Gli aerei dell’aeronautica francese quando la forza è dispiegata si fermano in India | Le ultime notizie sull’India

Un’unità delle forze aeree e spaziali francesi, tra cui tre jet da combattimento Rafale, ha effettuato una sosta tecnica presso la stazione dell’aeronautica indiana (IAF) a Solor durante un dispiegamento a lungo raggio nell’Indo-Pacifico, riflettendo gli stretti legami di difesa tra i due lati. .

Le forze aeree e spaziali francesi stanno attualmente conducendo una grande missione a lungo raggio nell’Indo-Pacifico, nome in codice “Pégase 22”. La prima fase della missione mira a dimostrare la capacità della Francia di ridurre la potenza aerea su lunghe distanze dispiegando un’unità dell’aviazione dalla capitale francese al territorio francese in Nuova Caledonia nell’Oceano Pacifico in meno di 72 ore.

L’unità e l’aereo sono stati bloccati presso la base aerea di Solur nel Tamil Nadu dal 10 all’11 agosto per raggiungere una diffusione senza precedenti di 16.600 km. La missione Pégase 22 è iniziata il 10 agosto e durerà fino al 18 settembre.

L’unità consisteva in tre Rafale e velivoli di supporto. In una dichiarazione, l’ambasciata francese ha affermato che dopo essere atterrata a Solor mercoledì sera, l’unità è partita nelle prime ore di giovedì dopo aver fatto rifornimento in viaggio verso la Nuova Caledonia.

“L’operazione ha dimostrato un alto livello di fiducia reciproca e interoperabilità tra le forze aeree francesi e indiane, che è stata rafforzata dal fatto che entrambe le forze aeree ora volano a Rafales”, si legge nella nota.

“Dimostra anche l’attuazione concreta dell’accordo di supporto logistico reciproco firmato da Francia e India nel 2018”, ha aggiunto.

Riferendosi al ruolo dell’aeronautica militare indiana nell’operazione, l’ambasciatore francese Emmanuel Lenin ha dichiarato: “La Francia è una potenza residente nell’Indo-Pacifico e questa ambiziosa proiezione della potenza aerea su lunghe distanze dimostra il nostro impegno nei confronti della regione e dei nostri partner. Per svolgere questa missione, è naturale che ci affidiamo all’India, il partner Il nostro stratega numero uno in Asia”.

READ  Con le nascite in calo, la Cina consente alle coppie di avere un terzo figlio

Nelle prossime fasi della Missione Pégase 22, l’unità francese parteciperà all’esercitazione “Pitch Black” in Australia dal 17 agosto al 10 settembre. L’IAF parteciperà anche a questo esercizio multilaterale insieme ad Australia, Giappone, Stati Uniti e Germania. Indonesia, Singapore, Regno Unito e Corea del Sud.

La dichiarazione afferma che la missione Pégase 22 è “una forte prova della capacità della Francia di espandersi rapidamente nell’Indo-Pacifico”. “La missione è anche la prova che la situazione della sicurezza in Europa non ha sminuito l’impegno francese ed europeo nella regione indo-pacifica”, ha aggiunto.

La missione mira anche a rafforzare le relazioni con i principali partner strategici della Francia, come l’India, ea sottolineare il sostegno della Francia alla sicurezza e alla stabilità nella regione.


Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Dal centro del potere in Europa all’anello debole: l’economia tedesca vacilla
Next Post Il fantino italiano Gazzoli ha emesso un anno di squalifica per doping non intenzionale