Gli scienziati vogliono inviare una sonda per raggiungere Oumuamua entro il 2054

È più doloroso se lo fosse.

Oumuamua, il primo oggetto interstellare osservato nel nostro sistema solare, potrebbe essere un’astronave aliena, ma potrebbe anche essere una roccia a forma di sigaro. Se solo fosse rimasto bloccato nel collo della galassia abbastanza a lungo da permetterci di scoprirlo.

Mentre molti nella comunità scientifica si sono rassegnati a non scoprire mai la risposta corretta, un team ha escogitato un piano ambizioso per inviare una sonda per raggiungere il misterioso alieno mentre si allontana dalla Terra, rapporto da Forbes svelare.

Cerca l'”insolito” ‘Oumuamua

Dopo aver scoperto Oumuamua il 19 ottobre 2017, attraverso l’indagine Pan-STARRS1 di oggetti vicini alla Terra, gli astronomi hanno indicato diverse anomalie che significano che l’oggetto non è simile ad altri asteroidi osservati nel nostro sistema solare.

Subito dopo essere stato osservato per la prima volta, ad esempio, Oumuamua ha cambiato velocità, allontanandolo dal percorso inizialmente previsto. L’UFO non ha lasciato tracce di detriti sulla sua scia. L’astrofisico di Harvard, il professor Avi Loeb, e il suo team hanno suggerito che “Oumuamua era navicella interstellare, o almeno un pezzo.

Un’illustrazione di ‘Oumuamua’. fonte: ESA/Hubble, NASA, ESO, M. Kornmesser

In questo momento, ‘Oumuamua è fuori dalla portata dei nostri telescopi più potenti, ma quelle contraddizioni È semplicemente troppo curiosa per non seguirla. Ecco perché un team dell’Iniziativa per gli studi interstellari (I4IS) ha pubblicato nuova carta Delineano i loro piani per il Progetto Lyra, una missione che invierà una sonda a vela solare per raggiungere e analizzare ‘Oumuamua prima che si perda per sempre.

“Le teorie per spiegare la natura di 1I/’Oumuamua includevano una massa di polvere frattale, un iceberg di idrogeno, un iceberg di azoto, una vela solare aliena, parti di un pianeta di marea intermittente, ecc.”, scrivono gli autori dell’articolo. “Tutte le interpretazioni condividono una caratteristica: sono straordinarie”.

Missione a vela solare con maggiore gravità da Giove

Il nuovo documento afferma che la missione potrebbe essere lanciata già nel 2028 e raggiungere Oumuamua, in base alla sua velocità e direzione di marcia quando ha lasciato il nostro sistema solare, tra il 2050 e il 2054. Durante i primi quattro anni della missione, orbita attorno alla Terra due volte, una volta aiutando Venere e Giove a guadagnare gravità, mandandolo in viaggio verso il misterioso oggetto spaziale.

Tecnologia delle vele solari, che è stata dimostrata dalla Planetary Society LightSail 2 prova del concetto La missione, aiuterai a far funzionare la sonda nel suo cammino per raggiungere Oumuamua. Tuttavia, la missione utilizzerà una vela fotonica alimentata almeno in parte da laser posizionati sulla Terra, in modo simile al metodo Breakthrough Starshot. Concetto di sonda a vela leggera Potrebbe raggiungere il nostro sistema stellare più vicino, Alpha Centauri, entro due decenni dal lancio.

Gli scienziati vogliono inviare una sonda per raggiungere Oumuamua entro il 2054
Il concetto di vela laser Breakthrough Starshot potrebbe raggiungere Alpha Centauri in 20 anni. fonte: iniziative di hackeraggio

Sebbene altre squadre avessero proposto missioni a Oumuamua, la maggior parte di loro faceva affidamento sull’esecuzione della manovra di Oberth intorno al sole. In altre parole, quando la sonda inizia a cadere nel pozzo gravitazionale solare, aumenterà la sua spinta dandogli un massiccio aumento di velocità. Poiché ciò richiederebbe un enorme scudo per proteggersi dal calore e dalle radiazioni del sole, il team I4IS ha suggerito di utilizzare invece la manovra di Oberth attorno a Giove. “La missione sarà molto più simile alle missioni interplanetarie”, hanno spiegato gli autori. Tuttavia, la data di lancio deve essere fissata entro febbraio 2028, a causa dell’attuale allineamento orbitale di Giove.

Poiché Oumuamua è stato osservato per la prima volta, c’è un altro oggetto tra le stelle, il nome della cosa c / quarto trimestre 2019 (Borisov), Scoprire. A differenza di ‘Oumuamua, la cometa è risultata molto simile ad altre rocce spaziali osservate nel corso della storia. Tutto questo è un motivo in più per dare la caccia a Oumuamua e scoprirne i segreti. Questo, ovviamente, se non avesse già preso una linea diretta per lo spazioporto più vicino.

Nota del redattore: un errore di ortografia di una versione precedente di questo articolo è apparso in “Omuamua. He-hey Da allora è stato corretto.

READ  Il razzo Vega torna in servizio dopo il lancio riuscito di sei satelliti
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Australian Open 2022 – Andy Murray è eliminato quando il fantastico Taro Daniel raggiunge per la prima volta il terzo round
Next Post L’attore francese Gaspard Ulliel, 37 anni, muore in un incidente sugli sci