Gli investitori si aggrappano alla speranza mentre Omicron si diffonde, le azioni rimbalzano Da Reuters

2/2
© Reuters. Un uomo che indossa una maschera protettiva durante lo scoppio della malattia da coronavirus (COVID-19) guarda una lavagna elettronica che mostra l’indice Nikkei giapponese fuori da una società di intermediazione a Tokyo, Giappone, 24 settembre 2021. REUTERS/Kim Kyung-Hoon

2/2

Scritto da Matt Skovham e Dara Ranasinghe

NEW YORK/LONDRA (Reuters) – Una parvenza di calma è tornata lunedì sui mercati globali mentre gli investitori aspettavano maggiori dettagli per valutare la gravità della variabile Omicron del coronavirus sull’economia globale, consentendo alle azioni e ai prezzi del petrolio di rimbalzare.

Le azioni globali sono aumentate, i prezzi del petrolio sono rimbalzati e le obbligazioni rifugio hanno perso vigore mentre i mercati hanno catturato le speranze che la nuova alternativa sarebbe stata più benigna di quanto inizialmente previsto.

L’indice è salito di 236,6 punti, o dello 0,68%, a 35.135,94 punti. È aumentato di 60,61 punti, o 1,32%, a 4.655,23 punti. Ha aggiunto 291,18 punti, o 1,88%, a 15,782,83 punti.

L’indice europeo ha chiuso in rialzo dello 0,7%, registrando il suo miglior giorno in un mese, e ha riguadagnato parte del calo del 3,7% di venerdì a causa delle preoccupazioni su una nuova alternativa.

L’indicatore delle azioni di MSCI in tutto il mondo è aumentato dello 0,67%.

La notizia della variabile ha suscitato preoccupazione e il selloff di venerdì ha spazzato via quasi $ 2 trilioni di valore delle azioni globali quando i paesi hanno imposto nuove restrizioni, temendo che l’alternativa potesse resistere ai vaccini e capovolgere una riapertura economica emergente dopo una pandemia globale di due anni.

Omicron, scoperto in Sud Africa la scorsa settimana, è stato trovato in Canada e Australia. L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato lunedì che la variante altamente mutata rappresenta un rischio estremamente elevato di infezione.

READ  La Cina ha testato un missile ipersonico in grado di essere lanciato ad agosto: rapporto

Tuttavia, gli investitori sono sollevati dalle indicazioni che il suo impatto potrebbe non essere così grave come temuto. Uno dei massimi esperti di malattie infettive del Sudafrica ha affermato che gli attuali vaccini COVID-19 possono essere efficaci nel prevenire malattie gravi e ospedalizzazione.

“Per ora, il mercato sta reagendo positivamente alle dichiarazioni secondo cui questa alternativa non sarà un grosso problema, ma c’è ancora una buona dose di preoccupazione”, ha affermato Tim Greskey, capo analista degli investimenti presso Inverness Counsell a New York.

Un medico sudafricano che è stato tra i primi a sospettare un nuovo ceppo ha detto domenica che i pazienti finora sembravano avere sintomi lievi.

“Il nuovo ceppo di virus è stato segnalato come ‘insolito ma lieve’ e questa sembra essere la forza trainante dietro il rally delle azioni di oggi”, ha affermato David Madden, analista di mercato di Equiti Capital.

Grafica: spettacolo mattutino https://fingfx.thomsonreuters.com/gfx/mkt/gkvlgdnrlpb/Morning%20Bid.PNG

L’indice MSCI più ampio delle azioni dell’Asia del Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dello 0,4%, ma ha trovato supporto prima del suo calo nel 2021. Le azioni blue-chip del Giappone sono scese dell’1,6% quando il paese si è mosso per impedire agli stranieri di evitare la dinastia Omicron.

I prezzi del petrolio sono aumentati dopo essere scesi di oltre il 10% venerdì nel loro più grande calo di un giorno da aprile 2020.

I future si sono attestati a 69,95 dollari al barile, in rialzo del 2,6%. I future si sono attestati a 73,44 dollari al barile, in rialzo dell’1%.

La speculazione secondo cui l’OPEC e i suoi alleati, noti come OPEC+, potrebbero fermare gli aumenti di produzione in risposta alla diffusione dell’Omicron ha contribuito ad alimentare la ripresa del prezzo del petrolio.

READ  Spiegazione: cosa significa per l'India l'accordo sulla tassazione delle società del G7?

Grafico: Brent Bounce https://fingfx.thomsonreuters.com/gfx/mkt/lbvgnbkqapq/brent.PNG

cambiare le aspettative

I responsabili delle politiche della Banca centrale europea hanno cercato di rassicurare gli investitori diffidenti nei confronti della nuova variabile, sostenendo che l’economia della zona euro ha imparato come affrontare le ondate successive della pandemia.

Ciò ha incoraggiato l’uscita dai mercati obbligazionari rifugio, che venerdì si erano ripresi dal momento che gli investitori scontavano il rischio di un avvio più lento dei rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve statunitense e di un minore inasprimento da parte di alcune altre banche centrali.

La nota di riferimento a 10 anni è scesa da 9/32 a 1,5141% dall’1,485% di venerdì.

I rendimenti dei titoli di Stato europei sono aumentati, poiché gli ultimi dati sull’inflazione hanno evidenziato le sfide che attendono la Banca centrale europea.

I dati regionali di diversi stati lunedì hanno suggerito che l’inflazione tedesca supererà la soglia del 5% a novembre per la prima volta in quasi tre decenni.

I prezzi dell’oro sono scesi, riprendendo il loro ampio calo rispetto alla settimana precedente, con il dollaro che si è mantenuto stabile e la propensione al rischio in ripresa.

Gli Stati Uniti hanno ceduto lo 0,2% a 1.782,30 dollari.

Ha guadagnato lo 0,07% con l’euro che è scivolato dello 0,32% a $ 1,1281.

Grafico: Rendimento delle risorse globali http://fingfx.thomsonreuters.com/gfx/rngs/COMMODITIES-ASSETS/010031B62XZ/index.html#section/assets

Grafico: tassi forex globali http://fingfx.thomsonreuters.com/gfx/rngs/GLOBAL-CURRENCIES-PERFORMANCE/0100301V041/index.html

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post I Rangers Corey Caesar gestiscono le prospettive interne di Marcus Semian
Next Post Rocket League Sideswipe arriva su Android e iOS