Ecco tutte le prove di cui Biden ha bisogno per concludere che il COVID-19 è trapelato dal laboratorio

Funzionari dell’amministrazione Biden sono apparsi improvvisamente ovunque nelle notizie, avvertendo che le origini del virus COVID-19 potrebbero rimanere avvolte nel mistero per sempre.

Questo bizzarro sforzo per abbassare le aspettative arriva mentre le nostre agenzie di spionaggio si stanno avvicinando a metà della revisione di 90 giorni in cui Joe Biden ha detto ad alta voce e pubblicamente:Comando“Devono tornare il 26 maggio.

Il 26 maggio, come è successo, è stato lo stesso giorno in cui abbiamo appreso che Biden aveva scoperto un segreto poche settimane prima annullato Un’indagine avviata dall’amministrazione Trump sulla stessa identica domanda.

controllo dei danni? Puoi trarre le tue personali conclusioni.

Annunciando l’indagine, l’attuale inquilino dello Studio Ovale ha tentato di inquadrare il caso ‘beni’. reclamo Il virus “è emerso dal contatto umano con un animale infetto o da un incidente di laboratorio”.

Presidente Joe Biden
Il presidente Joe Biden a maggio ha ordinato alle agenzie di spionaggio statunitensi di condurre un’indagine di 90 giorni per verificare se il COVID-19 fosse stato rilasciato da un laboratorio cinese.Shawn Tho / UPI

Sbagliato e sbagliato di nuovo. Non è stato un pipistrello innocente o un “incidente” di laboratorio a produrre il virus mortale, ma una ricerca di lavoro top-secret condotta sotto l’Esercito Popolare di Liberazione Cinese. L’unica cosa che rimane un mistero è come sia uscito dal laboratorio. Sono stato tra i primi a mettere in dubbio la storia di copertina originale della Cina – che qualcuno aveva preso una brutta ciotola di zuppa di pipistrello in qualcosa chiamato mercato umido di Wuhan – nel mio paese. Un altro articolo Dal 22 febbraio 2020.

Nel mio articolo, “Non comprare la storia della Cina: il coronavirus potrebbe essere trapelato dal laboratorio”, ho raccolto diversi indizi plausibili, tutti indirizzati al laboratorio:

Istituto di virologia di Wuhan
Scienziati che lavorano presso l’Istituto di virologia di Wuhan.
Barcroft Media tramite Getty Images
  • La Cina aveva un solo laboratorio di livello 4 in grado di “affrontare i coronavirus mortali” e quel laboratorio si trovava a Wuhan, nell'”epicentro dell’epidemia”.
  • Sottolineando lo scarso record della Cina per la sicurezza dei laboratori, lo stesso Xi Jinping, nei primi giorni della crisi, ha avvertito della “sicurezza dei laboratori” come priorità della sicurezza nazionale.
  • Seguendo la guida di Xi, “il Ministero cinese della Scienza e della Tecnologia ha emesso una nuova direttiva intitolata: ‘Istruzioni per rafforzare la gestione della biosicurezza nei laboratori di microbiologia che si occupano di virus avanzati come il nuovo coronavirus.'”
  • Una volta iniziata l’epidemia, l’esercito cinese è stato messo al comando, con il capo esperto di guerra biologica dell’Esercito Popolare di Liberazione, il generale Chen Wei, inviato a Wuhan per affrontarlo.

Anche in quel momento erano disponibili altre prove, che puntavano anche al laboratorio – e al coinvolgimento del PLA:

  • Le autorità hanno ordinato la distruzione di tutti i primi campioni del coronavirus raccolti da laboratori privati ​​e universitari in Cina, campioni vitali per risalire all’origine e alla diffusione precoce della malattia.
  • Il Centro civile cinese per il controllo delle malattie è stato completamente chiuso dal quadro a favore dell’Esercito di liberazione popolare, indicando il coinvolgimento di un programma militare segreto.
  • Le accademie e le strutture militari a Wuhan e dintorni sono state chiuse intorno al 1° gennaio, molto prima che il pubblico cinese venisse informato di un problema.
  • La Cina ha mentito sulla trasmissione da uomo a uomo, lasciando gli Stati Uniti e altri paesi impreparati alla rapida diffusione del virus, garantendo la perdita di più vite.
READ  Questa dieta può ridurre il rischio di declino cognitivo, anche se hai già sintomi

Certo, le prove erano circostanziali, ma a questo punto ero abbastanza certo che avrei potuto persuadere la giuria ad accusare la Cina. Tuttavia, mentre aspettavo che emergessero altri fatti, volevo chiamare “origine da laboratorio” solo una possibilità.

Tuttavia, Facebook non ha aspettato. Lui lei spostato in fretta per mascherare la colonna come “disinformazione” e si rifiutò di sbloccarla fino al 17 aprile. critica Il Post per pubblicare gli scritti di un “teorico del complotto”. Anche altri che hanno sollevato dubbi sulle origini della pandemia sono stati pesantemente censurati, se non “aboliti” del tutto.

