Gli scienziati rivelano perché i tuoi capelli diventano grigi quando invecchi

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Nature

Gli scienziati hanno scoperto perché i capelli umani perdono il loro colore e diventano grigi quando invecchiamo Posta di New York. Secondo un team di scienziati, le cellule staminali dei melanociti si bloccano all’interno dei follicoli piliferi e non sono in grado di produrre pigmento.

I risultati sono stati pubblicati mercoledì sulla rivista scientifica peer-reviewed natura. Per lo studio, gli scienziati hanno trascorso due anni a monitorare le singole cellule nella pelliccia dei topi per determinare come i capelli diventano grigi e hanno esaminato attentamente le cellule staminali dei melanociti note per controllare il colore dei capelli. Hanno usato speciali scansioni e tecniche di laboratorio per studiare il processo di invecchiamento delle cellule.

Hanno scoperto che la parte della cellula staminale che produce il pigmento cambia man mano che i topi maturano. “Il sistema delle cellule staminali dei melanociti fallisce prima di altre popolazioni di cellule staminali adulte, portando all’ingrigimento dei capelli nella maggior parte degli esseri umani e dei topi”, afferma lo studio.

Man mano che i capelli invecchiano, cadono e ricrescono, le cellule staminali dei melanociti rimangono bloccate in una parte del follicolo pilifero chiamata rigonfiamento del follicolo pilifero. Quando le cellule staminali smettono di circolare attorno al follicolo e diventano stazionarie, non riescono a maturare in melanociti completamente formati. I capelli diventano quindi grigi, bianchi o argentati per non produrre pigmento.

“Questo è davvero un grande passo avanti nella comprensione del motivo per cui diventiamo grigi”, ha affermato Mayumi Ito, MD, autore dello studio e professore di dermatologia presso la Grossman School of Medicine della New York University.

READ  Il cane da guardia della salute afferma che l'esercizio e la perdita di peso sono fondamentali per combattere l'artrite

Ha spiegato: ‘La perdita della funzione camaleontica nelle cellule staminali dei melanociti può essere responsabile dell’ingrigimento e della perdita di colore dei capelli. ”

I ricercatori hanno anche suggerito che se le loro scoperte fossero valide per gli esseri umani, potrebbero aprire un potenziale modo per invertire o prevenire i capelli grigi.

“I meccanismi recentemente scoperti aumentano la possibilità dello stesso posizionamento fisso delle cellule staminali dei melanociti negli esseri umani”, ha affermato il ricercatore capo dello studio, Qi Sun. In tal caso, rappresenta un potenziale percorso per invertire o prevenire l’ingrigimento dei capelli umani aiutando le cellule accatastate a spostarsi indietro tra le parti del follicolo pilifero in crescita. “

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Un altro pasticcio in Serie A: l’incertezza sulla sottrazione di punti della Juventus solleva interrogativi sull’integrità del campionato
Next Post Il Gruppo dei Sette cerca buoni investimenti per la sicurezza economica