Funzionari ucraini, statunitensi ed europei si ritirano dal G-20 quando la Russia parla

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

Almeno sei leader mondiali, inclusi funzionari dei governi statunitense e ucraino, si sono ritirati dalla riunione del G-20 a Washington mercoledì quando funzionari russi hanno iniziato a parlare, hanno detto diverse persone che hanno familiarità con la questione.

Le fonti hanno affermato che il segretario al Tesoro Janet L. Yellen e il presidente della Federal Reserve Jerome H. Powell erano tra i leader economici globali che se ne sono andati quando i funzionari russi hanno iniziato a parlare. Altri che hanno lasciato la riunione includevano Chrystia Freeland, vice primo ministro canadese; Christine Lagarde, Presidente della Banca Centrale Europea; Alti funzionari economici di Paesi Bassi, Inghilterra, Francia e Germania hanno affermato che le persone che hanno familiarità con il caso, hanno parlato in condizione di anonimato per descrivere un incontro privato. Freeland anche più tardi Pubblica una foto al pubblico Alcuni dei funzionari che se ne sono andati.

Le drammatiche partenze riflettono le turbolenze che i leader mondiali stanno affrontando a causa dell’invasione russa dell’Ucraina. Mentre un certo numero di paesi ha aderito al ritiro, molti altri membri del G-20, tra cui Cina e India, non lo hanno fatto. Le divisioni hanno illustrato la piena dimostrazione del crescente divario globale sull’opportunità e sul come escludere la Russia dalla comunità internazionale a causa della guerra.

Il comandante dice che i combattenti di Mariupol stanno “morindo sottoterra” in un’acciaieria

I ministri delle finanze internazionali di solito si incontrano per discutere potenziali vie di cooperazione in materia di sviluppo globale, tassazione, agricoltura e una miriade di altre questioni. Ma le azioni fatte finora quest’anno sono state ostacolate dall’invasione russa dell’Ucraina e dal dibattito su come il mondo dovrebbe rispondere.

READ  Come la prossima statua cambierà il mondo

dopo l’incontro, Freeland ha detto su Twitter: “Gli incontri di questa settimana a Washington riguardano il sostegno all’economia globale – e l’invasione illegale dell’Ucraina da parte della Russia rappresenta una seria minaccia per l’economia globale. La Russia non dovrebbe partecipare o essere inclusa in questi incontri”.

Il G-20 attualmente non ha una procedura per espellere i suoi membri, e anche se lo avesse fatto, molti membri non occidentali dell’organizzazione hanno chiarito che avrebbero opposto resistenza al decollo della Russia. Tuttavia, molti paesi contrari all’invasione russa stanno usando il G-20 come un’opportunità per manifestare il loro disappunto per le azioni di Mosca. Il funzionario canadese Freeland ha detto ai dipendenti russi che hanno partecipato alla conferenza di persona che stanno servendo un governo che ha commesso crimini di guerra, secondo due funzionari che hanno familiarità con l’incontro. Freeland ha anche affermato che i russi dovrebbero persuadere il presidente Vladimir Putin a porre fine alla guerra o lasciare le loro posizioni di governo. Il ministro delle finanze russo Anton Siluanov, che è stato sanzionato dal governo degli Stati Uniti all’inizio di quest’anno a causa della guerra, ha parlato alla teleconferenza.

Ci si aspettava che i funzionari americani e britannici evitassero le loro controparti russe. Ma la partecipazione dei leader di altri paesi al ritiro rifletteva il grado di unità transatlantica contro la guerra. Due persone hanno detto che alcuni funzionari che hanno partecipato alla riunione del G20 hanno quasi spento le telecamere quando hanno parlato i funzionari russi.

Tuttavia, diversi governi si sono rifiutati di partecipare allo sciopero. Gli italiani hanno scelto di non partecipare perché l’Italia appartiene alla “troika” della leadership a rotazione del G20, che consiste nell’ospite attuale dell’organizzazione e negli ospiti attuali ed ex, secondo un funzionario del governo del G20 che ha familiarità con la sessione, che ha parlato a condizione di anonimato a discutere trattative delicate. Quel gruppo è impegnato a mantenere il G20 aperto come forum internazionale, non come forum chiuso.

READ  Dall'Italia con amore

Persone che hanno familiarità con la questione hanno affermato che i funzionari ucraini si sono rivolti all’incontro prima che lo facesse la Russia. Il ministro delle finanze ucraino Denis Shmyhal ha preso parte allo sciopero. Il governo ucraino ha spinto gli Stati Uniti ei suoi alleati internazionali ad ampliare significativamente il regime delle sanzioni.

Il Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato ulteriori sanzioni mercoledì, imponendo nuove restrizioni alla banca commerciale russa Transkapitalbank e a una rete globale guidata dall’oligarchia russa. Funzionari statunitensi hanno affermato che la Yellen avrebbe boicottato alcune riunioni del G-20, ma non era chiaro esattamente quando o se se ne sarebbe andata durante un discorso di un funzionario russo.

Dopo la riunione del G-20, Yellen ha rilasciato una dichiarazione al Comitato di vigilanza del FMI – per cui anche i leader mondiali sono a Washington – invitando la comunità finanziaria globale a rispondere all’invasione russa.

“La guerra della Russia contro l’Ucraina ha ostacolato la ripresa globale dalla pandemia e ha esacerbato l’inflazione, con le popolazioni vulnerabili di tutto il mondo che subiscono gli effetti dell’impennata dei prezzi alimentari”, afferma la dichiarazione di Yellen. Negli ultimi due anni, le istituzioni finanziarie internazionali hanno fornito finanziamenti senza precedenti in risposta al COVID-19. Ora devono intervenire per aiutare i paesi a basso reddito e in via di sviluppo a rispondere agli shock alimentari ed energetici causati dalla guerra, affrontare la crescente crisi dei rifugiati in Europa e sostenere e ricostruire un’Ucraina indipendente”.

Rachel Siegel e Loveday Morris hanno contribuito a questo rapporto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Vettore
Next Post Vettore