Gli scienziati hanno creato un robot che risponde alle espressioni facciali umane

Per molti anni, l’intersezione tra intelligenza artificiale e robotica avanzata ha continuato a promuovere innovazioni nuove e senza precedenti. Combinando questi due campi estremamente complessi, gli scienziati sono stati in grado di creare sistemi robotici in grado di pensare, lavorare e apprendere da soli, entro certi limiti.

Tuttavia, i sistemi robotici che vediamo oggi negli aeroporti, negli ospedali o persino nel rifornimento degli scaffali nei negozi di alimentari sono piuttosto semplici. Robotica in natura; Cioè, non assomiglia a o Capire Natura umana – invece, sono macchine avanzate che producono risposte e azioni basate su dati e modelli.

Un punto di vista crescente e controverso è che il prossimo passo nell’intelligenza artificiale robotica potrebbe essere quello di colmare ulteriormente il divario tra esseri umani e robot, ovvero rendere i robot più simili agli umani.

Un laboratorio della Columbia University affronta questo aspetto in particolare e la scorsa settimana ha annunciato alcuni dei suoi ultimi lavori in animazione e robotica. Il Sede del laboratorio Spiega: “La capacità di generare espressioni facciali intelligenti e generalizzabili è essenziale per costruire robot sociali simili a quelli umani. Al giorno d’oggi, i progressi in questo settore sono ostacolati dal fatto che ogni espressione facciale deve essere programmata dagli esseri umani. Al fine di adattare il comportamento del robot in tempo reale in diverse situazioni. “Ciò si verifica quando si interagisce con gli esseri umani, i robot devono essere in grado di addestrarsi senza la necessità di nomenclatura umana, oltre a prendere decisioni rapide e generalizzare la conoscenza acquisita a una varietà di nuovi contesti. “Il laboratorio descrive come ha affrontato questo puzzle:” Progettando una faccia robotica in movimento. Fisicamente con la pelle liscia e sviluppando un quadro educativo basato sulla visione auto-supervisionato per imitare il viso. “

READ  Il titolo Tesla si dirige verso un triangolo e cerca di scegliere la direzione - Tesla Motors (TSLA)

Il laboratorio, A. video La scorsa settimana, dettagliatamente i progressi compiuti. Discute la creazione di “Eva”, una faccia robotica animata con “carnagione liscia, sistema di percezione visiva e struttura educativa senza etichette umane”. Puoi guardare il video completo qui sotto:

In generale, la tecnologia è molto contraddittoria. Come si può vedere nel video, Eva è in grado di riconoscere e imitare la persona che sta guardando, indicando un’architettura di risposta relativamente progettata e coordinata. Inoltre, il video descrive il processo di simulazione facciale, che prevede che Eva analizzi i tratti del viso umano, imparando da essi e quindi creando una struttura facciale reattiva sul suo viso per abbinare chiunque vede.

Questa tecnologia rappresenterà probabilmente un enorme passo avanti nel campo dell’intelligenza artificiale e della robotica per la sanità. Vale a dire, se questo algoritmo di apprendimento non solo potesse essere migliorato Mimica del suono e del movimento Emozioni umane, ma piuttosto anche rispondere Per loro, in modo appropriato, potrebbe essere un’aggiunta nuova, ma controversa, al campo dell’innovazione sanitaria.

Prendiamo, ad esempio, l’uso di robot per esigenze sociali. Durante il culmine della pandemia Covid-19, grande enfasi è stata posta sugli effetti dannosi dell’isolamento sociale e della solitudine. Sebbene l’idea alla base della compagnia robotica non sia nuova, molti esperti sostengono che forse i robot addestrati socialmente e comportamentali possono fornire un certo sollievo alla solitudine.

La “terapia automatizzata” è un fenomeno identico. Ad esempio Descrive l’American Psychological Association (APA)I robot socialmente assistivi possono fornire compagnia agli anziani soli, apprendere abilità di coping per adolescenti depressi o persino aiutare qualcuno a smettere di fumare o perdere peso. […] La terapia robotica non è così disponibile come sembra […] L’obiettivo non è solo quello di fornire ai bambini un compagno di giochi robotico. Invece, i ricercatori sperano che i sistemi robotici aiuteranno i bambini ad apprendere preziose abilità sociali come l’imitazione, la rotazione e il mantenimento di un interesse comune con un’altra persona “. Soprattutto, l’APA aggiunge:” Per ora, però, i ricercatori di robotica pensano alla loro creatività come strumenti, non come alternative. ”Cioè, affermano che l’intenzione non è quella di sostituire professionisti formati in questi aspetti terapeutici sociali o comportamentali, ma piuttosto di aumentare la loro pratica.

Questa rimane una considerazione importante. Mentre lo sviluppo della tecnologia robotica e dei sistemi di intelligenza artificiale per riconoscere e rispondere alle emozioni umane è una svolta scientifica, la domanda sempre sconcertante è “perché?” Viene in mente. Potrebbero esserci alcuni potenziali vantaggi nell’usare questa tecnologia, se viene padroneggiata. Tuttavia, la sfida sarà continuare a porsi la domanda “perché”, in modo che gli aspetti umani della sanità e della medicina rimangano conservati. I pazienti non vedono i medici per scopi puramente diagnostici; Piuttosto, il rapporto tra la casa della medicina e il medico è un legame sacro che va oltre la sola diagnosi e porta con sé le norme sociali e culturali, oltre ai puri bisogni medici. Questo valore è buono solo per quanto riguarda la capacità del medico di rispondere e considerare gli aspetti umani della vita del paziente. Probabilmente, questo potrebbe diventare più difficile se la tecnologia robotica mira a sostituire, piuttosto che aumentare, le competenze sanitarie.

Tuttavia, la tecnologia dell’avventura nella risposta del volto umano e lo spazio dell’animazione è audace e rivoluzionaria. Il tempo ci dirà il modo migliore per sfruttare questa tecnologia in modo da preservare gli aspetti delicati e umani della medicina, pur continuando a promuovere l’innovazione sanitaria.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La crisi economica è peggiorata in Pakistan poiché la Cina si rifiuta di ridurre l’onere del debito
Next Post Sports Digest: la ricerca di USM per il titolo regionale è stata ritardata dalla pioggia