Fattore di sentiment: cosa potrebbe significare per l’economia la vittoria dell’Inghilterra a Euro 2020 | Crescita economica (PIL)

Sabato 30 luglio 1966, l’allora primo ministro, Harold Wilson, si sedette al suo posto al Royal Fund di Wembley per guardare L’Inghilterra gioca contro la Germania Ovest.

Se c’è mai stato un momento in cui una vittoria sportiva ha suscitato il sentimento economico, è stato quando Geoff Hurst ha corso negli ultimi secondi per ottenere la vittoria per 4-2 dell’Inghilterra.

Non è mai successo. Il comportamento dei consumatori nei mesi successivi non è stato determinato dal successo di Wembley, ma dal piano di austerità annunciato da Wilson 10 giorni prima.

Per gli appassionati di calcio, luglio 1966 è per sempre associato alla Coppa del Mondo. Per i fanatici della politica, era il mese di luglio dell’azione: tagli alla spesa e aumenti delle tasse progettati per allentare la pressione sulla sterlina. I successivi quindici mesi videro una battaglia feroce e alla fine condannata per impedire il deprezzamento della sterlina.

Ha spostato l’orologio in avanti di 46 anni al 4 agosto 2012, alle Olimpiadi di Londra. In 44 minuti, la Gran Bretagna ha vinto tre medaglie d’oro grazie a Mo Farah nei 10.000 metri, Jessica Ennis Hill nell’eptathlon e Greg Rutherford nel salto in lungo.

Tuttavia, se la nazione vede il Super Saturday come una scusa per spendere più liberamente, è difficile dirlo dai numeri ufficiali. Nel quarto trimestre del 2012 l’economia si è contratta dello 0,3%. Un rapporto del governo afferma che ospitare i Giochi ha aumentato il commercio e gli investimenti di 10 miliardi di sterline È stato ignorato dal Consorzio per le piccole imprese, che ha affermato che i contratti pop-up previsti non si sono concretizzati.

READ  La comunità globale deve garantire che il vaccino Covid sia distribuito equamente: Om Birla | Ultime notizie dall'India

Alcuni economisti pensano che questa volta potrebbe essere diverso. Secondo la Banca d’Inghilterra, i consumatori hanno accumulato 200 miliardi di sterline in riserve di liquidità a causa della mancanza di opportunità di spesa a causa delle restrizioni imposte negli ultimi 16 mesi. I supermercati vendono birra, champagne e cibo per le feste per la partita dell’Inghilterra contro l’Italia, e una vittoria potrebbe portare a un modesto aumento della spesa dei consumatori.

Terry Butcher, a sinistra, sostiene Paul Gascoigne dopo la sconfitta dell’Inghilterra nella semifinale dei Mondiali del 1990 contro la Germania. Foto: David Cannon/Getty Images

L’economista Julian Jessup ha affermato che qualsiasi impatto del calcio sarebbe molto meno importante per tutto il resto che accade nell’economia, in particolare la revoca delle restrizioni di Covid.

“Direi che vincere Euro 2020 aumenterà l’economia del Regno Unito – o almeno le parti inglesi – ma non cambierà nessuno dei fondamentali”, ha detto.

L’opinione di Jessup è coerente con le prove. Non c’era alcun sostegno per l’economia quando l’Inghilterra raggiunse le semifinali della Coppa del Mondo nel 1990 perché i bilanci delle famiglie si stavano riducendo a un tasso di interesse del 15%. Mentre Jaza piangeva a Torino, c’era un numero record di persone rientrate in possesso e la disoccupazione si avvicinava ai 3 milioni.

Era una prospettiva diversa dal momento in cui il cuore dell’Inghilterra fu distrutto dai successivi calci di rigore a Euro 1996. I tassi di interesse erano bassi, il mercato immobiliare si stava riprendendo e la crescita era solida. Il successo nel calcio non era necessario per generare il fattore benessere perché lo stato dell’economia significava che c’era comunque un fattore.

In preparazione per Euro 2020, l’economia è cresciuta rapidamente in quanto compensa il terreno perso durante il crollo della produzione record dello scorso anno. Questa tendenza continuerà nei prossimi mesi indipendentemente dal fatto che Harry Kane diventi il ​​primo capitano dell’Inghilterra a sollevare un trofeo importante dopo Bobby Moore nel 1966.

Ciò non significa che non ci saranno vincitori da Euro 2020. Sia il consumo che il gioco d’azzardo aumenteranno. Commentando gli ultimi risultati della società di scommesse sportive Entain, Sophie Lund-Yates, analista azionario di Hargreaves Lansdown, ha dichiarato: “Apparire in finale è un obiettivo aperto per il gruppo e sarebbe un vantaggio per le scommesse sportive”.

Ci sarà sicuramente un fattore di benessere nei birrifici e nei bookmaker.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post David Harbour è sopraffatto dalla gratitudine per la vita coniugale con Lily Allen
Next Post Il volo spaziale della Virgin Galactic di Richard Branson: come vederlo