, in Russia, nel 2013 Aveva un diametro di circa 60 piedi. Non ha provocato alcun decesso, ma ha causato molte ferite, la maggior parte delle quali sono state causate dalla frantumazione del vetro dall’onda d’urto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Notizie F1 2022, Jean Todt, Ferrari, Mick Schumacher, Haas, Zach Brown, Colton Hertha, FIA, supremazia, mercato piloti, contratti stagionali ridicoli,
Next Post parere | La Gran Bretagna ha sostituito l’Italia come economia problematica dell’Europa