Fremantle avvia trattative in esclusiva per l’acquisto del prodotto italiano “Lux Vidi” di Leonardo

Gigante della produzione e distribuzione di proprietà di RTL Fremantle, che ha due film in concorso a Venezia, ha avviato trattative in esclusiva per acquistare un film italiano Lux video, l’importante società di produzione televisiva, che è stata recentemente dietro le scarpe di fascia alta Medici, Demoni e Leonardo.

Fonti confermate a vario Lo riporta il quotidiano finanziario italiano Il Sole 24 Ore che Fremantle, che già possiede altre due case di produzione italiane – Wildside e The Apartment, l’asse dietro “La mano di Dio” di Paolo Sorrentino e “America Latina” dei fratelli D’Innocenzo – è in trattative Avanzate per acquistare Luxe.

Altro da Variety

Fremantle e LuxFeed hanno rifiutato di commentare venerdì.

Le due società hanno avviato trattative in esclusiva e, se tutto andrà bene, ci vorrà del tempo per chiudere. L’accordo Fremantle/Lux non dovrebbe scadere questo mese, ha riferito Sole, ma entro la fine dell’anno. La vendita è gestita dalla banca d’investimenti globale Gca Altium.

Fondata nel 1992 da Ettore Bernabei, che è stato a lungo presidente dell’editore italiano RAI, Lux Vidi è oggi guidata dai suoi discendenti, Matildi e Luca Bernabé. Hanno pagato sempre di più agli Stati Uniti e Mercati internazionali con offerte di fascia alta come “Medici”, “Leonardo” e “The Rising, una serie drammatica in lingua inglese sulla storia umana e secolare di Gesù Cristo, continuando anche a produrre localmente per la RAI – dove Luxe ha cinque spettacoli in lavorazione – e diversi altri spettacoli commissionati dalle emittenti italiane Mediaset e Sky Italia.

Oltre alla famiglia Bernabé, che possiede una quota di maggioranza in Lux con il 51,77%, altri azionisti della società sono l’imprenditore franco-tunisino Tarek Ben Ammar, Prima TV, che detiene il 15,33%. Fondazione Scienza e Fede, istituzione vaticana con il 16,99%; e la famiglia Capaldo con la sua quota del 10,88%

READ  Un ospedale italiano usa una TAC per svelare i segreti di una mummia egiziana

L’utile lordo 2020 di Lux Vide è cresciuto del 60% a 14,2 milioni di euro (16,8 milioni di dollari) mentre i profitti sono raddoppiati a 10 milioni di euro (11,8 milioni di dollari). La società ha prodotto contenuti per un valore di 80 milioni di euro (94,9 milioni di dollari).

L’acquisizione di Lux Vide accelererà la penetrazione di Fremantle nel mercato italiano come fornitore di contenuti scritti nel dominio lineare e della pay-TV.

Oltre ai suoi investimenti in Italia, Fremantle possiede un ampio portafoglio di società in tutta Europa, tra cui i produttori drammatici danesi Miso Films, l’etichetta olandese Fiction Valley e il marchio francese Kwai, insieme a una varietà di marchi di moda britannici come Naked ed Euston Films.

Miglior assortimento

registrare per Varie Newsletter. Per le ultime novità, seguici su Sito di social network Facebooke Twitter, E Instagram.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post WhatsApp risolve un bug nella funzione di filtro dell’immagine che potrebbe aver esposto i dati degli utenti
Next Post Tutte le contee mostrano un alto tasso di trasmissione di COVID-19