Episodio 239: Lo stendardo de Gli hanno protetto l’Australia ogni 100 anni, ma come Sonu Fati?

Italiano

Oggigiorno, l’Australia ha migliaia di standard che regolano praticamente ogni aspetto della vita, dal cibo tutte le salviette riciclabili fino alle creme solari ei ponteggi.
Negli ultimi 100 anni, Australian Statistical and Standards all’inizio della scrittura della lettera, eventi e indici.
Lo standard 4000 nuovi darà le necessità nel prossimo decennio per assicurare un futuro sicuro, produttivo e sostenibile.
Ma cosa sono gli standard, e come funzionano?
L’amministratore Delegato di Standards Australia Adrian O’Connell ha detto che i primi standard in Australia furono creati nel 1922.
“Gli standard sono semplicemente documenti che stabiliscono linee guida volte a garantire che prodotti, servizi e sistemi siano sicuri, coerenti e affidabili. Dal primo standard australiano del 1922, che ha stabilito i tipi di materiali utilizzati nella costruzione del Sydney Harbour Bridge, migliaia di di standard sono stati implementati coprendo prodotti e settori diversi come l’illuminazione dei campi da tennis, le penne a sfera e l’energia rinnovabile. .”
O’Connell ha detto che gli standard devono adattarsi a cose come i cambiamenti nel clima e nell’economia.
“Prevediamo che avremo bisogno di 4.000 nuovi standard nel prossimo decennio per proteggere il nostro stile di vita. Alcuni esempi di dove sono stati sviluppati gli standard includono la risposta ai cambiamenti climatici, la garanzia di un’economia digitale sicura e protetta e l’accelerazione della transizione dell’Australia verso un’alternativa fonti energetiche come l’idrogeno, l’eolico e il solare standard”.
O’Connell ha detto che Standards Australia sta anche lavorando con altre organizzazioni che si riversano di standard nel resto del mondo per sviluppare standard internazionali.
Kareen Riley-Takos, direttrice operativa generale di Standards Australia, ha detto che l’organizzazione ha prodotto standard per i monumenti più famosi australiani.
“Essenzialmente tutto ciò che tocca le nostre vite ha uno standard alla base, che si tratti della famiglia in cui dormiamo (in) o degli sport che pratichiamo, ce ne sono molti, e come parte del nostro centenario, abbiamo pubblicato un rapporto iconico sulla nazione in cui è davvero ha parlato di come gli standard sostenessero molti dei codici all’interno di questa nazione. Quindi è stato il primo standard mai prodotto per l’Harbour Bridge nel 1922. Che doveva sostenere i bulloni che avrebbero tenuto insieme il ponte e qui abbiamo ancora il ponte qui. Un altro simbolo dell’Australia.”
Adam Stingemore è il Direttore Generale del coinvolgimento e della comunicazione di Standard Australia.
Stingemore ha detto che molti cittadini australiani non pensano agli standard.
Molti sono consigliati solo, e non imposti dalla legge.
Ma Stingemore inserisce nei consumatori l’idea di includere prodotti che rispettano gli standard australiani, per il bene loro e della comunità.
“Quindi abbiamo fatto un po’ di ricerca sulla percezione degli standard in Australia da parte dei comuni cittadini. E mentre tutti in Australia si aspettano che ci sia uno standard, per tenerli al sicuro, quasi ogni giorno, non sanno da dove vengono. Quindi non ci aspettiamo che ogni australiano comprenda le specifiche di ogni standard, ma sarebbe positivo se le persone acquistassero, costruissero o prendessero in considerazione nuovi prodotti o cose nella loro vita quotidiana e pensassero di avere un prodotto o un edificio che soddisfi standard australiani.”
Il Signor Stingemore ha detto che gli standard australiani hanno dovuto adattarsi ai cambiamenti metereologici reasonati dal cambiamento climatico, in determinate condizioni di alte temperature.

“Fino a quando la quantità di acqua che cade in un temporale non cambia. Le dimensioni e l’intensità della grandine e dove si verificano grandi grandinate, il rischio di incendi boschivi che esiste in ogni stato dell’Australia sta cambiando. E allora? Collaboriamo con i governi e l’industria per rendere sicuri che gli standard che abbiamo e che i controlli di pianificazione che abbiamo non siano solo appropriati per l’ambiente in cui viviamo oggi, ma anche per l’ambiente che prevediamo domani.

