Gli inglesi dominano (di nuovo) gli Emmy con più della metà dei Primetime Awards – Scadenza

Ali di pollo e guacamole sono apparsi alla Soho House di Londra poco prima la corona Ha vinto un Emmy per la migliore serie drammatica.

73a edizione degli Emmy Awards: copertura completa della scadenza

Erano le 4 del mattino di lunedì al club dei membri di Greek Street quando la trasmissione televisiva è terminata, ma il cast e la troupe della serie Netflix stavano festeggiando. Come ha detto il creatore Peter Morgan, che ha vinto il suo primo Emmy come sceneggiatore, “Faremo una festa adesso”.

Gli attori del dramma reale stavano celebrando il loro evento sul tappeto rosso a Soho, Londra, a causa di Il divieto di viaggio che attualmente impedisce ai cittadini non statunitensi o ai residenti permanenti di entrare negli Stati Uniti dal Regno Unito, ha portato molte persone a rimanere nella capitale.

Primetime Emmy: elenco completo dei vincitori

I talenti britannici e gli spettacoli in generale festeggeranno dopo un’altra notte di dominazione la serata degli American Television Awards. Più della metà dei Primetime Emmy Awards sono stati assegnati agli inglesi, con gli account di Deadline che contano 14 dei 27 premi. Questo non conta nemmeno per la migliore serie comica Ted Lasso, uno spettacolo molto britannico sul calcio, o Jason Sudeikis l’attore principale in una serie comica Beat (anche se pensiamo che Gillian Anderson, che è cresciuta nel Regno Unito, e la regista neozelandese Jessica Hobbs l’abbiano vinta) la corona).

Recensione di Emmy TV: Slog Of A Show è stato un ottimo caso, pieno di riempitivi per il tempo

Hannah Waddingham e Brett Goldstein Halston Ewan McGregor, potrei distruggerti Michaela Coyle e la scorsa settimana stasera Unisciti a John Oliver per segnare vittorie la corona Il cast comprende Morgan, Anderson, Olivia Colman, Josh O’Connor e Tobias Menzies, oltre al premio per la migliore serie drammatica.

fatto, la corona O’Connor è stato l’unico membro del Left Bank Show a Los Angeles domenica piuttosto che a Londra. Ha anche dimenticato il suo cellulare nel Regno Unito, quindi non è stato in grado di chiamare i suoi amici dallo spettacolo.

Quando a Morgan è stato detto di questo, ha detto nel backstage che il suo messaggio a O’Connor era: “Ci manca. Voglio dire, Helena Bonham Carter non avrebbe mai smesso di dormire la notte, quindi è profondamente addormentata, ma Josh, sperando che sarebbe tornato nel Regno Unito, ma penso che sia attivo.” Sta per iniziare le riprese, ma ci manca così tanto. Lo abbiamo visto tutti e stavamo urlando e urlando quando ha vinto. Voglio dire, il tetto è crollato. “

Il dominio britannico era più evidente che nel 2019, l’anno che è successo Sacco di pulci Prendine il controllo con un piccolo aiuto da Jesse Armstrong Successione. Quell’anno ha visto 13 vittorie su 27 per artisti del calibro di Phoebe Waller-Bridge. specchio nero Charlie Brooker Sky Co-produzione Chernobyl, prodotto da Jane Featherstone; e Uno scandalo molto inglese.

Quell’anno ha portato a enormi affari per artisti del calibro di Waller-Bridge, che ha stretto un accordo generale con Amazon, Netflix un accordo per Brooker e la sorella di Featherstone che è diventata uno studio globale con una partnership con Elizabeth Murdoch e Stacey Snyder.

Era molto diverso dai sei premi ricevuti dai britannici nel 2018. Fino all’evento infestato dalla pandemia dell’anno scorso era solo testimone successione Armstrong e Oliver stanno andando bene, con artisti del calibro di Coleman, Jeremy Irons, Bonham Carter, Brian Cox, Jodi Comer e Paul Mescal che hanno perso.

Molti dei discorsi dei britannici per l’anno sono stati un’occasione degli anglosassoni.

Waddingham ha usato il suo discorso di ringraziamento per urlare il mondo teatrale del West End, mentre il co-protagonista Goldstein, che era conosciuto prima della serie Apple TV +, è meglio conosciuto per il suo ruolo in Ricky Gervais’ Derek, in gran parte a causa della sua inclinazione a destra. Coleman ha mantenuto i ringraziamenti di suo padre brevi e dolci, e Cowell ha tenuto un discorso commovente chiedendo sostegno per i sopravvissuti agli abusi. Winslet ha detto che questo decennio dovrebbe riguardare le donne che si sostengono a vicenda.

La Anderson ha detto che era contenta di essere riusciti a incontrarsi a Londra perché non sono mai stati in grado di fare una festa di chiusura a causa del Covid. “Non siamo stati in grado di salutare tutti correttamente a causa di quando è avvenuto lo spegnimento”, ha detto all’Associated Press. “I wrap party possono essere un’esperienza molto curativa e quando non lo fanno, sembra strano che non ci sia un giusto senso di chiusura. Vorrei che potessimo stare tutti insieme perché tutti meritano di essere qui e festeggiare perché nessuno di noi può fare a meno di tutti noi”.

Si parla sempre molto del rapporto speciale tra il Regno Unito e gli Stati Uniti, e c’è sicuramente un crossover in termini di televisione. Tuttavia, a volte le informazioni si perdono attraverso lo stagno, come evidenziato da un giornalista che ha chiesto ad Anderson se avesse parlato del ruolo con Margaret Thatcher, defunta da tempo.

READ  Liam Payne descrive in dettaglio le lotte "estreme" per la salute mentale e la sobrietà in 1D
Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Elon Musk prende in giro il presidente Biden dopo che SpaceX ha completato la sua prima missione interamente civile
Next Post 7 miliardi di euro per i grandi progetti infrastrutturali: collegamenti mancanti e trasporto verde