Funzionari pakistani dell’immigrazione sono in allerta per catturare funzionari del governo fuggiti dopo il licenziamento di Imran Khan: The Tribune India


PTI

Islamabad, 10 aprile

La FIA, la principale agenzia di intelligence del Pakistan, ha messo in allerta il suo personale di immigrazione in tutti gli aeroporti internazionali a seguito di un ordine che vieta a qualsiasi funzionario governativo associato al regime di Imran Khan di viaggiare all’estero senza un ordine restrittivo, secondo quanto riportato dai media domenica.

La mossa arriva poche ore dopo che il primo ministro Imran Khan è stato estromesso da una mozione di sfiducia all’Assemblea nazionale, ha riferito Dawn.

Il personale dell’immigrazione della Federal Investigation Agency (FIA) in tutti gli aeroporti internazionali del paese è stato posto in massima allerta e gli è stato ordinato di fermare tutti i funzionari governativi che desiderano viaggiare all’estero senza NOC.

Anche le guardie di sicurezza aeroportuali sono state poste in massima allerta e il controllo sui passeggeri in uscita è stato intensificato, afferma il rapporto.

I funzionari della FIA e dell’aeroporto hanno affermato di essere stati incaricati di rimanere vigili e di non consentire a nessun funzionario governativo di lasciare il paese senza un CNO.

Tuttavia, non hanno specificato chi ha emesso loro l’ordine.

La scorsa settimana, Farah Khan, un caro amico della terza moglie del deposto primo ministro Khan, Pushra Bibi, è volato a Dubai in seguito alla notizia che potrebbe essere arrestato se si formasse un nuovo governo in Pakistan.

Suo marito Ahsan Jamil Gujjar è già partito per gli Stati Uniti.

L’opposizione sostiene che Farah abbia ricevuto ingenti somme di denaro per trasferire e assumere funzionari di loro scelta, sostenendo di essere la “madre di tutta la corruzione” per un importo di 6 miliardi di rupie pakistane (32 milioni di dollari).

READ  Il Parco Nazionale di Yellowstone chiude gli ingressi dopo una pioggia "senza precedenti".

Mariam Nawaz, figlia del deposto primo ministro Nawaz Sharif e vicepresidente della Pakistan Muslim League (N), ha affermato che Farah ha commesso la truffa per ordine di Imran e di sua moglie.

È stato riferito che gli stretti collaboratori di Khan stanno pianificando di lasciare il paese.

In una recente intervista televisiva, Khan ha detto che il nuovo governo avrebbe lanciato una campagna di omicidio di personaggi contro lui e sua moglie.

Il Pakistan avrà un nuovo primo ministro lunedì quando l’Assemblea nazionale, che è stata aggiornata domenica mattina presto, si riunirà di nuovo per eleggere un nuovo capo di governo dopo la cacciata di Khan con un voto di sfiducia.

L’opposizione pakistana ha già annunciato Shebaz Sharif, il leader della Pakistan Muslim League-Nawaz (PML-N), come candidato congiunto per sostituire Khan.

Khan, 69 anni, il 22° primo ministro del paese, è stato accidentalmente rimosso dall’incarico con un voto di sfiducia, diventando il primo primo ministro nella storia del Pakistan a essere estromesso da una mozione di sfiducia.

Il mandato dell’attuale consiglio è fino ad agosto 2023.

Nessun primo ministro pakistano ha completato un mandato completo di cinque anni.

La rimozione di Khan ha creato un processo di selezione di un nuovo leader.

Khan, che è salito al potere con la promessa di creare un “nuovo Pakistan” nel 2018, è stato afflitto da una cattiva gestione dell’economia poiché il suo governo ha lottato con le riserve di valuta estera e l’inflazione a due cifre.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post In che modo la mafia ha cambiato l’architettura della Sicilia?
Next Post La corte di Pak ascolta la petizione per impedire a Imran Khan e ai ministri di lasciare il paese: Report | notizie dal mondo