Euro 2020: Roberto Mancini punta alla semifinale, esorta l’Italia a divertire i primi

Il Ct dell’Italia Roberto Mancini è fiducioso che i suoi giocatori saranno in grado di dare spettacolo nella partita di apertura di Euro 2020 contro la Turchia. Giovedì ha detto che la sua ambizione era quella di portare la sua squadra almeno alle semifinali.

Assouri affronterà la Turchia nella prima partita del torneo venerdì allo Stadio Olimpico di Roma.

La squadra di Mancini è stata imbattuta in 27 partite agli Europei fino al 2018 ed è stata inzuppata da molti come il cavallo oscuro per vincerlo.

“Soprattutto penso che sia ora di riprovarci con il sorriso sulle labbra”, ha detto Mancini in conferenza stampa.

“È la nostra missione il prossimo mese. Vogliamo che le persone si divertano. Penso che sia un momento meraviglioso per tutti oltre i 90 minuti e daremo il massimo.

“La partita di apertura è dura, soprattutto all’inizio della competizione. Dobbiamo essere indipendenti, dobbiamo cercare di divertirci, questo è lo scopo”.

Mancini ha supervisionato la trasformazione della squadra nazionale dalla mancata qualificazione per la Coppa del Mondo 2018.

Non è timido nel pensare a un viaggio a Londra il mese prossimo per le semifinali e le finali.

“Ero ottimista tre anni fa e ora sono più fiducioso. Abbiamo lavorato molto bene, abbiamo grandi giocatori e hanno creato un grande spirito di squadra”, ha detto Mancini.

“Lavoriamo insieme da tanto tempo, ci divertiamo, vogliamo divertirci. Arrivati ​​alla fine della competizione, vogliamo venire a Londra”.

Nel novembre 2017, l’Italia ha perso 0-0 contro la Svezia a San Siro, 1-0 nei playoff dei Mondiali.

“Siamo molto entusiasti di tornare e giocare un ruolo importante in un grande torneo”, ha detto Cielini.

READ  Le azioni europee salirono alle stelle quando la politica italiana divenne centrale

Abbiamo ancora la sconfitta della Svezia a San Siro, non possiamo cancellarla, ma siamo riusciti a trasformare quella delusione in passione e voglia di fare del bene.

“Quella sensazione non è solo in noi, ma in tutti i tifosi della nazionale. Non crederai a quanti amici e parenti vengono canalizzati dalla nazionale in attesa di questa partita che manca da cinque anni. Lo sappiamo, non vediamo l’ora di uscire e vivere quelle emozioni. “

Il centrocampista della Roma Lorenzo Pellegrini è stato eliminato per un infortunio al tendine del ginocchio.

“Stiamo molestando Lorenzo perché è un giocatore importante e può agire in molte posizioni”, ha detto Mancini.

“E’ deludente come è arrivato quando era in forma. Come giocatore e come persona siamo molto delusi da lui. È triste lasciare la squadra italiana l’ultima giornata”.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Non incolpare Raiola per Donnarumma che lascia il Milan per il PSG: il super agente ha ottenuto la stella dell’Italia proprio come voleva
Next Post Spiegazione: qual è la variante delta di Covid-19 e perché è preoccupante?