È stata intrapresa un'”azione di emergenza” per cercare di fermare la diffusione della CWD nei cervi dello stato

Sarah Strowman, il Commissario per le risorse naturali per il Minnesota, ha intensificato la sua campagna per proteggere i cervi selvatici dalla diffusione della malattia del deperimento cronico (CWD) fermando ancora una volta il movimento dei cervi in ​​cattività tra gli allevamenti di cervi.

La terza misura di emergenza contro gli allevamenti di cervi durerà probabilmente molto più a lungo delle due precedenti ed è arrivata cinque giorni dopo che il Minnesota Board of Animal Health ha notificato che DNR non esiterebbe a esercitare il suo nuovo potere sul settore. In Minnesota e altrove, gli scienziati hanno tracciato la diffusione geografica della CWD nel commercio commerciale di cervi d’allevamento infetti.

Bob Meyer, vice commissario della National Refugee Administration, ha detto ai giornalisti lunedì che gli ultimi divieti contro il movimento dei cervi all’interno dello stato e i divieti sulle importazioni fuori dallo stato potrebbero durare fino a 15 mesi, fino a un anno in più rispetto ai due divieti precedenti combinato. .

L’azione arriva mentre si raggiunge DNR Diffusione CWD nota In Minnesota e altre potenziali esposizioni. Meyer ha affermato che fermare il commercio di cervi in ​​cattività consentirebbe agli investigatori del Wisconsin, del Minnesota e del Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti di scoprire la “ragnatela” del trasporto CWD gestito dalla fattoria del Wisconsin. L’operatore ha spedito 387 cervi d’allevamento ad allevamenti in sette Minnesota, tra cui da cinque a tre allevamenti nel Minnesota.È possibile che altri animali sospetti siano sbarcati in Minnesota, ha affermato Dave Olfelt, direttore del Dipartimento per la pesca e la fauna selvatica del DNR. allevamenti in altri stati.

READ  L'OMS onora Henrietta Lacks, le cui cellule hanno cambiato la medicina

“Ci vorrà del tempo per portare a termine questo lavoro”, ha detto Meyer.

Tim Spreak, un lobbista della Minnesota Deer Farmers Association (MDFA), non ha commentato. In precedenza, l’associazione si era opposta con veemenza al divieto, intentando azioni legali in entrambi i casi.

“Stiamo ancora elaborando l’attuale domanda e non ho avuto l’opportunità di discuterne le implicazioni con il Consiglio di amministrazione di MDFA”, ha affermato Sprick.

Una telefonata o un’e-mail fatta direttamente alla Deer Farmers Association è rimasta senza risposta.

La preoccupazione per gli allevamenti di cervi in ​​Minnesota è aumentata all’inizio di quest’anno quando I ricercatori scoprono la CWD in un allevamento di cervi nella contea di BeltramiNell’estremo nord dello stato, la malattia non è mai stata rilevata. Beltrami Farm ha acquistato cervi da un allevamento infetto nella contea di Winona. Ancora più allarmante era la prova che i cervi morti e infetti della fattoria di Beltrami erano stati scaricati illegalmente su terreni pubblici vicini che da allora sono stati recintati dai contribuenti come rischio biologico per i cervi selvatici. I ricercatori dell’Università del Minnesota hanno scoperto un sacco di infezioni da CWD proprio lì sulla Terra.

“Questa malattia rappresenta una minaccia chiara, immediata e seria per i cervi selvatici del Minnesota e queste azioni riflettono la posta in gioco”, ha affermato Strommen lunedì in un comunicato stampa.

Quest’anno il legislatore del Minnesota ha concesso l’autorità congiunta al DNR sui 253 branchi di cervi in ​​cattività dello stato, una violazione della governance precedentemente dominata dall’Animal Health Board. Il consiglio è stato criticato dalla DNR e dal revisore legislativo dello stato per essere lassista con l’industria e Strommen ha espresso nuova delusione il 6 ottobre, scrivendo al direttore esecutivo del consiglio, Beth Thompson.

READ  Il rover della NASA sta indagando sui "pavimenti del giardino" sul fondo di un lago marziano

La lettera affermava che l’agenzia di Thomson non ha mai risposto a una serie di suggerimenti forniti da DNR a luglio per modifiche “pratiche” che potrebbero proteggere i cervi selvatici dalla CWD. Se la CWD diventa costante nelle popolazioni selvatiche, potrebbe esserci una “drammatica ‘riduzione’ della caccia al cervo” – una tradizione che genera $ 93 milioni all’anno di entrate fiscali governative e $ 1,3 miliardi in attività economica, ha scritto Strommen.

Il commissario ha concluso affermando che il DNR utilizzerà la sua autorità appena concessa ed esistente per “adottare le regole necessarie per proteggere la popolazione di cervi selvatici dalla coda bianca del Minnesota dal rischio continuo di CWD trasmesso dai cervi dalla coda bianca in cattività”.

Michael Crossan, portavoce dell’Animal Health Council, ha affermato che il consiglio non ha commentato l’ordine di movimento e sosterrà eventuali modifiche alle regole derivanti dall'”autorità concorrente”.

Il divieto di movimento si verifica in un momento in cui gli allevatori di bighorn del dollaro geneticamente modificati vendono i loro animali ad altri allevatori di cervi che promuovono la caccia alla cintura per i cercatori di premi.

Il rappresentante dello stato Rick Hansen, il calciatore tedesco di South St. Paul che presiede la Commissione per le finanze e le politiche dell’ambiente e delle risorse naturali della Camera, ha detto lunedì che loda Strommen per aver preso provvedimenti.

“Questo dimostra che la gestione congiunta ha fallito e che DNR sta andando avanti per proteggere le risorse pubbliche”, ha detto Hansen. Il suo comitato ha discusso la fine dell’allevamento dei cervi in ​​Minnesota acquistando tutti gli operatori esistenti.

READ  La nuova aggiunta della Russia alla stazione spaziale: quando guardarla

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Binghamton celebra il Columbus Day | WIVT
Next Post L’attore del reality che è apparso in Ex On The Beach aveva 25 anni