Facebook minimizza la ricerca interna pubblicata alla vigilia dell’udienza

Facebook il mercoledì Pubblicazione di due rapporti di ricerca interni Circa l’app di condivisione di foto, Instagram e minimizzando le loro conclusioni, mentre l’azienda si prepara per due udienze del Congresso la prossima settimana incentrate sugli effetti dei suoi prodotti sulla salute mentale dei bambini.

Rapporti – “Approfondire la salute mentale degli adolescenti, “pubblicato internamente nell’ottobre 2019” emomenti difficili della vita“, che è stato pubblicato a novembre 2019, con annotazioni da Facebook che cercavano di contestualizzare i limiti della ricerca e rimproverare i suoi ricercatori per l’uso di un linguaggio impreciso.

In una diapositiva, intitolata “Un adolescente su cinque afferma che Instagram li fa sentire male con se stessi, mentre le ragazze del Regno Unito sono più negative”, ha scritto Facebook nella sua annotazione che la ricerca non intendeva suggerire una relazione causale tra l’app e il benessere . La società ha affermato che il titolo ha enfatizzato gli effetti negativi, ma avrebbe potuto essere scritto “per notare l’impatto positivo o neutro di Instagram sugli utenti”.

Facebook ha pubblicato la ricerca mentre è ancora alle prese con domande sul fatto che sia intrinsecamente dannoso come servizio. Articoli Pubblicato dal Wall Street Journal questo mese, ha mostrato che il social network era a conoscenza di molti dei mali che provoca, comprese le ragazze adolescenti di Instagram che si sentono peggio con i loro corpi e un aumento dei tassi di ansia e depressione.

Ciò ha portato a richieste da parte di legislatori e regolatori di una maggiore regolamentazione del social network. Dopo una rinnovata ondata di critiche, Facebook ha dichiarato lunedì di averlo fatto Lo sviluppo di Instagram Kids è stato sospeso Il servizio sarà destinato a bambini di età pari o inferiore a 13 anni.

READ  La missione SpaceX Crew-1 ha battuto il record di longevità per i veicoli spaziali

Facebook ha dichiarato di aver presentato i suoi rapporti di ricerca interna al Congresso mercoledì. Giovedì Antigone Davis, capo della sicurezza globale di Facebook, testimonierà in una sottocommissione del Senato ha udito sulla salute mentale e sui social media. La prossima settimana, un informatore di Facebook, che non è stato identificato pubblicamente, testimonierà davanti ai legislatori sugli effetti di Facebook e Instagram sui giovani utenti.

Nelle osservazioni di apertura all’udienza di giovedì, che è stata rilasciata alla fine di mercoledì, la senatrice Marsha Blackburn del Tennessee ha sostenuto che Facebook, nonostante conoscesse i rischi per la salute mentale, “stava pianificando di attirare anche gli utenti più giovani nella loro piega”.

“Facebook sa che i suoi servizi stanno attivamente danneggiando i suoi giovani utenti”, ha detto nelle note preparate la Blackburn, il membro repubblicano di spicco del sottocomitato. Nel 2019 e nel 2020, gli analisti interni di Facebook hanno effettuato una serie di approfondimenti sull’uso di Instagram da parte degli adolescenti che hanno rivelato che “gli aspetti di Instagram si esasperano a vicenda per creare una tempesta perfetta”.

Sito di social network Facebook lei ha Ho provato così tanto a rimodellare la sua immagine Quest’anno, incluso l’utilizzo del News Feed per promuovere alcune storie pro-Facebook; tenere Mark Zuckerberg, il suo CEO, fuori dagli scandali; e ridurre l’accesso esterno ai dati interni. Le persone che hanno familiarità con il passaggio hanno affermato che la società ha anche deciso di offrire scuse inferiori.

Da quando sono stati pubblicati gli articoli della rivista, anche Facebook ha preso l’offensiva, pubblicando diversi post sul blog che sostenevano che gli articoli mancavano di contesto o erano incompleti. Domenica, la società ha pubblicato fetta singola “Semplicemente non è esatto che questa ricerca mostri che Instagram è ‘tossico’ per le ragazze adolescenti”, ha detto.

READ  Central District Health sta aumentando le linee guida per le maschere per il viso per quattro contee

La pubblicazione selettiva ha suscitato ulteriori richieste da parte di ricercatori e legislatori affinché l’azienda rilasci i rapporti completi. Mercoledì, Facebook ha fatto proprio questo con le annotazioni.

“Abbiamo aggiunto annotazioni a ogni diapositiva che danno più contesto perché questo tipo di ricerca è progettato per informare le conversazioni interne e i documenti sono stati creati e utilizzati da persone che hanno compreso i limiti della ricerca”, ha detto la portavoce di Instagram Lisa Crenshaw.

Nei rapporti, una delle diapositive era intitolata “Ma stiamo peggiorando i problemi di immagine corporea per 1 adolescente su 3”. La didascalia di Facebook affermava che la metodologia “non era appropriata per fornire stime statistiche” e osservava che il titolo della diapositiva era “miopia”. La società ha affermato che i risultati intendevano solo rappresentare i sentimenti dei partecipanti al sondaggio e “non la popolazione adolescente degli utenti di Instagram in generale”.

Nella presentazione di 66 diapositive “Deep Dive in Adolescent Mental Health”, basata su un interrogatorio qualitativo soggettivo di 40 adolescenti e sondaggi online di oltre 2.500 adolescenti negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, un commento ha messo in dubbio la definizione di “salute mentale”. “nella presentazione. .

“La salute mentale non deve essere confusa con una definizione medica, ufficiale o accademica”, ha scritto la società.

Un altro titolo della diapositiva recita: “Gli adolescenti con problemi di salute mentale dicono che Instagram peggiora le cose”.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il Leeds United si prepara ad avviare i colloqui con Calvin Phillips sul nuovo contratto – Paper Talk | notizie di calcio
Next Post BTS e Coldplay pubblicano il video ufficiale di My Universe, dimostrando che l’amore trascende i confini. Orologio