EA smette di vendere 5 Need for Speed ​​Games

(Foto: EA / Moby Games)

EA ha annunciato che avrebbe ritirato dalla vendita cinque dei suoi vecchi titoli Need for Speed ​​su PC e console prima di chiudere i suoi server online ad agosto.

Ad esempio Rapporti GI.bizI titoli interessati sono Need for Speed ​​Carbon (2006), Need for Speed ​​Undercover (2008), Need for Speed ​​Shift (2009), Need for Speed ​​Shift 2: Unleashed (2011) e Need for Speed The Run (2011). La decisione di interrompere la vendita di questi giochi arriva prima che i loro server online si oscurino il 31 agosto. Fino ad allora, puoi continuare a divertirti giocando online, ma dopo saranno solo esperienze offline.

Per quanto riguarda il motivo per cui EA sta interrompendo il supporto e non vende più questi cinque titoli, A. Postato su Reddit illustra, “Il team di sviluppo e lo staff operativo hanno dedicato molto tempo e passione allo sviluppo, alla creazione, al rilascio e alla manutenzione dei giochi nel corso degli anni e ci piacerebbe vederti giocare. Ma il numero di giocatori ha raggiunto un punto in cui il lavoro dietro le quinte non può più essere continuato. “

Consigliato dai nostri editori

Il post rileva che gli ultimi titoli di Need for Speed ​​sono ancora disponibili, tra cui Need for Speed ​​Most Wanted (2012), Need for Speed ​​Rivals (2013), Need for Speed ​​(2015) e Need for Speed ​​Payback (2017), Need for Speed ​​Heat (2019) e Need for Speed ​​Hot Pursuit Remastered (2020). Questi giochi possono essere utilizzati anche tramite un abbonamento EA Play, che è gratuito se ti iscrivi a un abbonamento Xbox Game Pass Ultimate.

READ  Dopo tutto, Apple HomePod e HomePod Mini avranno audio senza perdita di dati

Questa newsletter può contenere annunci, offerte o link di affiliazione. La registrazione a una newsletter indica il tuo consenso a termini di utilizzo E il Politica sulla riservatezza. Puoi cancellare l’iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Nei disordini pakistani per il pestaggio del giornalista, c’è uno strano sottotesto: fai marcia indietro nel tentativo del generale Bajwa di migliorare le relazioni con l’India
Next Post Factbox – Torna a bar, palestre e film: tracciare una strada per tornare alla normalità