Google mette in mostra occhiali per realtà aumentata che potrebbero essere un argomento a favore della realtà aumentata

Google ha concluso la sua presentazione I/O con una grande sorpresa: uno sguardo ai suoi ultimi occhiali per realtà aumentata. Il principale vantaggio che Google ha mostrato è stata la capacità di vedere le lingue tradotte proprio davanti ai tuoi occhi, che mi sembra un’applicazione molto pratica degli occhiali per realtà aumentata. Sebbene gran parte della Silicon Valley stia ancora investendo pesantemente nel rendere gli occhiali per realtà aumentata una realtà, non è stata proposta alcuna applicazione veramente “killer” della realtà aumentata che ti permetta di trascurare una varietà di problemi di privacy inerenti alla tecnologia. La traduzione dal vivo della parola parlata sarà sicuramente una caratteristica killer.

La società non ha condiviso alcun dettaglio su quando sarà disponibile, mostrandolo solo in un video registrato che in realtà non mostrava lo spettacolo o come interagiva con loro. Ma ciò che è stato mostrato nel video ha dipinto un’immagine piuttosto interessante di un potenziale futuro AR.

In una demo, un product manager di Google ha detto a una persona con gli occhiali che “Dovresti vedere quello che sto dicendo, trascritto per te in tempo reale. Una specie di sottotitoli per il mondo”. Successivamente, il video mostra cosa potresti vedere se indossi gli occhiali: con l’oratore di fronte a te, la lingua tradotta appare in tempo reale nel tuo campo visivo.

Ecco una “vista simulata” di ciò che potresti vedere indossando i prossimi occhiali AR di Google.
Immagine: google

Fino a quando non diventeranno un prodotto reale che possiamo provare, non sapremo quanto bene funzionino nella pratica. E non è chiaro se questo sia il prodotto Google Project Iris di cui abbiamo parlato a gennaio o qualcos’altro. Ma l’intuizione di Google che è stata dimostrata all’I/O, in caso di successo, sarebbe incredibilmente utile. Puoi guardare il video di persona qui.

Il CEO di Google Sundar Pichai ha condiviso un contesto su come l’azienda sta visualizzando la realtà aumentata prima di presentare il video durante il keynote di mercoledì all’I/O, basato su… Cosa ha dettoL’azienda sembra credere che la realtà aumentata possa essere trovata in molti luoghi dove non ci sono smartphone.

Guardando al futuro, c’è una nuova frontiera nell’informatica, che ha il potenziale per estendere ulteriormente tutto questo, ed è la realtà aumentata. In Google, abbiamo investito molto in questo settore. Abbiamo integrato la realtà aumentata in molti prodotti Google, da Google Lens a ricerche ed esplorazioni multiple di scene e scene dal vivo e coinvolgenti in Maps.

Queste funzionalità AR sono davvero utili sui telefoni e la magia entrerà davvero in gioco quando potrai usarle nel mondo reale senza che la tecnologia ti ostacoli.

Questa possibilità è ciò che ci entusiasma di più della realtà aumentata: la capacità di trascorrere del tempo concentrandosi su ciò che è importante nel mondo reale, nella nostra vita reale. Perché il mondo reale è così sorprendente!

Aggiornamento 11 maggio, 15:59 ET: Contesto aggiunto da Sundar Pichai.


Imparentato:

READ  Guarda la demo dell'E3 di Devolver Digital qui oggi
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Nuovo governo ‘senza Rajapaksa’ da nominare questa settimana: Presidente dello Sri Lanka | notizie dal mondo
Next Post Nadal si riprende dalla sconfitta contro l’Alcaraz e batte Isner a Roma