Elabora tutte le carte verdi entro 6 mesi, raccomanda la Commissione presidenziale degli Stati Uniti

Il Comitato presidenziale degli Stati Uniti Joe Biden raccomanda di elaborare tutte le domande di carta verde entro 6 mesi

Washington:

Un comitato consultivo presidenziale degli Stati Uniti ha votato all’unanimità per raccomandare al presidente Joe Biden di elaborare tutte le domande di carte verdi o di residenza permanente entro sei mesi.

Le raccomandazioni del Presidential Advisory Committee on Asian Americans, Native Hawaiians, and Pacific Islanders (PACAANHPI) saranno ora inviate alla Casa Bianca per l’approvazione e probabilmente porteranno applausi a decine di migliaia di indiani d’America e a coloro che stavano aspettando , anche per decenni, per ottenere una carta verde.

Una proposta in tal senso è stata proposta dall’eminente leader della comunità degli indiani d’America Ajay Jane Putoria durante l’incontro PACAANHPI, che è stato approvato all’unanimità da tutti i suoi 25 commissari.

Gli atti dell’incontro qui nella capitale nazionale sono stati trasmessi in diretta la scorsa settimana.

Per ridurre l’arretrato della carta verde in sospeso, USCIS ha raccomandato di rivedere i suoi processi, sistemi e politiche e stabilire nuovi obiettivi temporali per il ciclo interno semplificando i processi, rimuovendo eventuali passaggi ridondanti, automatizzando eventuali approvazioni manuali, migliorando i dashboard interni e il sistema di rendicontazione e rafforzamento delle politiche.

Le raccomandazioni hanno lo scopo di ridurre il tempo di ciclo per elaborare tutti i moduli di domanda di carta verde basati sulla famiglia, i rinnovi DACA e tutte le altre domande di carta verde entro sei mesi e di emettere decisioni di licenziamento entro sei mesi dal ricevimento della domanda.

Il comitato ha raccomandato al National Visa Center (NVC) del Dipartimento di Stato di assumere personale aggiuntivo per aumentare la loro capacità di elaborare le domande di carta verde del 100% in tre mesi a partire da agosto 2022 e di aumentare del 150% le domande di visto per le domande di carta verde e l’aggiudicazione – in aumento rispetto a 32.439 capacità nell’aprile 2022 – entro aprile 2023.

READ  LIVE: DDMA consente ai luoghi religiosi di rimanere aperti nonostante il divieto di assembramenti

“Quindi i colloqui per il visto della carta verde e la tempistica di elaborazione del visto dovrebbero essere un massimo di sei mesi”, ha detto.

Per rendere più facile per gli immigrati rimanere e lavorare nel paese, la commissione ha raccomandato all’USCIS di rivedere le domande di permesso di lavoro, i documenti di viaggio e le estensioni o le modifiche temporanee dello stato entro tre mesi e giudicare le decisioni.

Nell’anno fiscale 2021 sono state emesse solo 65.452 carte verdi di preferenza della famiglia su un totale di 226.000 carte verdi disponibili ogni anno, lasciando centinaia di migliaia di carte verdi inutilizzate (con molte potenzialmente sprecate in modo permanente in futuro) e mantenendo molte famiglie inutilmente separate.

Il documento politico di Butoria affermava che ad aprile c’erano 421.358 interviste in sospeso rispetto alle 436.700 di marzo.

Ha osservato che mentre la popolazione statunitense è cresciuta in modo significativo negli ultimi decenni, il sistema di immigrazione non è cambiato per stare al passo con questa crescita, ha affermato.

Ha affermato che i livelli annuali di immigrazione sono stati fissati all’inizio degli anni ’90 e da allora sono rimasti sostanzialmente invariati.

A peggiorare le cose, il metodo utilizzato per calcolare il numero annuo di occupazione e immigrazione basata sulla famiglia è profondamente imperfetto e ha portato a livelli di immigrazione basata sulla famiglia fissati al minimo assoluto ogni anno negli ultimi 20 anni, mentre il sig. Pottoria ha detto che centinaia di migliaia di carte verdi per i membri della famiglia si perdono, mai utilizzate da nessuno, mentre possono invece essere utilizzate per le riunioni di famiglia.

READ  UK Rich List 2022: Hindugas e Lakshmi Mittal sono tra gli imperatori di origine indiana più ricchi

“Lo straordinario tempo di attesa per la green card sta causando grandi sofferenze alle famiglie americane che hanno dovuto aspettare decenni per ricongiungersi ai propri cari, anche se queste persone sono già idonee a immigrare in questo momento.

“La separazione familiare ha un terribile tributo emotivo sulle famiglie, impone ovvie difficoltà logistiche, economiche ed emotive alle famiglie e la natura crescente dell’arretrato rende il processo incerto e la pianificazione futura impossibile”, ha affermato.

Tra le altre cose, la commissione ha anche raccomandato all’USCIS di espandere l’elaborazione dei premi a ulteriori domande di carta verde basate sull’occupazione, tutte le petizioni di permesso di lavoro e le domande per estendere lo stato di immigrazione temporanea, consentendo ai richiedenti di pagare $ 2.500 per risolvere i loro casi entro 45 giorni in un approccio graduale. .

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post D-Arching: McDonald’s lascia il Paese per vendere affari in Russia
Next Post Aggiunge 7 personaggi, regola il gameplay