    Il personale di sicurezza sta guardando fuori dall'Istituto di virologia di Wuhan.
Il personale di sicurezza sta guardando fuori dall’Istituto di virologia di Wuhan.
Thomas Peter/Reuters

La Cina ha chiuso il laboratorio di Wuhan e l’American Virology Foundation ha chiuso i suoi ranghi, negando entrambe che la ricerca sul guadagno di lavoro – o il programma di ricerca sulle armi biologiche dell’Esercito di Liberazione del Popolo – abbia qualcosa a che fare con l’epidemia.

Ci è voluto più di un anno, ma i tentativi di insabbiamento su entrambe le sponde del Pacifico si sono gradualmente disintegrati.

Durante quel periodo, la Cina ha bruciato una mezza dozzina di storie di copertura sempre più poco plausibili. Dopo che la storia del mercato umido di Wuhan è crollata, la Cina ha cercato di incolpare una serie di animali selvatici: pipistrelli, pangolini, cani procioni, oh mio! – ospitare il virus. Ora sembra che siamo tornati a battere, e ci è stato detto che molti anni fa, in una grotta lontana dal laboratorio di Wuhan, i minori si sono ammalati per aver urinato su di loro, defecato su di loro e persino essere stati morsi da questi virus- infettare i cattivi. creature.

Ma l’aneddoto più brutale diffuso dalle autorità cinesi è che il CoV-2 era un’arma biologica statunitense, creata presso i laboratori di ricerca dell’esercito americano a Fort Detrick, nel Maryland. Per quanto riguarda il modo in cui il “virus americano” – come lo chiamano sfacciatamente – è arrivato in Cina, hanno una risposta anche per questo: è stato rilasciato di nascosto A proposito degli ignari residenti cinesi di Wuhan dagli atletici soldati americani che hanno partecipato ai Giochi Mondiali Militari nell’ottobre 2019 in quella città.

READ  Il raro ricevente di trapianto di polmone afferma che il COVID-19 ha distrutto gli organi
Professionisti della bioscienza, background, indossano indumenti protettivi per la biosicurezza per affrontare le malattie virali presso il comando di ricerca e sviluppo medico dell'esercito americano a Fort Detrick a Frederick, nel Maryland.
Professionisti della bioscienza, background, indossano indumenti protettivi per la biosicurezza per affrontare le malattie virali presso il comando di ricerca e sviluppo medico dell’esercito americano a Fort Detrick a Frederick, nel Maryland.
Andrew Harnick/AFP

Chi inventa storie così folli su armi biologiche segrete e schieramenti di truppe? Le stesse persone il cui sogno febbrile è stato per decenni sembrano fare esattamente lo stesso. Ci sono diverse pubblicazioni scientifiche che dimostrano che i laboratori cinesi erano impegnati in una seria ricerca per guadagnare lavoro, insieme a nuove prove che queste tecnologie venivano utilizzate in un programma attivo di armi biologiche che includeva il laboratorio di Wuhan. Come ci ha insegnato il disertore cinese Dr. Yan Liming, lo stesso Esercito di Liberazione del Popolo ha isolato il coronavirus del pipistrello originale che fungeva da “spina dorsale” o “modello” per il CoV-2. Materiale genetico aggiuntivo è stato quindi tagliato in questo virus per renderlo più contagioso e fatale per l’uomo. Questa non è un’ipotesi.

Coloro che fanno lo splicing lasciano “firme” nel genoma stesso. Per aumentare la letalità del virus, ad esempio, coloro che fanno ricerca sul guadagno di funzione in modo familiare Inserimento Un estratto di RNA che codifica per i due amminoacidi arginina. Questo estratto – chiamato Double CGG – non è stato trovato in nessun altro coronavirus, ma è in CoV-2. Oltre a questa prova inconfutabile, ci sono anche altri indizi di manomissione.

I ranghi in diminuzione dei “negazionisti” dei laboratori continuano a insistere sul fatto che il vasto laboratorio della natura è in grado di creare sorprese indicibili. Ovviamente questo è vero. È anche vero che se hai abbastanza scimmie che digitano le quattro basi del DNA A, C, G e T su abbastanza tastiere di computer, alla fine produrranno una copia completa e accurata del genoma umano, che è lunga 6,4 miliardi. Ma quali sono le possibilità?

Quali sono le probabilità che il virus si trasmetta naturalmente dagli animali all’uomo?

