Green Pass approvato per tutti i lavoratori

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha detto che nessuno rischierebbe il licenziamento se non presentasse un lasciapassare verde, e il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta ha riconosciuto che i controlli in alcuni luoghi di lavoro dovrebbero essere casuali.

“È molto probabile che l’impatto dell’annuncio porterà effettivamente nelle prossime quattro settimane un’accelerazione delle corsie verdi, sì, ma anche delle vaccinazioni”, ha affermato Brunetta. “Il risultato può essere già raggiunto, parzialmente raggiunto, o forse – ottimisticamente – superato, anche prima dell’entrata in vigore del decreto”.

L’Italia ha superato la soglia dell’80% della popolazione ammissibile che ha ricevuto almeno una dose del vaccino questo mese, con oltre 81,7 milioni di dosi del vaccino a partire da giovedì. Tre quarti della popolazione, o 40,5 milioni di persone, sono stati completamente vaccinati.

Mentre il Corridoio Verde è stato sostenuto da partiti di tutto lo spettro politico, i critici hanno sottolineato le preoccupazioni per la graduale e continua erosione delle libertà civili durante la pandemia. Il tribunale rischia di dover affrontare sfide, dal momento che il diritto al lavoro è sancito dalla costituzione italiana.

L’esperto legale Vitalpa Azuleni, membro dell’Istituto di ricerca Bruno Leone, ha affermato che le procedure non hanno la trasparenza necessaria per valutare se si adattano alla situazione, senza obiettivi specifici per un’adeguata copertura vaccinale o linee guida su quanto spesso siano necessarie le corsie verdi. da controllare.

Inoltre, ha osservato che tali decreti sono destinati alle emergenze, ma questo è stato approvato un mese intero prima dell’attuazione.

Il personale di sicurezza controlla il loro “corridoio verde” all’ingresso del Colosseo a Roma.a lui attribuito:AP

“Green Corridor non è una spinta alla vaccinazione, è una spinta non così bella”, ha detto.

L’Italia è stata il primo paese in Occidente a sperimentare la trasmissione locale del virus nel febbraio 2020 e il governo ha adottato la misura straordinaria di chiudere tutte le industrie non essenziali per sette settimane come parte di un blocco draconiano.

Il requisito del Green Pass copre 14,7 milioni di lavoratori nel settore privato e 3,2 milioni in lavori sovvenzionati dallo stato.

Finora solo il personale medico è stato obbligato a vaccinare, mentre il mandato del corridoio verde è stato valido solo per il personale scolastico. Le passerelle verdi sono essenziali anche per le attività ricreative al chiuso, come cenare, andare a teatro o visitare i musei e per i viaggi locali a lunga distanza.

Azuleni ha anche sottolineato la difficoltà di far rispettare le regole della corsia verde. Ha notato che, sebbene il personale medico sia soggetto all’obbligo di vaccinazione da aprile, solo una manciata di loro è stata sospesa.

In Francia, ospedali, case di cura e centri sanitari hanno sospeso in totale quasi 3.000 lavoratori per non aver rispettato la vaccinazione obbligatoria contro il coronavirus. Il presidente Emmanuel Macron ha deciso a metà luglio che alle persone sarebbe stato richiesto di fornire l’autorizzazione sanitaria per spostarsi ovunque dai ristoranti alle palestre e ai musei e ha reso obbligatorio il pugno per gli operatori sanitari.

Con l’entrata in vigore del mandato per gli operatori sanitari mercoledì, il suo impatto molto tangibile inizia a farsi sentire: il personale non vaccinato non può lavorare. Secondo un quotidiano locale, bella mattinaQuasi 450 operatori sanitari – su 7.500 – sono stati sospesi in un solo ospedale nella città meridionale di Nizza.

READ  Eni e Atlantia uniscono le forze per sviluppare i biocarburanti per l'aviazione
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Guarda il nuovo video “Breakdown” di G-Eazy con Demi Lovato
Next Post Ken Jennings e Mayim Bialick “Rischio!” Durante l’anno