Gli Stati Uniti si preparano a rilasciare 2,4 miliardi di zanzare maschi geneticamente modificate per combattere malattie mortali | Specie invasive

Le zanzare maschi geneticamente modificate potrebbero presto ronzare in diverse regioni del mondo Californiain un esperimento per fermare la diffusione di specie invasive in un clima caldo.

All’inizio di questo mese, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente La società biotecnologica con sede nel Regno Unito Oxitec ha riconosciuto il rilascio Con un massimo di 2,4 miliardi di zanzare transgeniche fino al 2024, amplia il suo attuale esperimento in Florida e avvia un nuovo progetto pilota nella Central Valley della California, dove le popolazioni di zanzare sono in aumento.

Le zanzare Oxitec modificate sono maschi e quindi non pungono. Sono sviluppati con una proteina speciale in modo che quando si accoppiano con una zanzara femmina, l’unica progenie vitale che producono sono anche i maschi non furetti. Il progetto si rivolge in modo specifico Aedes aegypti Le zanzare sono una delle oltre 3.500 specie di zanzare e un pericoloso insetto invasivo che diffonde malattie come dengue, Zika, chikungunya e febbre gialla in altri paesi.

L’azienda spera che il rilascio di bug ingegnerizzati aiuterà il controllo Aedes aegypti in California, Poiché i numeri sono aumentati negli ultimi anni. Le specie sono già in movimento in tutto lo stato e Trovato in 21 contee Secondo il Dipartimento della salute pubblica della California. Le devastanti condizioni di siccità dello stato, con livelli dell’acqua in calo nei tubi e nelle pozzanghere, ristagno dei corsi d’acqua e precipitazioni ridotte sui sistemi idrici, hanno aiutato le popolazioni di zanzare a prosperare e A loro piace stare vicino a case e comunità.

Malattie gravi non si sono ancora diffuse in California, ma i funzionari hanno evidenziato che l’insetto invasivo rappresenta un rischio maggiore.

READ  Gli anelli degli alberi di 300 anni confermano il recente aumento delle precipitazioni dei cicloni

Rajiv Vaidyanathan, Direttore dei programmi statunitensi di Oxitec, ha dichiarato: Aedes aegypti. Ha aggiunto che la femmina Aedes aegypti Preferiscono cercare cibo e riprodursi all’interno e intorno alle case delle persone, ed escono per mordere durante il giorno, il che li rende più difficili da sradicare con i pesticidi. “Farfalle e api sono fuori durante il giorno”, ha detto Vaidyanathan. “Questo lo rende completamente incompatibile con il tradizionale controllo delle zanzare”.

Le cosiddette zanzare maschi “amichevoli” dell’azienda vengono consegnate sotto forma di uova, pronte a diffondersi in un dispositivo “basta aggiungere acqua”, che potrebbe aiutare a ridurre gli alti costi tipicamente associati all’eradicazione della specie.

Il progetto, che sarà implementato in collaborazione con Delta Mosquito e Vector Control District nella contea di Tulare, necessita ancora di una revisione da parte del Dipartimento per la regolamentazione dei pesticidi della California. Ma Oxitec ha già introdotto in Brasile questo particolare ceppo di zanzare geneticamente modificate e lo è Fresco di un’esperienza del primo anno nelle Florida Keys. L’azienda afferma di avere risultati incoraggianti. “Ogni larva che porta il nostro gene è emersa come un maschio adulto”, ha detto Vaidyanathan. “Non abbiamo avuto apparizioni femminili”.

Oxitec è ora desiderosa di testare la tecnologia in un clima nuovo e mutevole. “Ci sono alcune domande di base a cui dobbiamo rispondere prima di poter dire che è uno strumento praticabile per il controllo delle zanzare”, ha detto Vaidyanathan. “In che modo questo influenzerà la capacità dei nostri ragazzi di volare? In che modo influenzerà la capacità dei nostri ragazzi di accoppiarsi? “Ha detto, osservando che la Central Valley è un sito di test “temperato” a causa dei paesaggi agricoli aridi con temperature che superano i 100 F durante l’estate. “Non possiamo estrapolare da quello che abbiamo fatto in Florida”.

READ  Guarda dal vivo: SpaceX lancia la sua sesta missione con equipaggio in due anni stasera

EPA all’inizio di questo mese Ha concluso che il test era sicuro per l’uomo e l’ambienteMa afferma che le zanzare non possono essere rilasciate vicino a potenziali fonti di tetraciclina, un antibiotico che funge da antidoto. I regolamenti includono entro 500 metri gli impianti di trattamento delle acque reflue, agrumi commerciali, mele, pere, nettarine, aree di coltivazione di pesche o allevamenti commerciali, pollame e allevatori. Tutti gli insetti modificati sono dotati di un gene specifico che gli scienziati possono utilizzare per distinguerli dalle creature selvatiche e verrà messo in atto un monitoraggio regolare per garantire che l’esperimento sia pianificato.

Tuttavia, il pilota ha incontrato una certa resistenza. Citando le preoccupazioni per le potenziali conseguenze indesiderate e la mancanza di trasparenza, i critici hanno invitato le autorità di regolamentazione della California a staccare la spina.

“La scienza era incompleta prima di essere introdotta per la prima volta”, ha affermato Dana Perls, direttrice del programma alimentare e tecnologico con Friends of the Earth Experiment in Florida. Lei disse La California e la Florida non dovrebbero rischiare la biotecnologia sperimentale e hanno affermato che la mancanza di dati pubblicati pubblicamente dalle prove sul campo in Florida ha reso difficile valutare il successo del progetto.

Quasi 13.000 commenti sono stati rilasciati all’EPA in opposizione Per espandere il progetto quest’anno, la maggior parte delle firme è stata raccolta dalle organizzazioni di difesa degli amici della Terra, dall’Istituto per la tecnologia responsabile e dal Centro per la sicurezza alimentare.

“Non esiste un’efficacia del 100% nella scienza”, ha detto Perls. Tuttavia, al pubblico viene chiesto di avere fiducia che l’esperimento Oxitec funzionerà e che nessuna zanzara GE femmina sopravviverà. Ma come facciamo a saperlo? “

READ  Il team inizia ad allineare il telescopio spaziale Web

Gli oppositori hanno anche sollevato domande sull’interazione della zanzara modificata con la tetraciclina, un antibiotico utilizzato in agricoltura, che si trova nelle acque reflue e agisce da antagonista, consentendo alle zanzare femmine di evolversi. Temono che la complessa interazione possa portare a zanzare ibride difficili da controllare. “Questo è il motivo per cui deve esserci trasparenza. Abbiamo bisogno di una revisione indipendente e imparziale, trasparenza e partecipazione pubblica”, ha affermato Perls.

Vaidyanathan ha affermato che i dati sono stati esaminati dalle autorità di regolamentazione e i funzionari dell’azienda hanno presentato i risultati a conferenze in tutto il paese. Ci sono piani per rilasciare i dati al pubblico al termine del processo di regolamentazione a livello federale e statale. “Rispettiamo le rigide linee guida dell’EPA”, ha affermato. “Una volta che avremo i permessi, possiamo parlarne pubblicamente”, ha aggiunto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Zebre 24-41 Scarlets: vantaggio clinico per i gallesi per l’addio agli grintosi italiani
Next Post Razzie Awards 2022: performance ‘Diana the Musical’, vince Jared Leto