Gratteri è il nuovo procuratore di Napoli – Buzznews

Gratteri è il nuovo procuratore di Napoli – Buzznews

Nicola Gratteri, di 65 anni, è il nuovo procuratore di Napoli. Il Consiglio Superiore della Magistratura lo ha nominato a maggioranza alla guida della procura più grande d’Italia. Gratteri ha ottenuto 19 preferenze, ma il CSM si è diviso con cinque voti per Giuseppe Amato e otto per Rosa Volpe. La sua esperienza nella lotta alla criminalità organizzata ha fatto la differenza nella sua nomina. Ha catturato circa 140 latitanti, alcuni dei quali inseriti nella lista dei 30 più pericolosi.

Gratteri è sotto scorta dal 1989 e ha sfuggito a tre attentati nel 1993. È considerato una delle figure di spicco nella lotta contro la ‘ndrangheta. Ha svolto importanti inchieste sui legami tra ‘ndrangheta, politica, massoneria e traffico di droga e armi. Il suo lavoro ha contribuito a smantellare numerose organizzazioni criminali e a portare molti responsabili di crimini di stampo mafioso davanti alla giustizia.

Prima della sua nomina a Napoli, Gratteri è stato procuratore aggiunto della Repubblica presso il tribunale di Reggio Calabria nel 2009. Nel corso degli anni, ha dimostrato la sua abilità e determinazione nel combattere il crimine organizzato. Nel 2013 è stato nominato componente del corpo di esperti per l’elaborazione di proposte sulla lotta alla criminalità organizzata, dimostrando il suo impegno costante nella lotta contro la criminalità.

La nomina di Gratteri come procuratore di Napoli è considerata un importante passo avanti nella lotta alla criminalità organizzata nel territorio italiano. La sua esperienza e la sua determinazione nel combattere la ‘ndrangheta potrebbero portare a ulteriori successi nella lotta contro il crimine organizzato. Si prevede che continuerà a svolgere un ruolo chiave nel contrastare e sradicare le organizzazioni criminali che hanno operato impunemente per troppo tempo.

READ  Socialisti europei riuniti a Roma, Schlein: «Siamo qui per vincere le elezioni» - Buzznews

La nomina di Gratteri ha ricevuto ampio sostegno da parte del pubblico, che vede in lui un leader forte e coraggioso nella lotta contro la criminalità organizzata. Si spera che la sua leadership possa portare ad un significativo miglioramento della sicurezza e della legalità nella regione di Napoli e in tutto il paese. La nomina di Gratteri rappresenta un segnale forte da parte delle autorità italiane che la lotta alla criminalità organizzata è una priorità assoluta e che sono pronti a combatterla con ogni mezzo necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *