F1: Gasly e Tsunoda confermati ad AlphaTauri per il 2022

Il team di proprietà della Red Bull ha dichiarato martedì che Pierre Gasly e Yuki Tsunoda continueranno a correre per Alpha Touri in Formula 1 la prossima stagione.

Il pilota francese Gasly ha vinto il Gran Premio d’Italia del team a Monza un anno fa ed è arrivato quarto in Olanda lo scorso fine settimana. Si è anche classificato secondo in Brasile nel 2019 e terzo in Azerbaigian lo scorso giugno.

Il debuttante giapponese Tsunoda, sostenuto dalla Honda, ha segnato punti al suo debutto in Bahrain a marzo.

Il team, con sede a Faenza, in Italia, è l’unico dei 10 in griglia ad aver segnato punti in ogni gara di questa stagione, e ha affermato che la coerenza e la stabilità sono essenziali un anno prima di importanti cambiamenti alle regole.

“Quest’anno abbiamo visto che il rapporto positivo tra i due, fatto di competitività in pista e amicizia fuori pista, si è dimostrato efficace per la squadra”, ha dichiarato il team principal Franz Tost in una nota.

L’annuncio significa che la speranza della Red Bull di riportare il pilota thailandese Alexander Albon in F1 la prossima stagione dipende dal fatto che si assicuri un posto al di fuori dei team del marchio di bevande energetiche, con i colloqui che continuano alla Williams e all’Alfa Romeo.

La conferma di Gasly era certa in quanto il francese ha segnato 66 punti su 84 per la squadra in 13 gare finora in questa stagione.

Ross Brawn, amministratore delegato della Formula 1, ha dichiarato lunedì che il francese farebbe meglio a rimanere all’AlphaTauri a lungo termine.

“Sono molto felice di andare avanti con la Scuderia Alfa Tauri per un’altra stagione in Formula 1, soprattutto dopo aver visto i progressi che abbiamo fatto come squadra da quando sono entrato per la prima volta nel 2017”, ha detto Gasly.

READ  2021 Shore Conference Boys Lacrosse allena la squadra di tutte le divisioni

“Date le prestazioni che abbiamo mostrato finora in questa stagione, penso che ci siano grandi cose da ottenere per il resto della stagione e il prossimo anno… Penso davvero che possiamo lavorare davvero bene insieme per fare ancora meglio nel 2022”.

Solo la scorsa settimana, Tsunoda ha valutato le sue possibilità di rimanere al 50-50.

Il 21enne ha segnato in cinque gare finora ed è il numero 13 del campionato.

“Sono molto grato al team per avermi permesso di continuare a far crescere la mia esperienza in Formula 1 con loro”, ha detto di un annuncio che lo terrà all’interno della Red Bull dopo il ritiro della Honda alla fine di quest’anno.

Il team Red Bull continuerà a utilizzare i motori assemblati da Honda in Giappone il prossimo anno prima che la Red Bull rilevi la produzione.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post CoD: lo spettacolo multiplayer progressivo mostra nuove funzionalità
Next Post L’uso frequente di cannabis può causare attacchi di cuore nei giovani adulti: nuovo studio