READ  Conversazioni sul Soccorso UniCredit del Crollo del Monte Dei Paschi

Inglese

Oggi l’Australia ha migliaia di standard che coprono quasi ogni aspetto della vita, dal cibo ai tovaglioli lavabili, dalle creme solari alle impalcature.
Negli ultimi 100 anni, Standards Australia è stata in prima linea nel rispondere ad alcuni degli eventi più tragici del nostro paese, costruendo progetti iconici.
Prevede che nel prossimo decennio saranno necessari 4.000 nuovi standard per garantire un futuro sicuro, produttivo e sostenibile.
Ma quali sono gli standard e come funzionano?
Il CEO di Australian Standards, Adrian O’Connell, afferma che i primi standard in Australia sono stati creati nel 1922.
“Gli standard sono semplicemente documenti che stabiliscono linee guida volte a garantire che prodotti, servizi e sistemi siano sicuri, coerenti e affidabili. Dal primo standard australiano del 1922, che ha stabilito i tipi di materiali utilizzati nella costruzione del Sydney Harbour Bridge, migliaia di di standard sono stati implementati coprendo prodotti e settori diversi come l’illuminazione dei campi da tennis, le penne a sfera e l’energia rinnovabile. .”
Dice che gli standard devono adattarsi a cose come i cambiamenti climatici e l’economia.
“Prevediamo che avremo bisogno di 4.000 nuovi standard nel prossimo decennio per proteggere il nostro stile di vita. Alcuni esempi di dove sono stati sviluppati gli standard includono la risposta ai cambiamenti climatici, la garanzia di un’economia digitale sicura e protetta e l’accelerazione della transizione dell’Australia verso un’alternativa fonti energetiche come l’idrogeno, l’eolico e il solare standard”.
Dice che Australian Standards lavora anche con altre organizzazioni di standardizzazione in tutto il mondo per sviluppare standard internazionali.
Kareen Riley-Takos, direttore generale delle operazioni per Standards Australia, afferma che l’organizzazione ha prodotto standard per alcuni dei monumenti più iconici dell’Australia.
“Essenzialmente tutto ciò che tocca le nostre vite ha uno standard alla base, che si tratti della famiglia in cui dormiamo (in) o degli sport che pratichiamo, ce ne sono molti, e come parte del nostro centenario, abbiamo pubblicato un rapporto iconico sulla nazione in cui è davvero ha parlato di come gli standard sostenessero molti dei codici all’interno di questa nazione. Quindi è stato il primo standard mai prodotto per l’Harbour Bridge nel 1922. Che doveva sostenere i bulloni che avrebbero tenuto insieme il ponte e qui abbiamo ancora il ponte qui. Un altro simbolo dell’Australia.”
Adam Stingmore è il direttore generale della divisione di coinvolgimento e comunicazione dell’organizzazione.
Dice che molti cittadini australiani non pensano agli standard.
Molti di essi sono solo raccomandati e non rafforzati dalla legge.
Ma incoraggia i consumatori a prendere in considerazione l’acquisto di prodotti che soddisfano gli standard australiani, a proprio vantaggio e quello della società.
“Quindi abbiamo fatto un po’ di ricerca sulla percezione degli standard in Australia da parte dei comuni cittadini. E mentre tutti in Australia si aspettano che ci sia uno standard, per tenerli al sicuro, quasi ogni giorno, non sanno da dove vengono. Quindi non ci aspettiamo che ogni australiano comprenda le specifiche di ogni standard, ma sarebbe positivo se le persone acquistassero, costruissero o prendessero in considerazione nuovi prodotti o cose nella loro vita quotidiana e pensassero di avere un prodotto o un edificio che soddisfi standard australiani.”
Stingmore afferma che gli standard australiani hanno dovuto adattarsi ai cambiamenti dei modelli meteorologici causati dai cambiamenti climatici, e in particolare all’aumento del rischio di inondazioni e incendi boschivi.
“Fino a quando la quantità di acqua che cade in un temporale non cambia. Le dimensioni e l’intensità della grandine e dove si verificano grandi grandinate, il rischio di incendi boschivi che esiste in ogni stato dell’Australia sta cambiando. E allora? Collaboriamo con i governi e l’industria per rendere sicuri che gli standard che abbiamo e che i controlli di pianificazione che abbiamo non siano solo appropriati per l’ambiente in cui viviamo oggi, ma anche per l’ambiente che prevediamo domani.
Segnalazione di Tom Canetti per SBS News.
asculta tutti i giorni, dalle 8 alle 10. Seguici su E il e o abbonati ai nostri podcast cliccando .
READ  Grenada cerca di rilanciare il turismo, l'economia in mezzo alla pandemia
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Gli scienziati affermano che i lupi grigi infettati da questo parassita hanno maggiori probabilità di diventare capibranco
Next Post Una donna ha volato per quasi 5.000 chilometri per incontrare un uomo conosciuto online ed è stata uccisa a causa delle sue parti intime