Volontari in tute protettive disinfettano una fabbrica con attrezzature per la sterilizzazione, poiché il paese è colpito dal nuovo focolaio di coronavirus, a Huzhou, provincia di Zhejiang, Cina, 18 febbraio 2020.
Volontari in tute protettive disinfettano una fabbrica con attrezzature per la sterilizzazione in Cina il 18 febbraio 2020.
China Daily tramite Reuters

Il dottor David Asher, che ha guidato l’indagine del Dipartimento di Stato, ora defunta, ha posto proprio questa domanda al biostatistico e gli è stato detto che le probabilità erano vicine a… 1 su 13 miliardi. Di fronte a questa possibilità minuscola e in via di estinzione, ha osservato Asher, “affermare che questo sia il risultato di una condizione zoonotica è un po’ assurdo”.

Quello che sappiamo, come l’ex vice consigliere per la sicurezza nazionale (DNSA) Matthew Pottinger sottolineato In un’intervista di febbraio, l’Esercito di Liberazione del Popolo “stava conducendo esperimenti segreti sugli animali nello stesso laboratorio [Wuhan Institute of Virology]“Già nel 2017. Mentre il laboratorio di Wuhan rappresenta una ‘impresa civile’, Pottinger Lei disse, l’intelligence statunitense ha stabilito che il laboratorio ha collaborato con l’esercito cinese su pubblicazioni e progetti segreti di armi biologiche.

READ  Nuove specie fossili rappresentano l'antico precursore della maggior parte dei rettili moderni

Questa è anche l’opinione di David Asher. “L’Istituto di virologia di Wuhan non è il National Institute of Health”, ha detto Dice. Stava conducendo un programma segreto e segreto. Secondo me, e sono solo una persona, vedo che era un programma di armi biologiche”.

Dott..  David Asher
Il dottor David Asher crede che l’Istituto di virologia di Wuhan stesse conducendo un programma di armi biologiche.
Canna Lamke / CNP

Cinese Libro Ciò è recentemente caduto nelle mani dell’Australian Strategic Policy Institute (ASPI) confermando ulteriormente che gli scienziati militari cinesi si sono concentrati su quella che chiamano la “nuova era delle armi genetiche” almeno dal 2015. enfatizzando Che la terza guerra mondiale sarebbe stata combattuta con armi biologiche, ha continuato descrivendo come i virus dalla natura sono stati raccolti e “manipolati artificialmente in un virus che emerge dalle malattie umane, quindi armati e rilasciati”.

sembra familiare?

In effetti, gli scienziati hanno identificato i coronavirus come una classe di virus che possono essere facilmente armati e hanno suggerito che il candidato ideale per un’arma biologica sarebbe qualcosa come il coronavirus che causa la sindrome respiratoria acuta grave o SARS. Vale la pena notare che il virus che causa il COVID-19 è un tipo di virus SARS, motivo per cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità insiste nel chiamarlo SARS-CoV-2. Come nel “secondo” virus SARS.

Peter Jennings, CEO di ASPI, Lei disse Il nuovo documento “mostra chiaramente che gli scienziati cinesi hanno pensato all’applicazione militare di diversi ceppi di coronavirus e a come diffonderlo. Inizia a stabilire la possibilità che ciò che abbiamo qui sia il rilascio accidentale di un agente patogeno per uso militare. .”

Wuhan Huanan Seafood Wholesale Market prima della chiusura ad Hankou, Wuhan, provincia di Hubei nella Cina centrale, 31 dicembre 2019.
Dopo il crollo della storia del mercato umido di Wuhan, la Cina ha cercato di incolpare una serie di animali selvatici: pipistrelli e pangolini.
Scientifico

Ha continuato dicendo che il documento era la cosa più vicina a “una pistola fumogena che abbiamo”.

È davvero sorprendente che lo stesso sistema killer che ci ha portato all’aborto e alla sterilizzazione forzati, al prelievo forzato di organi e al genocidio in tempo reale, sviluppi anche armi biologiche mortali da scatenare sul mondo?

La Cina aveva l’intenzione e la capacità di prendere un innocuo virus dei pipistrelli, trasformarlo in un agente patogeno mortale e quindi rilasciarlo nel mondo. E le prove suggeriscono che ha fatto proprio questo.

Più della metà degli americani, compreso il 59% dei repubblicani e il 52% dei democratici, credici ora Il virus è stato prodotto in laboratorio e rilasciato accidentalmente o di proposito. In effetti, c’è stato un massiccio indurimento dell’opinione pubblica contro il gigante comunista su tutta la linea, con l’89 percento degli adulti ora vedere il paese ostile o pericoloso.

Uccidendo 600.000 americani, la Cina ha dimostrato entrambi.

Ma se l’amministrazione Biden faccia pagare alla Cina i suoi crimini è un’altra questione.

Stephen W. Mosher è l’autore di “Prove politicamente scorrette di epidemie(Regnery Press).

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Pallavolo – Il Giappone ha segnato la sua prima vittoria in 29 anni, l’Iran ha battuto la Polonia in una resa dei conti epica
Next Post Michael B Jordan ha sviluppato una serie limitata basata su Black Superman Val-Zod, afferma il rapporto